Salerno: il 27 giugno incontro Gruppo AIL Pazienti Leucemia Mieloide Cronica (LMC)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
AIL_LMCLa Leucemia Mieloide Cronica (LMC), che in Italia colpisce tra le 700 e le 800 persone l’anno, oggi fa meno paura. Se fino agli anni ‘90 la malattia risultava spesso mortale, ora può essere controllata grazie ai farmaci ‘intelligenti’ capaci di andare a influire direttamente sul meccanismo genetico delle cellule malate. Grazie a queste terapie, l’aspettativa di vita di un paziente affetto da LMC è del tutto simile a quella di un coetaneo sano, con un miglioramento notevole della sua qualità della vita. La cronicizzazione della LMC ha però portato in primo piano altre problematiche, quali l’aderenza alla terapia, la gestione degli effetti collaterali e l’insorgenza di eventuali patologie correlate.

Di fronte a queste nuove esigenze, pazienti e specialisti hanno evidenziato l’importanza di coinvolgere nel percorso di cura oltre all’ematologo il medico di medicina generale, per dare una risposta migliore a quegli effetti secondari della cura che condizionano la quotidianità del malato. Per il futuro, quindi, il Gruppo AIL Pazienti LMC non solo continuerà a promuovere incontri informativi su terapie e gestione della malattia, ma si porrà come obiettivo quello di creare un team unico di cura, sensibilizzando il medico di medicina generale sulle esigenze dei pazienti.

Il prossimo incontro del Gruppo AIL Pazienti LMC si terrà sabato 27 giugno a partire dalle 8.45 Sala Tafuri B – Grand Hotel Salerno Via Lungomare Tafuri, 1. ParteciperannoCarmine SelleriDirettore UOC Ematologia e Trapianti di Cellule Staminali Emopoietiche, AOU Ruggi d’Aragona di Salerno; Mario Annunziata, Ematologo presso U.O.C. di Ematologia con A.O.R.N Antonio Cardarelli di Napoli;Luigiana LucianoDirigente Medico presso ilreparto di Ematologia e Trapianti di midollo dell’Ospedale Policlinico Federico II di Napoli e Giuseppe De Cataldis, Medico di medicina generale.

La struttura del seminario prevede, dopo una introduzione al tema, una tavola rotonda con pazienti, ematologi e medici di medicina generale, finalizzata alla creazione di un team unico di cura. Successivamente la discussione si concentrerà su informazione e aggiornamento relativi alla patologia, alla terapia e alla possibile sospensione di quest’ultima, lasciando ampio spazio alle testimonianze. L’incontro AIL in programma a Salerno sarà anche l’occasione per premiare i tre vincitori del concorso “Sulla strada della guarigione”, promosso dall’Associazione con il supporto di Novartis, per  valorizzare le storie personali raccontate dai pazienti affetti da Leucemia Mieloide Cronica. Oggi queste persone possono affrontare il percorso terapeutico con speranza perché, grazie ai progressi della ricerca, si registrano continui miglioramenti in termini di sopravvivenza e guarigione. Per molti, inoltre, si fa sempre più concreta la prospettiva di un futuro libero dall’assunzione di farmaci.

LA PARTECIPAZIONE AL SEMINARIO È GRATUITA 

Per prendere parte all’incontro chiamare il numero 06/70386012 o inviare una email a infolmc@ailpazienti.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.