Salernitana: Fabiani esce indebolito dal siluramento di Menichini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Salernitana_Lupa_Roma_21_Mezzaroma_FabianiTra incontri annunciati e poi saltati si attende il tanto atteso vertice societario per definire strategie operative e gestionali in vista della prossima stagione. Marco Mezzaroma e Claudio Lotito parleranno prima con Fabiani. Il direttore della Salernitana dovrà spiegare tante cose e soprattutto trovare una via d’uscita al contratto di Menichini che, se risolto in anticipo, costringerebbe il club a pagare cifre importanti per il tecnico di Ponsacco. Menichini non ha alcuna intenzione di arrivare al braccio di ferro con la società ma aspetta di parlare con i due proprietari per illustrare le sue ragioni ed il suo punto di vista. Vuol difendere la propria immagine, tutelare il suo lavoro, far comprendere ai due proprietari che contro di lui si è scatenata una campagna al veleno ingiustificata ed immotivata al solo scopo di costringerlo a lasciare, ad andar via. Menichini non è mai stato legato al contratto, non si è incatenato sulla panchina della Salernitana, non resterebbe a Salerno a dispetto dei Santi.

Ma all’allenatore dei record l’immagine di uno spogliatoio polveriera e le presunte critiche al suo gruppo e raccontate da Fabiani a mezzo stampa proprio non sono andata già. Menichini farà un passo indietro provando, da galantuomo qual è, a trovare una intesa con la società per evitare di appesantire le casse del club. Di contro Mezzaroma e Lotito, dopo aver ascoltato tecnico e Direttore faranno le loro scelte. La gestione del caso Menichini da parte di Fabiani non è stata brillantissima. Da questa storia non ne esce bene Menichini ma neppure Fabiani. Il direttore, che per ora ha una conferma virtuale ma non ancora ufficiale, aspetta di conoscere l’orientamento della proprietà, il budget a disposizione per la prossima stagione e gli obiettivi da raggiungere. I nodi da sciogliere sono tanti e la B impone un cambio di passo al club che potrebbe ristrutturarsi e rafforzarsi.

Oggi la Salernitana di Lotito e Mezzaroma deve cambiare mentalità ed invece in questi giorni sui giornali Fabiani e Menichini hanno dato una pessima immagine di un club che finora aveva fatto parlare solo ed esclusivamente per i risultati raggiunti. Le critiche ad personam a Menichini ci hanno riportato ad epoche lontane quando gli esoneri si costruivano a tavolino. Era molto più semplice dire che Menichini non rientrava più nei piani tecnici per la prossima stagione o che non aveva superato, nonostante i risultati, le valutazioni tecniche della dirigenza. Che senso ha avuto esporlo al pubblico ludibrio? Anche su questo modo di agire Lotito e Mezzaroma dovranno intervenire e ritornare ad uno stile di sobrietà che ne ha caratterizzato il loro cammino da quattro anni a questa parte. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Questo è il giusto modo di esternare un’opinione …non l’articolo precedente a firma “Fabiani”. A Salerno non siamo scemi!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.