CGIL: Rafforziamo la produzione DOP

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
bandiera_cgilLa CGIL interviene sulla sentenza della Corte d’Appello di Salerno in merito alla frode operata nella trasformazione e commercializzazione di pomodoro spacciato per San Marzano.

La sentenza definisce che la coltivazione del prodotto non avveniva secondo i criteri della denominazione di origine protetta, DOP, nell’area deputata.

Insomma, il pomodoro che veniva commercializzato non aveva origine nell’Agro, nella zona tipica del San Marzano.

“Tale sentenza ci fa riflettere su come ancora non sia adeguatamente condivisa l’idea di uno sviluppo di produzione di qualità, sulla quale vanno operati investimenti mirati – osserva il Segretario Generale Cgil Salerno, Maria Di Serio – Questo permetterebbe una produzione che si afferma sul mercato, garantendosi una fetta dello stesso, al sicuro da crisi che potrebbero colpire prodotti più commerciali e con un occhio meno attento alla qualità, con garanzie sul piano dell’esportazione, nell’era del Crowdfunding”.

“E’ chiaro che una sentenza del genere rafforza l’idea di investimenti di qualità nella filiera alimentare – aggiunge Giovanna Basile, Segretario Generale Flai Cgil Salerno, nella quale da alcuni anni, è stato costituito un “Polo distrettuale Centro-Sud” della Flai Cgil Salerno per la valorizzazione del prodotto, legata alla legalità, alla qualità e al territorio.

Anche l’occupazione, crediamo, possa avere caratteristiche di maggiore stabilità, con un circuito virtuoso di maggiore attenzione, maggiori investimenti, maggiori guadagni, maggiori tutele”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.