Pontecagnano: sequestrato negozio dedito al traffico di sostanze dopanti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
anabolizzanti_carabinieri_sequestro

Nella mattina del 10 giugno 2015, a Pontecagnano Faiano (SA), i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Salerno hanno eseguito un provvedimento di applicazione della misura di prevenzione patrimoniale del “sequestro e confisca di beni immobili”, emesso dalla Corte di Appello di Salerno – Sezione Misure di Prevenzione nei confronti di PELLEGRINO Giuseppe, pregiudicato cl.’64 di Pontecagnano Faiano (SA), da tempo residente nella Repubblica Slovacca.

 

Nel corso delle operazioni è stata sottoposta a sequestro, per la successiva confisca e affidamento in custodia all’Amministratore giudiziario individuato dal Tribunale di Salerno, la rivendita di integratori alimentari “TIME BODY”, ubicata a Pontecagnano Faiano (SA), del valore stimato in circa 200.000 euro.

 

Il provvedimento è scaturito dal prosieguo delle investigazioni che in data 10 ottobre 2014 avevano portato all’emissione nei confronti di PELLEGRINO Giuseppe di una misura di prevenzione personale e patrimoniale; le indagini condotte dal citato Nucleo Investigativo, hanno consentito di individuare ulteriori beni immobili acquistati dal PELLEGRINO mediante l’investimento di ingenti profitti provenienti dal traffico internazionale di sostanze anabolizzanti e dopanti.

 

A seguito di quanto emerso nel corso delle indagini, infatti, il 10 ottobre dello scorso anno i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Salerno avevano eseguito nei confronti di PELLEGRINO Giuseppe la misura di prevenzione:

 

–       personale della “sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza”, per la durata di 2 anni;

 

–       patrimoniale del “sequestro e confisca di beni immobili e rapporti bancari”,

 

emessa dal Tribunale di Salerno – Sezione Misure di Prevenzione, poiché ritenuto – a seguito di diverse attività investigative condotte dalla varie Procure della Penisola – soggetto operante nell’ambiente del traffico internazionale di sostanze anabolizzanti e dopanti, che aveva stabilito in una palestra di proprietà (la “BODY TEMPLE” di Pontecagnano Faiano) la base logistica per i propri traffici.

 

All’epoca, in diversi comuni della provincia di Salerno furono sottoposti a sequestro, per la successiva confisca:

 

–       n.3 appartamenti, di diversa ampiezza;

 

–       n.3 box per auto;

 

–       n.6 terreni, di diversa pezzatura, con annessi rustici;

 

–       n.1 locale adibito a palestra;

 

–       n.6 rapporti di conto corrente bancari e postali,

 

per un valore complessivo stimato in circa 900.000 euro.

 

A seguito della notifica del provvedimento odierno, il figlio PELLEGRINO F. ha opposto una reazione passiva nei confronti dei militari operanti, cercando di impedire loro di proseguire nelle operazioni di inventario della merce sottoposta a sequestro, e pertanto è stato deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Comunicato ufficiale Carabinieri Salerno

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.