Sequestro cantiere Porta Ovest di Salerno: nominati i periti, verifiche da giovedì

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Sequestro_Porta_Ovest_DIA_1Sono stati nominati i periti per le verifiche sul cantiere di Porta Ovest: si tratta di tre ingegneri strutturisti, uno di essi proviene da Roma, un altro è professore all’Università diNapoli. Fino al 30 giugno il cantiere rimane sequestrato, mentre giovedì 11 inizieranno le perizie in cantiere. Lo si apprende da fonti sindacali della Feneal Uil. Oggi il passaggio formale della nomina e del conferimento degli incarichi ai professionisti individuati dalla difesa delle sei persone indagate, che andranno ad affiancarsi ai periti nominati dalla Procura. Il lavoro dei tecnici sarà fondamentale per l’indagine che ha portato mercoledì scorso ai sigilli del cantiere, messi da agenti della Direzione Investigativa Antimafia su richiesta dei pm Alfano e Senatore. Da verificare c’è il tratto di dieci metri ceduto nella notte tra il 3 ed il 4 dicembre scorsi, in una delle gallerie in costruzione dal Cernicchiara a Via Ligea.

Le super perizie dovranno stabilire come sono stati eseguiti i lavori di scavo, se i materiali utilizzati siano difformi da quelli previsti dal capitolato e se questi elementi possano essere stata la base del cedimento in galleria, dove a slittare sono stati i sostegni provvisori alle volte in costruzione. Ai periti spetterà il compito di stabilire anche se quei sostegni, quelle paratie, possano aver ceduto per errori progettuali o per le varianti fatte in corso d’opera rispetto all’impianto originario. A quanto pare, si parla della deformazione di due barre di ferro. Il che avrebbe fatto scattare l’allarme per la pubblica incolumità con il quale la magistratura ha motivato il sequestro dell’intero cantiere. L’avvocato Cecchino Cacciatore, difensore della Tecnis, la società che sta eseguendo i lavori, ha già chiesto il dissequestro escludendo la «sussistenza di rischi e pericoli per la pubblica incolumità».

I sindacati degli edili continuano ad essere molto preoccupati. In una nota, la Fillea Cgil conferma che «con l’Autorità Portuale c’è stato un primo incontro per fare il punto della situazione rispetto al fermo del cantiere Porta Ovest. Con il presidente Annunziata abbiamo condiviso la preoccupazione per la rapidità delle verifiche peritali – scrive il sindacato. Fermo restando la piena fiducia con le indagini della magistratura e la fermezza nella emersione e punizione  di eventuali responsabilità, si resta fortemente preoccupati per la prosecuzione dell’opera e quindi la sorte degli edili impegnati (circa un centinaio)».

Sequestro_Porta_Ovest_DIA_1Il sindacato ricorda «che già a dicembre gli Organi preposti erano a conoscenza di questi leggeri crolli (fisiologici per quanto riferisce sia la Autorità Portuale che la stessa Tecnis) e non si capisce perché sia scattato solo ora il fermo del cantiere. Speriamo – continuano i sindacati- che questo elefantiaco procedimento non faccia da contraltare alle verifiche che devono essere per forza di cosa rapide per scongiurare la perdita dei fondi europei e lasciare l’ennesima opera incompiuta sul territorio salernitano». E’ per questo che le parti sociali invitano la «Prefettura ad organizzare al più presto un tavolo con la presenza di tutti gli attori, compreso le Autorità competenti, per una celere risoluzione».

