Aiga Salerno: in prima linea per l’informatizzazione della giustizia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cosiglio_Comunale_Enzo_NapoliSi è tenuta mercoledì 17 giugno, presso il Salone dei Marmi del Comune di Salerno, in presenza del Sindaco Napoli, la conferenza stampa di presentazione del sito “STATO DIGITALE”, a cui Aiga Salerno ha dato il suo contributo.

Il sito nasce da un’idea del gruppo bancario U.C.C.M.B. – Unicredit Credit management Bank – che, grazie anche alla caparbietà del Dott. Luigi Capaldo e della Dott.ssa Georgiana Gabrielli, ha trovato riscontro presso la Corte d’Appello di Salerno, le varie istituzioni forensi e la stessa Associazione Italiana Giovani Avvocati

Il sito Stato Digitale propone di offrire, ai giuristi, ai professionisti in generale, alle Istituzioni ed ai cittadini che si trovino ad interagire con loro, la possibilità di accedere ad una mole di informazioni e di servizi utili per evadere i molteplici adempimenti che la burocrazia quotidianamente impone.

Il lancio del sito, che rientra nell’ambito di un più ambizioso progetto di sensibilizzazione alla informatizzazione della giustizia e della Pubblica Amministrazione in generale, avrà il pregio di offrire agli operatori del diritto ed ai cittadini tutti la possibilità di usufruire di una struttura di supporto on – line per evadere tutta una serie di attività nell’interazione con la Pubblica Amministrazione; accedendo al sito, infatti, gli utenti potranno “chiedere” di essere dirottati sui siti delle Pubbliche Amministrazioni e potranno evadere molteplici adempimenti direttamente in rete.

Il sito offre anche una mole di informazioni utili che sciamano dal diritto comunitario ed internazionale, ai servizi per la giustizia in Italia, alla possibilità di interloquire direttamente con i portali delle Pubbliche Amministrazioni.

Le tre sezioni di cui si compone il sito, infatti, sono dedicate alla giustizia on line, all’amministrazione digitale ed alla formazione e statistiche.

Al progetto, diretto e condotto dal Presidente Vicario della Corte d’Appello di Salerno, Dott. Claudio Tringali, ha partecipato, tra gli altri, anche Aiga Salerno, da sempre convinta che la strada per la crescita del paese passi inevitabilmente anche per la informatizzazione dei servizi e delle attività tutte.

La modernizzazione della giustizia, già cominciata con la graduale, ma oramai inarrestabile implementazione del processo civile telematico, passa inevitabilmente per la informatizzazione di tutti i servizi.

Aiga Salerno ne è convinta e la sinergia creata con gli amici del “Gruppo Stato Digitale” rappresenta senza dubbio una occasione di crescita irrinunciabile per i giovani legali che, così operando, dimostrano anche di realizzare quella funzione sociale che la Costituzione riconosce – e richiede – alla figura dell’Avvocato; funzione necessaria anche per migliorare e rendere più efficiente la giustizia stessa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.