De Luca rilancia: ”Inapplicabile Severino su di me. Io eletto dopo sentenza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa

renzi_de_luca_salerno_regionali_2015_ (4)

Il presidente eletto della regione Campania, il democratico Vincenzo De Luca, ritiene che la legge Severino – sulla decadenza degli eletti dalle cariche, per condanne anche di primo grado – non si debba applicare alla sua posizione.

In parole povere, De Luca ritiene di non dover esser sospeso, perché – secondo gli avvocati Pietro Rescigno e Giuseppe Abbamonte – “si tratta di carica elettiva acquisita in epoca successiva all’emanazione della sentenza di primo grado”.

Il parere dei due legali è stato consegnato a Palazzo Chigi. Spetta infatti al presidente del Consiglio decidere se applicare la legge Severino e, quindi, eventualmente sospendere Vincenzo De Luca dalla carica di presidente della regione Campania. 

Il parere La legge, proseguono i legali di De Luca, ha delimitato il potere del Governo in tema di sospensione e decadenza da cariche pubbliche, “unicamente per sentenze di condanna intervenute successivamente all’assunzione della carica”. Cosa che, ricordano, non avviene nel caso in esame, visto che la sentenza nei confronti di De Luca è arrivata lo scorso gennaio, ben prima del voto per le regionali del 31 maggio.

“Le condanne precedenti al conferimento del mandato elettivo – insistono – non rilevano in termini di sospensione della carica successivamente assunta”. “In assenza di una norma espressa di fonte primaria che limiti tassativamente l’esercizio delle cariche pubbliche elettive anche per le condanne non definitive al conferimento del mandato elettivo, la sospensione della carica di presidente della giunta regionale non può essere applicata al De Luca”, concludono i due giuristi, ricordando che quella condanna “è peraltro scaturita dall’abnorme durata del processo di primo grado”, in contrasto con il diritto di ottenere una pronuncia in tempo ragionevoli affermato da norme costituzionali ed europee.

La sospensione o la decadenza, sostengono Abbamonte e Rescigno, non possono avere effetto automatico, visto che l’iter prevede la comunicazione al prefetto da parte della cancelleria o al pm, dal prefetto al presidente del Consiglio, l’acquisizione dei pareri dei ministeri degli Interni e degli Affari regionali e infine il decreto del premier, notificato poi dal prefetto al consiglio regionale che deve prenderne atto.

L’Antitrust: “Non luogo a provvedere sull’incandidabilità di De Luca, su richiesta M5S” .”Non luogo a provvedere” dell’Antitrust sul caso De Luca sotto il profilo dell’incandidabilità, segnalato da un gruppo di parlamentari del Movimento 5 Stelle, perché “esula dalle competenze attribuite all’Autorità garante della concorrenza e del mercato dalla legge applicabile alla materia (decreto legislativo n.235/2012)”. Ne dà notizia la stessa Antitrust in una nota, evidenziando anche come non ci sia sulla questione alcun conflitto di interessi da parte del premier e segretario Pd Matteo Renzi. 

Il testo integrale è disponibile all’indirizzo http://goo.gl/p2WdmX.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Veramente Renzi ha detto che si rivolgerà all’avvocatura di stato per l’applicazione della legge Severino, anche se si capisce che è un escamotage per salvare De Luca pur sapendo di commettere un abuso se non da esecuzione alla legge Severino entro lunedì prossimo.
    De Luca cerca in tutti i modi di influenzare a suo favore l’esecuzione della legge. Si attenga come tutti ad una legge dello stato e alla sua applicazione, si convinga che è un cittadino come tutti e deve rispettare la legge.

  2. Rita dopo aver fatto a Fiuggi una bella cura disintossicante è ritornata a dire le lo solite ed arcinote str…a dare pareri legali e giudizi del cavolo, che puntualmente, come è avvenuto nel corso di ogni suo intetrvento passato, risultano delle palle. Si prepara per un nuovo ricovero disintossicante! Le ricordo che i Salernitani, al contrario di quanto lei affermava con totale sicumera, e a danno del suo fegato ormai a brandelli, hanno riconfermato piena fiducia a De Luca.

