I fatti del giorno: lunedì 15 giugno 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiCOMUNALI: BALLOTTAGGI; POCHI VOTANO,PD PERDE VENEZIA E AREZZO
   DEM MALE ANCHE A MATERA. OGGI URNE ANCORA APERTE IN SICILIA
Meno della metà degli elettori ha votato ieri ai ballottaggi
delle comunali, il 47,1%. Si è votato per 12 capoluoghi e 66
comuni; in Sicilia seggi aperti anche oggi dalle 7 alle 15. Il
Pd perde Venezia, Arezzo, Matera e Nuoro. Bene invece il
centrosinistra a Trani, Macerata, Mantova e Lecco. Al
centrodestra Fermo e Chieti.
—.
   MIGRANTI, FRANCIA: MAI SOSPESO SCHENGEN
   GERMANIA OGGI RIAPRE FRONTIERE. RENZI:UE CI ASCOLTI O PIANO B
Resta alta la tensione in Ue sul fronte migranti. La frontiera
italo-francese non è mai stata chiusa e Schengen mai stato
sospeso, afferma la Francia. Oggi è prevista intanto la
riapertura delle frontiere della Germania. Se l’Europa non ci
ascolta sui migranti l’Italia “ha un piano B”, avverte Renzi. A
Venezia oggi vertice in Prefettura sull’emergenza in Veneto.
—.
   GRECIA E UE ANCORA LONTANE, FALLISCE NEGOZIATO BRUXELLES
   FMI: SERVONO SCELTE DURE, ANCHE DA PARTE DEI CREDITORI
Fallisce il negoziato di Bruxelles sulla crisi greca: restano
lontane le posizioni tra Atene e i creditori internazionali, in
vista dell’Eurogruppo di giovedì. Un accordo richiede scelte
dure da entrambe le parti, ammonisce l’Fmi chiedendo misure
credibili dalla Grecia e una riprogrammazione dei pagamenti da
parte dei creditori Ue. Attesa oggi la reazione delle borse.
—.
   FALSO ALLARME BOMBA,VOLO ALITALIA EVACUATO AL JFK DI NEW YORK
   AEREO DA MALPENSA CIRCONDATO DA POLIZIA, A BORDO ARTIFICIERI
Paura per un allarme bomba su un volo Alitalia appena atterrato
da Malpensa al Jfk di New York. Prima che l’aereo arrivasse al
punto di sbarco è stato fermato sulla pista e circondato da
polizia e squadre d’emergenza. I passeggeri sono stati fatti
scendere senza bagagli e a bordo sono saliti artificieri
specialisti in sostanze chimiche. Ma era un falso allarme.
—.
   LIBIA: RAID USA, FORSE UCCISO LEADER DI AL QAIDA BELMOKHTAR
   SCARAVILLI RIENTRATO IN ITALIA, TRIPOLI: ERA STATO ARRESTATO
Raid senza precedenti nella notte in Libia: una decisa
escalation nella strategia Usa contro il terrorismo e che
potrebbe aver ucciso uno dei più ricercati leader di Al Qaida:
Mokhtar Belmokhtar. Rientrato in Italia intanto il medico
catanese Ignazio Scaravilli, scomparso in Libia a gennaio; non
era stato rapito ma arrestato dai servizi libici, dice Tripoli.
—.
   CALCIO: COPPA AMERICA; NEYMAR TRASCINA BRASILE, PERU’ KO 2-1
   MILAN,OGGI RAIOLA-PSG PER IBRA. TUFFI,CAGNOTTO 3/O ORO E RIO
Con una rete in avvio e un assist per il gol Costa al 92′,
Neymar regala al Brasile la vittoria per 2-1 sul Perù
nell’esordio in Coppa America. Vittoria a sorpresa per 1-0 del
Venezuela sulla Colombia. Milan: oggi Raiola parlerà col Psg per
il ritorno di Ibra. Tuffi: la Cagnotto vince il terzo oro agli
Europei e si qualifica per le Olimpiadi di Rio de Janeiro.
(Fonte ANSA).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.