Regionali: De Luca, da Bindi iniziativa infame e eversiva

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
de_luca_comune_salerno_2_festa_regionali“Contro di me c’è stato un episodio sgradevole, quando si è dato vita ad una iniziativa che era sul piano umano volgare e diffamatoria, sul piano politico infame e sul piano costituzionale eversiva”. Lo afferma il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, facendo riferimento alla lista diffusa dalla presidente della commissione Antimafia, Rosy Bindi. “Ho assistito alla più violenta, infame e cinica campagna di aggressione politico-mediatica, credo che neanche Toto Riina” l’abbia avuta”, aggiunge.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. IL CAFONE,PER LA SUA ESTREMA PRESUNZIONE E SENZA RENDERSENE CONTO SI E’ ASSIMILATO A TOTO’ RIINA . PUBBLICARE!

  2. Santo subito! Poveretto messo in croce come cristo, ma tacesse, ormai la sua litania, si vergognasse, lo sta propinando dappertutto, persino ieri al congresso del PD.
    Non so come si possa ascoltare un simile soggetto, per me solo sentirne la voce è un gran fastidio.
    Lui è la rovina della Campania, il suo compare dell’Italia, sembrano partoriti da un’unica madre.
    Povera Campania, povera Italia in che mani siamo!

  3. il demente delle 8:09 non ha perso occasione per uscire fuori….la balena bianca democristiana ha soltanto….pugnalato alle spalle chi poteva essere candidabile ed eleggibile….ma non è servito DE LUCA E’ GOVERNATORE DELLA CAMPANIA ATTRAVERSO ELEZIONE REGOLARE

  4. AHAHAHAHAHA

    Scomunica” per i grillini: “L’uomo non è Dio, non vengano in chiesa”
    Il VESCOVO di Ferrara non ha dubbi. C’è un “eresia” dietro alle idee dei 5 Stelle. “Ai cristiani è richiesta coerenza”

  5. x giusto paragone

    LEI DI QUALE CITTA’ E’? PARIGI, LONDRA, PRAGA, BERLINO? OPPURE E’ UN BUE CHE DA’ DEL CORNUTO ALL’ASINO?

  6. Rita ma tu nella vita che fai?Sei pagata a pezzo a giornata a mensile?
    Perche’ se cosi non fosse ti devi preoccupare in quanto sei al limite di un TSO.
    Adesso ascolti la voce di De Luca come un incubo tra poco sentirai
    altre voci che ti diranno FATT NA STORIA.

  7. L’unica che deve avere la DECENZA di tacere sei tu. Non ricordi le palle preelettorali. Hai la memoria corta quando parlavi in nome della ”gente” che si era stancata di De Luca. Ora tocca a te prolungare il tuo ventennio di sofferenze!

  8. E basta adesso!… Salernitani tutti è ora che la smettiamo di fare chiacchiere. Sappiamo tutti che quest’uomo ha fatto tanto per la nostra città, invece di piegarci ai pettegolezzi, camminiamo a testa alta per tutto quello che abbiamo avuto… è ora che ci stringiamo intorno a De Luca che, SIAMO ONESTI, SINCERI E COERENTI, ha dato TANTO a Salerno. Non permettiamo a NESSUNO di trattarcelo così come se fosse un camorrista, un delinquente o un ladro. Non abbiamo criticato in questo modo assurdo neanche quegli stronzi coinvolti nella scandalo mafia capitale… Là hanno rubato e rubato alla grande. Stiamo facendo il gioco dei suoi avversari che fomentano caos per denigrarlo. Facciamo vedere a tutta l’Italia e al “mondo” dei corrotti e denigratori politici che noi salernitani non siamo fessi e non ci facciamo prendere per il cxxo da loro. De Luca non sarà un santo è umano, come tutti del resto, però ha migliorato SALERNO per tutti noi cittadini. Non ha fatto solo parole ma fatti e per quante divergenze di idee possiamo avere con lui dobbiamo prendere atto che Salerno è RINATA.

  9. Effettivamente l’attacco che ha subito De Luca è assurdo. Non si è mai vista una cosa del genere un accanimento simile contro eventuale “errore” neanche per i camorristi che fanno saltare in aria le persone o per la delinquenza che si arricchisce con i nostri soldi. Quando sentiamo di rapire in villa che sfociano in tragedia con la morte dei proprietari di case non reagiamo in maniera così… A me sembra veramente strano perché SAPPIAMO BENISSIMO CHE NON è UN CAMORRISTA O UN LADRO. Ma l’informazione giornalistica e televisiva è stata organizzata per dare un’immagine terribile del nostro “sindaco” proprio perché FA PAURA, LE POLTRONE DEI POTENTI TREMANO. Ne sono convinto

  10. Secondo me, tutto questo accanimento su De Luca è fatto apposta per distogliere l’attenzione da qualcosa di grosso, di grave che “si vuole nascondere” e si convoglia la concentrazione su qualcosa di “forte”. Ormai in politica funziona così, gli attori/politici sono bravi… Mi sembra tutto strano…c’è qualcosa che non mi convince…

  11. Voi tutti maschietti razzisti e sotto-prodotti culturali ammassati come pecore a denigrare Rita.Il vostro livello culturale e talmente basso che vi porta a camminare con la testa in giù x pascolare e mangiare erbacce che la sotto-cultura di massa vi passa.Vi dovreste schiaffeggiarvi e chiedere scusa alla Signora Rita x i vostri scomposti comportamenti beceri e di quella Salerno di provincia che non vuole cambiare mai.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.