Fonte LIRATV 

Anche il Procuratore di Salerno Corrado Lembo è intervenuto sulla vicenda a margine della conferenza stampa relativa agli arresti di tre persone per i furti perpetrati ai danni di commercianti di Salerno e provincia: “Tutti gli accertamenti necessari e sufficienti saranno compiuti nel modo più rapido possibile. Credo che ci sia un valore, quello della salvaguardia della vita umana di tutti coloro che lavorano nel cantiere o che direttamente o indirettamente accederanno all’area dei lavori”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. E basta adesso!… Salernitani tutti è ora che la smettiamo di fare chiacchiere. Sappiamo tutti che quest’uomo ha fatto tanto per la nostra città, invece di piegarci ai pettegolezzi, camminiamo a testa alta per tutto quello che abbiamo avuto… è ora che ci stringiamo intorno a De Luca che, SIAMO ONESTI, SINCERI E COERENTI, ha dato TANTO a Salerno. Non permettiamo a NESSUNO di trattarcelo così come se fosse un camorrista, un delinquente o un ladro. Non abbiamo criticato in questo modo assurdo neanche quegli stronzi coinvolti nella scandalo mafia capitale… Là hanno rubato e rubato alla grande. Stiamo facendo il gioco dei suoi avversari che fomentano caos per denigrarlo. Facciamo vedere a tutta l’Italia e al “mondo” dei corrotti e denigratori politici che noi salernitani non siamo fessi e non ci facciamo prendere per il cxxo da loro. De Luca non sarà un santo è umano, come tutti del resto, però ha migliorato SALERNO per tutti noi cittadini. Non ha fatto solo parole ma fatti e per quante divergenze di idee possiamo avere con lui dobbiamo prendere atto che Salerno è RINATA.

  2. Effettivamente l’attacco che ha subito De Luca è assurdo. Non si è mai vista una cosa del genere un accanimento simile contro eventuale “errore” neanche per i camorristi che fanno saltare in aria le persone o per la delinquenza che si arricchisce con i nostri soldi. Quando sentiamo di rapire in villa che sfociano in tragedia con la morte dei proprietari di case non reagiamo in maniera così… A me sembra veramente strano perché SAPPIAMO BENISSIMO CHE NON è UN CAMORRISTA O UN LADRO. Ma l’informazione giornalistica e televisiva è stata organizzata per dare un’immagine terribile del nostro “sindaco” proprio perché FA PAURA, LE POLTRONE DEI POTENTI TREMANO. Ne sono convinto

  3. Ed in questo guaio cominciamo a perdere tutto giugno……ma se sono due le gallerie ed una sola accusa il piccolo cedimento, per quale strano motivo “di sicurezza” si blocca tutta l’opera?…..Mah,…..BD

  4. Sono pienamente d’accordo con voi!!! Cacciamo un po’ di attribbuti e non facciamoci mettere i piedi in testa da nessuno. I risultati ci sono stati e si vedono. Ricordo anche che alle regionali la città (per quanto sia stata bassa l’affluenza) lo ha votato per quasi il 69%!!! Ora o siamo masochisti o vuol dire che, nonostante tutto, qualcosa ha fatto e lo abbiamo premiato. Avanti a tutta forza, come un carrarmato!!! Uuuuu se succede la rivoluzione in regione…

  5. Nel caso in cui non ci fossero problemi di incolumita’,come stabiito dai periti,ma in seguito alla sospensione dei lavori per 30 giorni e piu’si perderesso i finanziamenti europei a chi dovrebbero rispondere i giudici slernitani?

  6. la magistratura sta facendo il suo dovere, perché subito pensate a De Luca? siete informati su sue eventuali responsabiltà?
    E’ stata sequestrata la porta OVEST mica è stato arrestato o indagato il vostro Presidente?
    Ah dimenticavo, qui siamo nel paese dove la legge e il rispetto di essa funziona a intermittenza, se riguarda altri è tutto OK, anzi si spara a zero, guai a parlar male di De Luca e a far rispettare la legge italiana, qui siamo nel principato di De Luca e la legge la fa il Presidente e la sua corte ad uso e consumo loro.
    Mi chiedo come vuole crescere o cambiare la Campania, neanche ai tempi dei Borboni la Campania era caduta tanto in basso!

  7. Cedimenti,
    in una galleria,
    a dicembre ?!?!?!?!?
    “Credo che ci sia un valore, quello della salvaguardia della vita umana di tutti coloro che lavorano nel cantiere o che direttamente o indirettamente accederanno all’area dei lavori”.
    Parole del Capo della Procura di Salerno.
    Chiedo scusa Sig. Procuratore:
    ma da dicembre a “mo’ ” cosa aspettavate…………..,
    che venisse giù tutta la montagna ?????

  8. la notte del 3-4 Dicembre scorso ? e x fortuna che le regionali sono state fatte, cosi’ finalmente si potranno effettuare i controlli per garantire la sicurezza dei lavoratori.. :-))))

  9. Senza parole. Tutto ciò è ridicolo. Si blocca un’opera vitale per la città per 4-5 metri di galleria. A questo punto ben venga la responsabilità civile dei magistrati.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.