Gori tra rinnovo e squalifica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Salernitana_Ischia_8_GoriLe mani di Gori sulla serie B. Il portiere è stato determinante nel raggiungimento dell’obiettivo a suon di parate importanti. Se la squadra di Menichini ha fatto registrare numeri da record, il merito è anche suo. Basti pensare che in trasferta la Salernitana ha subito solo due gol nel girone di ritorno (al “Ceravolo” di Catanzaro e al “Menti” di Castellammare) senza contare i 4 di Messina con Russo tra i pali. Gori è stato in assoluto il portiere meno battuto del girone C. Di parate memorabili l’estremo difensore granata ne ha compiute diverse: come non ricordare la partita interna col Melfi all’andata, finita 0-0 grazie ai sui interventi, o la gara di Catanzaro, in cui ha messo le mani su un successo strategicamente importante per la Salernitana nella corsa verso la promozione. Gori è stato uno dei principali protagonisti di questo campionato. Il portiere di Taranto ha dimostrato sul campo di meritare la riconferma anche in B. Dopo tanti sacrifici Gori ritrova la serie cadetta, già raggiunta in passato, ma mai vissuta appieno.

Da giovanissimo, con la maglia dell’Ancona, in due stagioni, collezionò pochissime presenze. Più recentemente, con la casacca della Nocerina giocò solo nella fase iniziale del campionato. Stavolta, l’ex del Benevento vorrebbe finalmente avere la sua chance anche in serie B e magari vivere un’altra stagione da protagonista sempre con la maglia della Salernitana. C’è però la questione del rinnovo. Gori sta aspettando la firma in calce al rinnovo e magari ambiva al biennale. Lotito, invece, ha immaginato per lui un anno di contratto più eventuale prolungamento da discutere in futuro.

L’ultima parola spetta a Lotito anche se adesso rimbalza la voce Caglioni che potrebbe alterare gli equilibri. Gori aspetterà fino al 30 giugno. Poi il suo procuratore comincerà a avalutare anche le altre offerte. Da tempo si sono fatte avanti per Gori Alessandria e Casertana. C’è poi la questione relativa alla squalifica della Disciplinare sulla vicenda Nuceria (compensi in nero percepiti dai tesserati ai tempi della Nocerina della gestione Citarella). L’ufficialità è attesa per questa settimana e Gori rischia tre mesi di stop. Se dovesse essere confermata questa squalifica il portiere tarantino salterebbe, oltre le gare di Coppa Italia, almeno le prime tre gare di campionato il Serie B.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Gori è un signor portiere, merita ampiamente la B, superiore certamente a Caglioni.

  2. se dobbiamo perdere Gori per perdere Caglioni teniamo Gori, certo solo se si tratta di rinunciare a 2-3 partite,se viene squalificato 6 mesi o più allora il discorso cambia…e poi mettiamogli vicino un portiere giovane ma di prospettiva che gli cresca vicino e non si emozioni se dovesse giocare 😉

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.