Da Vienna alla Costiera Amalfitana con il Fiat 500, Tour di #NapolinVespa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Fiat_500_TourAvvistati quaranta manager della Generali Assicurazioni di Vienna in Costiera Amalfitana a bordo di 15 fiammanti Fiat 500 vintage. E’ successo sabato 13 giugno quando NapolinVespa Tour ha organizzato una visita guidata speciale: un festoso corteo di macchine colorate ha sfilato lungo i tornanti a picco sul mare della costiera, destando lo stupore di passanti e curiosi. Un sogno divenuto realtà per il gruppo di austriaci venuti in Campania alla scoperta delle bellezze naturali e architettoniche del luogo: partiti da Sorrento e accompagnati da driver esperti locali, i turisti hanno potuto godere dello splendido paesaggio delle terrazze a strapiombo che lambiscono la distesa d’acqua blu fino a raggiungere Positano, denominata la “gemma della costiera”, costellata di case incastonate sulla roccia naturale che affacciano su di una piccola cala.

Come annuncia lo slogan “Wanna be napuletano?” NapolinVespa Tour offre a turisti italiani e stranieri l’opportunità di scoprire i luoghi più belli della regione attraverso tour privati e personalizzati costruiti sulle esigenze dei clienti che possono in questo modo vivere una giornata da veri napoletani in sella a Vespe e Fiat 500 dal sapore retrò. Esperienze di viaggio uniche che rendono indimenticabile il soggiorno nel Belpaese. NapolinVespa Tour nasce nel maggio 2012 da un’idea di Ambra Serù e Dario Buonfantino, cultori di Vespe Piaggio d’epoca. Nel giro di qualche mese il progetto conquista la simpatia dei turisti stranieri e italiani che apprezzano originalità e professionalità del team. Dal centro storico di Napoli alla collina di Posillipo, dall’area vulcanica del Campi Flegrei alla costiera Amalfitana i tour sono studiati per rispondere alle esigenze di turisti stranieri e semplici curiosi. Accompagnati da city trainer esperti, in tutta sicurezza, con guide multilingua, si viaggia in sella ad esclusive Vespa d’epoca della Piaggio. A tutti i viaggiatori viene fornito casco con cuffietta monouso. Per ogni itinerario c’è sempre la visita ad un museo o sito di interesse storico-artistico, una o più soste per la degustazione dei sapori tipici del territorio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.