Cosa c’è dietro le voci di cessione di Caetano Calil?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Catanzaro_32Quando ci sono rinnovi da sottoscrivere e dunque trattative da portare avanti è logico che ci si trovi di fronte al classico gioco delle parti. Così, mentre Calil si gode le vacanze in Brasile e lancia messaggi d’amore, arrivano segnali riguardanti la possibile partenza del sudamericano. L’ex Crotone ha un altro anno di contratto e, prima di iniziare la stagione, vorrebbe prolungare il vincolo (almeno di un altro anno, a cifre riviste verso l’alto rispetto all’accordo sottoscritto prima del torneo di Lega Pro). La Salernitana, che pure s’era detta disponibile a continuare il rapporto con Calil, cercherà di risparmiare il più possibile (visto il nuovo tetto salariale imposto da Lotito). E probabilmente così si spiegano le voci di possibili interessamenti di altre società nei confronti del brasiliano (Modena in B, Ascoli e soprattutto Lecce in Lega Pro). Dopo essere risultato il capocannoniere della Salernitana nella stagione 2014/15 ed un beniamino dei tifosi, è difficile immaginare che Fabiani possa privarsi di lui.

Eppure le voci circolano con insistenza sempre maggiore. Tra l’altro, se la Salernitana di Torrente giocasse col 4-3-3, in B è difficile immaginare nuovamente un Calil falso nueve: il sudamericano dovrebbe allargarsi a sinistra (o giocare dietro le punte), visto che in mezzo il diesse granata vorrebbe sistemare un granatiere, un centravanti vero, un animale d’area di rigore. Oltre a Fall (opzionato in caso di fallimento del Barletta), la Salernitana è segnalata sulle tracce di big della Serie B (come Galabinov, Ardemagni, Cani, Granoche, Rozzi e Corvia), ma anche su elementi che si sono messi in mostra nello scorso torneo di Lega Pro (come Eusepi e Iemmello, senza dimenticare che in uscita da Benevento c’è pure Marotta, che Torrente ha allenato al Bari).

Per il resto i nomi accostati alla Salernitana sono noti: gli esterni d’attacco Fedato, Doumbia, ovviamente Gabionetta (ed altri giocatori in orbita Parma, a proposito del quale il giudice ha stabilito che il passivo sportivo è di 22,6 milioni di euro), magari anche Luca Giannone (ex Pro Patria, un fantasista più che un’ala). Per il centrocampo piacciono Rizzo, Loviso, Staiti e Scaglia. Per la difesa potrebbero fare al caso della Salernitana Gozzi e Borghese (quest’ultimo ha lavorato con Torrente sia a Bari che a Gubbio), ma anche i “soliti” Lucioni e Rigione. Per quanto riguarda il portiere, in attesa di novità su Gori, la società granata segue i profili di Caglioni, Russ e Iacobucci (gli ultimi due in orbita Parma). Per i giovani della Lazio, decisivo risulterà il parere di Lotito, che nei prossimi giorni stilerà con Tare un elenco dei ragazzi che potrebbero essere dirottati a Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.