Cisal : «Dopo essersene lavato le mani, ora De Luca risolva problema Aeroporto Costa d’Amalfi»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
 Aeroporto_SalernoIl segretario regionale Cisal Terziario, Giovanni Giudice, interviene sulla questione dello scalo aeroportuale che vede l’azione burocratica paralizzata per una semplice firma ed una situazione occupazionale a rischio a causa e non in evoluzione a causa dell’irrisorio numero di voli effettuati all’interno della struttura.

«Fin quando ha ricoperto la carica di primo cittadino De Luca si è lavato le mani dello scalo del Costa d’Amalfi. Addirittura il Comune di Salerno ha fatto un passo indietro dal consorzio, l’amministrazione che invece avrebbe dovuto investire di più ed interessarsi maggiormente al futuro dell’aeroporto. Adesso, il nuovo governatore non dovrà fare melina né dimenticare la struttura. Si impegni con forza affinché siano destinati le risorse dovute all’ampliamento della pista, affinché si incentivino i voli, affinché sia da volano per lo sviluppo del comparto turistico della provincia, dalla Costiera Amalfitana a quella Cilentana – entroterra compresi -, e del comparto industriale per i voli cargo.

Senza dimenticare che l’area di riferimento, con l’entrata come attore protagonista della Regione Basilicata, si allargherà alle aree interne dell’Irpinia e della Lucania, servendo un bacino che arriva fino alla città di Potenza. Un ruolo, come si evince, di primo piano per il Mezzogiorno d’Italia.

E’ in questo modo che si incentiva l’occupazione e si mantiene la parola sulle promesse elargite in campagna elettorale su lavoro e sviluppo del territorio. Così facendo si potrà anche snellire il traffico aeroportuale su Capodichino a Napoli, caricato eccessivamente a causa di carenze strutturali a Sud della città. Con Salerno si realizzerebbe un’integrazione tra le aree circostanti, rendendo più efficienti le due diverse realtà.

Non accetteremo ulteriori ritardi né tantomeno disinteresse per una struttura che potrà essere protagonista a tutti gli effetti. I cittadini, i lavoratori, i giovani, aspettano. Ora si agisca.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Dov’era la CISAL mentre la scellerata gestione di uomini nominati dalla DESTRA NEMICA DI SALERNO portava al fallimento l’aeroporto di Salerno? E cosa hanno fatto mentre CALDORO era presidente della Regione e Cirielli e poi Iannone erano presidenti della Provincia? Adesso che De Luca è diventato governatore la colpa sarebbe sua? Acceritiv.

  2. Prima di scrivere idiozie informati e scoprirai che l’amministrazione attuale si è data molto da fare per inserire lo scalo nel piano di sviluppo aeroportuale approvato dal parlamento. Inoltre il progetto relativo all’allungamento della pista è stato completato e approvato dall’ENAC. Adesso arriva De Luca e si prende tutti i meriti. D’altra parte, come sappiamo, lui è solito fare il gallo sulla monnezza. Il fatto che non si sia mai interessato dell’aeroporto è risaputo. Quello che è indecente e che ci sono suoi seguaci che pur di leccargli il c..o, sono disposti a cambiare la realtà! SVEGLIATEVI!!!

  3. Prima di scrivere idiozie informati e scoprirai che l\’amministrazione attuale si è data molto da fare per inserire lo scalo nel piano di sviluppo aeroportuale approvato dal parlamento grazie all’ex ministro Lupi. Inoltre il progetto relativo all\’allungamento della pista è stato completato e approvato dall\’ENAC. Adesso arriva De Luca e si prende tutti i meriti. D\’altra parte, come sappiamo, lui è solito fare il gallo sulla monnezza. Il fatto che non si sia mai interessato dell\’aeroporto è risaputo. Quello che è indecente e che ci siano suoi seguaci che pur di leccargli il c..o, sono disposti a cambiare la realtà! SVEGLIATEVI!!!

  4. … chiudere l’aeroporto e tutti a casa.

    Basta sprechi se dal 1989 non decolla manco un piccione.
    Quando la Dx vincerà le elezioni, Vetrella & C. lo “apriranno loro” come costume. Che hanno fatto in questi cinque anni? Altro che aeroporto strategico. Figuriamoci se Lupi (buonanima) o DelRio (neonato) mettono soldi per un aeroporto al SUD con il NORD che ha un aeroporto ogni 50Km e tutti in perdita.

