L.Severino: Carfagna, con De Luca si profila doppio abuso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
mara_carfagna_foto_grande_salerno“Che ne sarà della Campania? Agnello sacrificale delle smodate ambizioni di un uomo e del cieco andare avanti senza riflettere di un altro. Vincenzo De Luca è stato eletto in Campania, ma la verità è che Vincenzo De Luca non doveva essere candidato.

E non venissero a parlarci delle primarie e della legittimazione popolare. Le primarie in Campania sono state rimandate tre volte proprio per aggirare il problema ed in ogni caso lascia sgomenti che Renzi abbia alla fine avvallato una candidatura che, era ben noto a tutti, avrebbe portato alla paralisi istituzionale una regione”.

Lo scrive Mara Carfagna, portavoce di Forza Italia alla Camera dei Deputati, sul suo blog su Huffington Post. “Quello che rischia di profilarsi per la Campania, anzi per De Luca, è un doppio abuso. Innanzitutto, da parte del governo, il ritardare la sospensione che per legge è automatica, per permettergli di nominare la giunta. Secondo abuso, strettamente collegato al primo, è la nomina, da parte di De Luca, di un vice che andrebbe a prenderne il posto per il periodo della sospensione o finchè il ricorso non venisse accolto”, aggiunge Carfagna.

“Bisognerebbe ricordare a Palazzo Chigi, che di De Luca in questo momento in teoria dovrebbe essere il principale contraddittore e non alleato, che secondo lo Statuto della Regione Campania, il vice presidente non è depositario di nessun potere, ma ancora di più che la designazione del vice si ha dopo un confronto articolato tra Presidente e consiglio regionale ed è quindi impensabile che sia portato avanti dal Vice Presidente stesso. Non capiamo quindi – continua Carfagna – come il Governo intenda muoversi sulla vicenda De Luca. Sia Alfano che Bubbico si sono pronunciati in merito ma ancora non ci è stato detto cosa accadrà.

Se avessimo un po’ di malizia verrebbe da pensare che la soluzione che Renzi e De Luca auspicano sia che la Consulta si esprima dichiarando incostituzionale la retroattività della Legge Severino. I tempi per la pronuncia della Corte Costituzionale, che dovrebbe arrivare nei prossimi mesi, non sono così vicini però da risolvere a monte il problema della Campania.

Ancor di più questo significherebbe per il Partito Democratico dover dar ragione a Silvio Berlusconi e ammettere che tutto quello che hanno dichiarato a gran voce in questi ultimi anni erano castronerie e che allontanare il Cavaliere dal Parlamento è stato non solo un errore ma un vero e proprio scempio istituzionale e politico. Nell’immediato però – conclude Carfagna – ci ritroveremo soltanto a fare i conti con una gran confusione e con una regione in balia del vuoto istituzionale, a meno che il Premier come Harry Potter, il maghetto con gli occhiali, non faccia un incantesimo con la sua bacchetta magica e sfoderi una legge ad personam. Salvo dover constatare che non ci troviamo in un libro per ragazzi ma in una democrazia e che se questo accadesse sarebbe un’aberrazione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Tutto questo è stato deciso dai Campani. Ma perchè si agita tanto l’on. Carfagna ? Forza Italia ha perso con chi sarebbe stato sospeso e i Campani, ben informati e coscientemente, hanno preferito De Luca ai suoi candidati. Parla, la Carfagna, come se gli elettori fossero stati gabbati, ingannati…NO, mia cara, lo sapevano ed hanno comunque deciso che era meglio un De Luca sospeso che un inutile quinquennio di centrodestra. E mettici un punto e vai a capo!….che ti avveleni inutilmente!

  2. l’unico abuso sei tu che non hai mai e dico mai fatto un caxx per Salerno,quindi taci

  3. Sanno bene che se governa de luca loro non governeranno mai piu!!!! Percio hanno tutta sta paura.

  4. ma ci vengono ha parlare di leggi e legalita proprio loro!!!!! e tirano sempre in ballo il loro capo che e stato cndannato in via definitiva x EVASIONE FISCALE senza contare tutti i procedimenti andati in prescrizzione,ho non piu punbili perche nel frattempo hanno cambiato le leggi . senza dimenticare i vari VERDINI,ALEMANNO, CUFFARO, ecc… ecc…. ecc…

  5. Cara Mara Carfagna pur essendo all’opposizione, abituati a lavorare con De Luca e contribuire ad affrontare con lealtà ed onesta’ i problemi della nostra salerno, invece di sferrare beceri attacchi al neo governatore, di sicuro ne guadagneresti in credibilità . Quindi orsù rimboccati le maniche……

  6. Ma perchè si agitano tanto i pseudo politici salernitani,De Luca è un caso nazionale,sarà il Governo a risolvere la questione,guarda caso solo a Salerno,denunzie,,ingiurie e schifezze varie,condotte da personaggi che da sempre sono solo contro il nuovo Governatore della Campania,nessuno parla di Gambino, o dell\’ex Caldoro che ci sta abbufando di stronzate, si è dimenticato con i voti di chi governò 5 anni fa la Campania,a proposito ha detto che le nomine e i finanziamenti retroattivi sono fattibili,allora perchè quando siinsediò 5 anni fa annullò la delibera della metropolitana fatta dalla giunta precedente,E UN VERO PINOCCHIO IL CHIRICHETTO CI HA PRESO PER IL C….PER 5 ANNI

  7. AVETE PERSO LE ELEZIONI REGIONALI FATEVENE UNA RAGIONE… PIUTTOSTO INTERROGATEVI SUI MOTIVI DELLA VS SCONFITTA ANZICHE’ APPELLARVI ALLA SEVERINO PER UNA RIVINCITA. IL POPOLO CAMPANO GIA’ SI E’ ESPRESSO IL 31 MAGGIO. DE LUCA SARA’ SOTTOPOSTO ALLA LEGGE SEVERINO E SARA’ SOSPESO.. NELLE MORE DEL RICORSO LA GIUNTA SARA’ RETTA DA UN VICEPRESIDENTE. QUESTA E’ LA SEMPLICE E PURA REALTA’.

    A PROPOSITO ON. CARFAGNA PERCHE’ NON S E’ PRESENTATA IN CAMPANIA? SICURAMENTE PER EVITARE UNA GRANDE DEBACLE COME IL SUO PARTITO…. AVREBBE FATTO LA STESSA FINE DELLA MUSSOLINI…

  8. Invece di pensare a “creare” qualcosa, un piano per risollevare l’Italia, parlano solo di decadenza De Luca, sciogliere qua, rifare là sempre in riferimento al neo presidente della Campania, ma mai proposte serie e costruttive per noi italiani che non ce la facciamo più…Da questo dobbiamo capire che tutti i vari “partitini” come il gruppetto “alleati berlusconiani” e i 5 stelline non sanno cosa dire, fare e proporre e PENSANO di infinocchiarci tutti distogliendo la nostra attenzione dai problemi che noi italiani abbiamo e loro politici non riescono e non vogliono risolvere…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.