False radiografie e piccoli interventi per truffare le assicurazioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tribunale_Salerno_1Rivelazioni choc dei pentiti Iannone e De Simone che aprono un altro fronte delle truffe alle assicurazioni e che prevedeva la complicità di alcuni medici degli ospedali di Salerno e Mercato S. Severino. False radiografie e falsi referti medici per gonfiare le pratiche e spillare più soldi alle compagnie di assicurazione. I medici per i falsi referti sarebbero stati pagati in contanti dal gruppo criminale  e c’era anche chi arrivava ad effettuare dei piccoli interventi per simulare un danno causato  da un incidente. E’ un nuovo aspetto dell’inchiesta sui falsi incidenti che vede coinvolti, tra gli altri, anche alcuni avvocati salernitani.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.