  3. Secondo la legge puó anche essere sospeso direttamente verso la fine del mandato. Quindi non sta ingrangendo nessuna legge. Senza contare che la Severino stessa infrange la legge.Ma tu Rita sai giá tutto, non é vero? Dopotutto tu sai tutto mentre il resto dell italia sono ignoranti che si informano correttamente e laureati nel campo .

  4. Ma quanta grinta per difendere il vecchio De Luca! Neanche fosse Brad Pitt!

  5. Per i fan del condannato lucano
    guardate che io sono salernitano da più generazioni e non ho dato la fiducia al vostro padrone, quindi quando affermate determinate cose non generalizzate. Mi fa specie leggere che l’unica ignorante sarebbe Rita, mentre voi siete i sapientoni di turno con tanto di laurea in giurisprudenza. Credo sia l’esatto contrario ed il fatto che Rita dica cose vere vi dà fastidio e, come fa il vostro padrone con gli avversari, cercate di screditarla ma non avete argomentazioni e tirate fuori le solite frasi del Malox ecc. A me sembra che il vostro sire stia cercando di arrampicarsi sugli specchi e che queste cose succedono solo in italia dato che in un paese appena civile non l’avrebbero neppure candidato ed avrebbero mandato a casa tutti i suoi nominati

  6. Il KIM italiano da condannato e in attesa di nuovi processi ha già aperto la strada al figlio ,per continuare la monarchia nella città delle lucine cinesi.Unico requisito indispensabile che sia fascista ,xenofobo e condannato,per non dare un dispiacere al babbo.

  7. Condivido salernitano64 e Rita , di cui noto che le rispondete usando lo stesso tono arrogante e presuntuoso dell’uomo del monte di Ruvo..a proposito, quando vedremo un articolo su De Luca junior al Comune?

  8. essere ciuccio da più generazioni ti fa onore.
    Il condannato lucano vi ha polverizzato, è questo che conta.
    Siamo tutti lucani, condannati e disonesti a Salerno guarda un pò.

    Gli onesti autoproclamatisi sono quelli che alle elezioni prendono il 12% e gli è andata bene con tutto il bailamme altrimenti avrebbero preso il 2%. Non ci interessano gli onesti vogliamo i condannati e i lucani.

  9. >condannato
    Già da questo fai capire Tu quanto ne capisci dell’argomento. Argomentazioni spiegate punto per punto ne abbiamo fatte a non finire, vatti a leggere le vecchie discussioni.Siete voi che fate finta di non saper leggere. In un paese civile?Quale paese civile? Qui siamo pieni di cafoni che non fanno l’indifferenziata e parcheggiano in doppia fila.Ed io non voglio un politico civile con questa gente, voglio qualcuno che invece di parlare si mette a lavorare seriamente e che si guadagna lo stipendio.

  10. Non si finisce mai di imparare,mi ha chiamato un cugino magistrato e mi ha spiegato che l’interpretazione di Abbamonte è corretta…come non detto,non sono una giurista e potrei sbagliare,perdonatemi.

  11. x 21.55 la smetta di usare il mio nome, non ho bisogno di chiedere perdono a nessuno tantomeno ad arroganti.
    L’Avvocatura si è già espressa secondo quanto scrive il Mattino e le notizie del TG5.
    De Luca si deve insediare e poi va sospeso, questo il responso dell’Avvocatura dello Stato.
    Signori leggete e informatevi, non aggredite solo perché dovete difendere a prescindere il vostro presidente!

  12. Credo che questa volta dal cilindro nero de luca non trovi la magia che sta cercando. La decisione finale mi chiedo è legata ad un’interpretazione della legge da parte di un giurista?

