Salernitana: buon compleanno Tuia! l’auspicio è il rinnovo come regalo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Savoia_Salernitana_27_Tuia_RussoIl rinnovo del contratto come regalo di compleanno: è quanto si aspetta Alessandro Tuia che oggi spegne 25 candeline. Il difensore scuola Lazio si candida a ricoprire un ruolo di primo piano nella Salernitana che sarà protagonista del prossimo campionato di serie B. Tuia, che quest’anno ha festeggiato la sua seconda promozione con la maglia granata, è certo di proseguire con la Salernitana quel percorso iniziato tre stagioni fa. Approdato alla corte di Lotito e Mezzaroma nella squadra neo promossa in Seconda Divisione, nel 2012, il difensore della provincia Viterbo è l’unico superstite di quel gruppo protagonista della promozione in terza serie.

Dopo un inizio tra alti e bassi, quest’anno ha vissuto probabilmente la stagione della sua consacrazione ed ora è pronto per cimentarsi anche in B, dopo i vari tornei di C disputati tra Monza, Foligno e Salerno, successivamente all’esordio in A a quasi 19 anni. Dopo quell’apparizione in massima serie in quel Juve – Lazio di fine stagione nel campionato 2008-2009, ha giocato per tre stagioni in C1 prima di approdare alla Salernitana. Tra i protagonisti della promozione in cadetteria, Tuia ha provato anche la gioia di indossare la fascia da capitano e di esultare per un gol, quello di Torre Annunziata, strategicamente importante per il cammino dei granata in quella particolare fase della stagione. Le sue migliori partite le ha chiaramente giocate da centrale difensivo ma, all’occorrenza, si è ben disimpegnato anche nel ruolo di terzino destro, quando è stato chiamato in causa per necessità al posto di Colombo.

Nell’ampia intervista concessa a “Il Mattino”, Tuia parla già di futuro con la maglia granata, dispensa consigli ai giovani della Lazio prossimi al cambio di casacca (li invita a calarsi subito in questa realtà con grande umiltà), poi volge anche lo sguardo al passato, quello recente e del tecnico della Salernitana dice: «Nella gestione della squadra doveva e poteva far meglio, perché avendo un gruppo genuino nessuno gli avrebbe rotto le scatole negli atteggiamenti». Poi rivela: «Con lui ho avuto parecchi battibecchi, anzi “confronti”. Però mi dispiace della situazione creatasi ora spetterà alla società decidere». Dalla stoccata a Menichini al numero di maglia da scegliere in B (il 16 forse, quello indossato quando ha fatto l’esordio con la Lazio in prima squadra), al sogno chiamato serie A (il Frosinone ha dimostrato che la missione non è impossibile), Tuia è pronto a diventare una futura “bandiera” della Salernitana…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.