Salerno: Rosario Peduto nominato coordinatore cittadino del movimento “Noi con Salvini”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Peduto_FDIIl movimento “Noi con Salvini” ha, a Salerno città,  il suo coordinatore cittadino. Si tratta di Rosario Peduto, il cui ruolo è stato ratificato nell’ultima riunione del direttivo provinciale del partito ed ufficializzato – oggi – dal coordinatore provinciale, Mariano Falcone“ Dopo le elezioni regionali di domenica scorsa – afferma il neo-coordinatore Rosario Peduto – che han visto il trionfo elettorale di Matteo Salvini ed il diffuso radicamento elettorale del nostro movimento in Puglia ed in Sicilia, siamo pronti a raccogliere la straordinaria sfida di organizzare il partito anche nella città di Salerno, la quale si appresta a vivere una lunghissima campagna elettorale che ci porterà direttamente alla scadenza amministrativa del prossimo anno”.

“Nel panorama desolato e desolante del centrodestra cittadino, vogliamo rappresentare una realtà politica ed elettorale assolutamente nuova e credibile, che diventi – insostuibilmente – collettore della rabbia e del disagio di tanti nostri concittadini disoccupati, insicuri, soli o intollerabilmente vessati dallo Stato e dal Comune. Vogliamo costruire  la Salerno del futuro iniziando anzitutto a rappresentare chi in questa città non è parte della “clientela” del deluchismo ma stenta a riconoscersi anche in una opposizione vacuamente sterile, se non troppo spesso complice.. SICUREZZA E LAVORO saranno i punti caratterizzanti della nostra iniziativa politica che si svilupperà sull’intero territorio cittadino attraverso una campagna di ascolto che avvieremo, nei quartieri, fin dalle prossime settimane. Da ultimo – conclude Peduto – voglio ringraziare, per la fiducia accordatami, il direttivo provinciale ed in particolare il coordinatore dello stesso, Mariano Falcone, che fin dall’inizio han posto, nella “BATTAGLIA DI SALERNO”, il centro dell’ azione politica provinciale del movimento”.

Aggiunge Mariano Falcone, coordinatore provinciale di NOI CON SALVINI: “La nomina di Rosario Peduto – da sempre impegnato in maniera coerente e produttiva sul territorio locale attraverso numerosissime iniziative politiche, sociali e culturali – va nell’ottica prioritaria di costruire e radicare, anche e soprattutto nella città capoluogo, un movimento quale NOI CON SALVINI che si prepara a raccogliere, qui e dappertutto, la sfida del governo e della rappresentanza di ceti sociali e di territori stanchi di essere “raggirati” da un personale politico vecchio ed incapace, che sta relegando le nostre comunità ad essere esclusivamente terra di invasione, di insicurezza e di disoccupazione”..

.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Che gente con tante giravolte politiche………… prima a parole erano di estrema destra per un partito “della Nazione” ed ora si svendono per una poltrona al nemico del sud Salvini che quando ha governato l’Italia con la sua Lega Nord in coalizione con Forza Italia ed AN con il loro infame federalismo hanno drenato ancor più risorse al mezzogiorno, ricordandoci che i parlamentari di destra del sud si fecero scippare 50 Miliardi di fondi FAS per i trasporti sul Lago di Garda, per le quote latte, per ripianare i debiti degli aeroporti del nord uno ogni 50Km, per i disavanzi delle Ferrovie del nord (e il ns. aeroporto non parte)………….bocciati dalla storia….

  2. ma con che coraggio una persona sana di mente può allearsi con salvini il terrorista. prima ha proposto di emarginare i terroni, poi ghigliottinara rom e profughi, ora vuol fare il santarellino, ed i fessi ci cascano. è e resta un leghista della peggiore specie, solo proclami elettorali, nulla di positivo, mira solo a spodestare l’altro leghista presidente. aprite gli occhi

  3. bravo peduto, visto che altrove lo spazio era poco, ha preferito cavalcare l’onda dell’antimeridionalismo dell lega. speriamo che alle prossime elezioni raccolga solo i voti della sua famiglia, in via calenda ed in tutta la zona carmine è finito, non voteremo mai un vigliacco

  4. bravo Franza hai fatto un’analisi intelligente sul voltagabbana peduto, passa da un partito all’altro, incurante di noi cittadini si è alleato con chi odia i meridionali e propone secessione ed altre cazzate

  5. Il Meridione e stanco di essere sfruttato da vecchi tromboni ex DC come De Mita che per anni hanno spostato la ricchezza in altre zone di loro interesse.Vorrei ricordarti che il sud ha sprecato enorme risorse finanziari in cose inutili e parassitarie con una burocrazia che ha un solo interesse”schiacciare il sud sempre in un profondo sud” Per questo la Lega Nord con Salvini trova terreno fertile x una riscossa del sud di cui il Cilento e pronto ad alzare una bandiera: Secessione del Cilento Dall’Italia e costituzione di una nuova Nazione.IL CILENTO LIBERALE.

  6. Sì, facciamo anche Mariconda nazione! E vai…… batteremo anche moneta. E poi ci uniamo al Cilento nazione!

  7. Mariconda sono 2 case,il Cilento è un’area vasta e libera.Se il mare è sporco va scopato e pulito.

  8. Se il centrodestra, la destra-destra, la destra-centro è questa, vicienzo campa altri cento anni al di fuori di quelli che ha già fatto il sindaco. Questo signore che faceva il brigante moralista e ora si mette la camicia verde spera di cavalcare lo schifo della gente per la politica. Lasciatelo stare, farà solo perdere voti a Salvini.

  9. Solo hiacchiere e strumetalizzazioni.. Ma purtroppo gli eletti do espressione degli elettori.. E ce troppa ingnoranza in giro e salvini lo sa

  10. Il colmo per un meridionale è appoggiare politicamente un esponente non solo di destra ,ma anche leghista, che da sempre è stato uno spietato nemico del popolo del Sud.Ma comunque se Peduto ha deciso di aiutare Salvini a parare i tanti pomodori ed uova marce che gli vengono lanciati sistematicamente ad ogni tentativo di comizio,è liberissimo di farlo.Tanto nessuno lo seguirà.

  11. Il Cilento liberale con Caldoro e compari l’abbiamo già visto: strade interne provinciali e non interrotte o in pessime condizioni, trasporti pubblici locali dimezzati(soppressione delle vie del mare),ospedali di zona molto importanti chiusi, politiche territoriali inesistenti,vogliamo continuare?…………………non è rivendicando l’autonomia di un territorio disgiunto dal resto d’Italia che si crea ricchezza e sviluppo reale è la storia che lo dice, poi ognuno è libero di pensarla come vuole!

  12. Ti faccio notare che storicamente i razzisti piemontesi del risorgimento con Cavour e Peppino Garibaldi hanno fatto l’unità D’Italia.Noi del Meridione dobbiamo essere autocritici e obbiettivi.Non credi che la lega Nord ha anche delle ragioni??? Non credi che sia il caso di pensare al meno stato e più privato??? Non credi che sia il caso di pensare meno posto fisso-fesso statale e più posto anche flessibile privato???

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.