  5. Sono completamente d’accordo con la CISAL. Adesso caro De Luca facci vedere cosa sai fare. Riderò !

  6. Spero che De Luca faccia indagare su tutti i contributi ricevuti e come sono stati gestiti,per l’aereoporto avete fatto 9 innagurazioni, e non ha mai andato in funzione,se fossi in lui farei decadere tutto il consiglio d’amministrazione voluto da Caldoro,capo pasticciere, e poi si parlerà di aereoporto,nella campagna elettorale si parlava di altre cose più urgenti,avete aspettato per convenienza 5 anni ,come mai ora tanta fretta,incominciate a dire che Caldoro ha preso per c…o tutti in questi anni,altrrimenti continuate a essere incredibili.

  7. ancora non abbiamo capito che questo scalo aereo è inutili, non decollerà mai, napoli non lo permetterà, non serve a niente, sarà solo fallimentare; meglio un eliporto attrezzato. ma vi sembra che un aeroporto senza pista sia concepibile? non prendeteci in giro, azzerate tutto, basta sprechi, si son buttati milioni, per nulla………..
    ma a che serve questo scalo?

  8. DE LUCA lo aprirà in un batter d’occhio, nn vi preoccupate. Dopo direte che è stato aperto troppo presto.

  9. DE LUCA lo aprirà in un batter d\’occhio con la metropolitana che arriverà fino a Battipaglia e il completamento dei sottopassi ferroviari e il porticciolo in corrispondenza dell’ aeroporto per chi va direttamente in costiera, nn vi preoccupate. Dopo direte che è stato aperto troppo presto.

  10. L’amministrazione attuale si è data molto da fare? E allora perché da 3 anni non decolla nemmeno un passerotto dal fantastico scalo amministrato meravigliosamente, che ci sta costando milioni di euro l’anno? E di che cosa si lamenta allora la CISAL, se tutto va così meravigliosamente bene? Ti permetti di dire che le persone che ragionano con la loro testa sono leccaculo di De Luca, mentre tu, CHE NEGHI L’EVIDENZA (anzi, vai oltre, INVENTI PALLE) saresti invece il depositario della verità? Ma sparati.

  11. L’ho sempre pensato e detto: il problema del Sud è rappresentato dai meridionali come te. Come si può essere così ottusi??? L’aeroporto di Salerno è fondamentale per la nostra provincia e per la Campania. Sai cosa ti dico? Per risolvere il problema, in provincia di Salerno, bisognerebbe chiudere tutte le attività commerciali, tutte le industrie, rinunciare ai fondi dell’Unione Europea, così quelli come te, chiusi nel proprio egoismo, finalmente perderanno il posto di lavoro e la smetteranno di scrivere cretinate senza senso!

  12. non dimenticatevi che salerno si è tirato fuori dal consorzio dell’aereoporto ed io da cittadino di pontecagnano toglierei la scritta salerno che non merita tanta pubblicità meditate gente

  13. Amico, sarò pure meridionale ma i fatti concreti sono questi.

    Dal 1989 l’aeroporto è fallimentare.
    Passeggeri e merci prossimi allo zero.
    Lungo le strade di accesso cumuli di monezza, ma chi ci deve venire?
    I soldi ve li siete già magnati tutti a non far niente.
    Dite ai responsabili ed agli alti competenti manager (pardòn project manager se no mi arrestano) politici, gestionali, tecnici e maestranze che è tempo di restituire gli stipendi perchè si sono solo abbuffati a danno della comunità senza risolvere un ca.zo e senza fare niente. E’ così o no?
    Per allungare la pista servono pochi soldi, 10 operai, un politico con le palle e 7 giorni di lavoro volendo abbondare, non i chierichetti “apro io apri tu, apriamo noi”.

    Meglio fare la ferrovia a Matera che serve.

  14. De Luca farà quello che ha sempre detto fuori la politica cialtrona dalla gestione ed affidamento ai privati perché i pseudoamministratori pubblici si sono abbuffati fin troppo!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.