  13. Incominciamo la giornata sapendo con sommo piacere i 5 anni di arresti richiesti per il NANO ,per la compravendita dei voti, a quello che dice Rita e i suoi difensori,non ci facciamo caso, ormai siamo abituati a leggere solo str……ate,eppure la campagna elettorale è finita e non si fanno capaci che De Luca è il Governatore della Campania,ora diventano ripetitivi e stantivi ,andate al mare a mettere la testa nell’acqua cosi vi rinfrescate a memoria, per l’amico che voleva sapere notizie sul figlio di DeLuca, stia tranquillo e sereno ,sarà un prossimo assessore,poi a maggio del 2016 si sottoporrà ai voti dei Salernitani e già da oggi fate altre provviste di Malox,altrimenti il reparto del dottor Ardimento e il Pronto soccorso non potranno ospitare tanti disfattisti.RITA IO CREDO CHE TU LìABBIA FATTA BENE LA CURA E VORRESTI EVITARE DI FARNE ALTRE…..

  14. E’ naturale che tu e anche Rita non sappiate che in democrazia non esiste il sire, ma esiste la LIBERA scelta dei cittadini che buon senso e la legge vuole che la maggioranza vince e governa, invece il ”Sire” ce l’avete voi nel vostro cervello, ed è il vostro odio preconcetto e il non voler accettare i responsi DEMOCRATICI. Fatevene una buona volta una ragione e non sparate continuamente sentenze che PUNTUALMENTE fanno ridere i polli e si rivelano solo essere delle grandi str…. De Luca Sarà sospeso? FORSE, e se non sarà subito reinsediato dai giudici, ritornerà in carica dopo la sospensione e nel frattempo governerà dalla ”panchina”.
    La DEMOCRAZIA va rispettata anche se non vi piace e vi rode.

  15. Quanto candore da casalinga frustrata nel tirare in ballo, non si sa perchè, personaggi delle cronache rosa e dello spettacolo

  16. A Salerno, in Campania e nel Paese in generale va costruita un’alternativa politica basata sui programmi. Anche in Campania se, come sembra, De Luca riuscirà ad insediarsi, il suo operato dovrà essere valutato nel merito. In Italia si sta consolidando uno schema tripolare perché al centro-dx ed al centro-sx si è aggiunto il M5S. In Campania,a Salerno ed in Italia governa il centro-sn, sta agli altri due schieramenti mettere in campo un’alternativa credibile. De Luca si sgonfia così. Con la politica e con la serietà delle proposte. Le regionali ormai sono alle spalle e, salvo scioglimento del Consiglio Regionale, sempre possibile nonostante il palese sostegno di Renzi a De Luca, quest’ultimo governerà per i prossimi 5 anni. Le comunali di Salerno e di Napoli saranno un banco di prova importante per il centro-dx ed il M5S per capire se si può mandare a casa il PD. Di certo, nel Paese, Renzi sta perdendo molto consenso. Staremo a vedere.

  17. Dopo il ko subito per colpa delle elezioni (la maggioranza di coloro che hanno votato in Capania ha eletto De Luca) l’autorevole RITA si è leggermente ripresa, ma la botta è stata dura. Lei aveva puntato tutto sulla Ciarambino che si è fermata al 18%. Forza Italia si è sciolta come neve al sole e la Mara ha preferito andarsene a Roma.
    Il panzer VDL continua ad avanzare senza ostacoli e sarà il nocchiero della regione che stava andando alla deriva.
    Rita e grillini su con la vita! FATEVENE UNA RAGIONE!

  18. Perche non protestate contro la non sospensione di De Magistris,il problema se siete coerenti e politici seri vale come De Luca,purtroppo Antitrust, Avvocatura nazionale,governo i migliori giuristi italiani,non ha livello di Ciarambrino, Roscia, Brunetta e chi piu ne ha più ne metta,hanno valutato la Governabilità di De Luca, mo se per voi capienti di leggi questi personaggi so tanti sciemi,allora so fatti vostri,ormai si è capito che per voi è una presa di posizione contro chi vi ha sconfitti e non per legalità,vedi il caso De Magistris,quindi mettetevi l’animo in pace, non rompete più le scatole ai magistrati, godetevi le vacanze e aspettiamo con serenita le proposte del Governatore,ora si deve lavorare,le chiaccherefatele sulla spiaggia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.