Viabilità, disastro strade nel Cilento: Cobellis (UDC) “la Provincia acceleri”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Castelnuovo_Conza_frana_SP33_2La viabilità del Cilento è ormai un vero e proprio disastro. Una situazione difficilissima che chiede, pretende, di essere affrontata e risolta. Il Presidente Canfora deve fare di tutto per accelerare gli interventi o l’economia di questa zona continuerà a subire gravi danni” – con queste parole Luigi Cobellis, capogruppo uscente dell’UDC in Regione Campania e Segretario Provinciale di Salerno, commenta la difficile situazione della viabilità nella zona sud della provincia di Salerno. “I ritardi accumulati nella precedente gestione dell’ente provinciale sono sotto gli occhi di tutti e l’UDC li ha più volte denunciati” – ha detto Cobellis – “Il Presidente Canfora in questi 8 mesi ha dato segnali importanti di discontinuità ma deve sapere che su questo fronte è necessario accelerare al massimo le decisioni e i processi burocratici. Il Cilento non ha più la pazienza necessaria per aspettare”.

“Preoccupa soprattutto la sorte della Cilentana, i cui lavori procedono a rilento, e di cui aspettiamo la pubblicazione del nuovo bando necessario per completare l’assegnazione dei lavori di ripristino” – ha continuato Cobellis – “In questo stato sarebbe almeno opportuno prevedere appositi interventi di messa in sicurezza dell’unica alternativa viabile presente, e cioè della Sp45, che invece è praticamente abbandonata a se stessa, tanto da essere ormai triste scenario di incidenti quotidiani”. “La Provincia di Salerno deve accelerare e dare priorità assoluta al tema della viabilità. I collegamenti mancanti hanno effetti devastanti non solo sul sacrosanto diritto alla mobilità dei cittadini ma anche sulle attività economiche e in special modo turistiche del nostro territorio, proprio ora che stiamo per affrontare una nuova estate. Io continuerò a fare ogni pressione possibile perché l’amministrazione competente faccia quanto deve nei tempi più rapidi possibili” – ha concluso Cobellis.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. L’unica soluzione è la Secessione del Cilento dall’Italia e la costituzione di un nuovo stato autonomo,la Nazione del Cilento Libero

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.