Assistenza socio-sanitaria a rischio stop in Campania. “De Luca intervenga”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Assistenza_socio_sanitariaSale la preoccupazione tra le strutture socio-assistenziali della Campania dopo la pubblicazione sul BURC, nei giorni scorsi, del testo del Decreto 49. Il testo, recepito con un decreto privo del parere positivo dell’Avvocatura distrettuale di Stato e senza il nulla osta del Ministero, ha avallato procedimenti illegittimi, tariffe sottostimate, budget carenti rispetto al fabbisogno regionale rappresentato dalle stesse Aziende sanitarie, aggravando ulteriormente il già precario stato finanziario delle strutture riabilitative e sociosanitarie. Il Decreto, allo stato, anche se ha un valore meramente comunicativo, in quanto mancano i pareri dei Ministeri affiancati, genererà sicuramente panico e confusione con il serio rischio che potrebbero esserci alcune ASL che lo potrebbero mettere, comunque, in esecuzione.

Il Presidente dell’ANFFAS-Onlus di Salerno, nonché consigliere Delegato per il Sud Italia in seno all’Associazione Nazionale, Salvatore Parisi, è perentorio: “Siamo pronti alla serrata. Se il neo Presidente della Regione  Vincenzo De Luca non  rimuove in autotutela del Decreto 49/2015 potremmo già da domani essere messi nelle condizioni di sospendere i servizi, creando un disagio sociale enorme alle famiglie e alle comunità sui territori oltre a non essere, di conseguenza, più in grado di garantire i livelli occupazionali”. Il Presidente dell’Aias-Onlus Remo Del Genio nel confermare l’allarme, ribadisce che restano preoccupanti anche i volumi autorizzati ed erogati nel 2014, che non hanno avuto la copertura di spesa. Parisi annuncia anche la costituzione di un Coordinamento regionale cui afferiranno centinaia di Strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali campane.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.