Salute: domani e martedi’ a Nocera Inferiore il Gotha della Laparascopia avanzata all’ “Umberto I”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
ospedale_UmbertoISono arrivati da tutta Italia i chirurghi che domani e martedì presso l’Ospedale  “Umberto I” di Nocera Inferiore, un centro di riferimento regionale e macroregionale per il settore, assisteranno agli interventi in diretta ed alle presentazioni delle strumentazioni più innovative che avranno luogo nell’ambito del Corso di Chirurgia laparascopica avanzata diretto dal professore Roberto Sanseverino, Direttore della UOC di Urologia dell’Ospedale Umberto I e pioniere nel campo della Chirurgia Endoscopica e Laparoscopica in Urologia.

Nell’ambito dell’iniziativa, organizzata dalla EP Congressi, saranno infattitrattate le più recenti innovazioni nella diagnosi e terapia dei tumori maligni della prostata e del rene: neoplasie urologiche la cui incidenza in Campania, a seguito anche dei noti episodi legati al fenomeno della Terra dei Fuochi, sono aumentate vistosamente negli ultimi dieci anni.

In particolare, ha spiegato il professore Roberto Sanseverino nel corso della presentazione, saranno utilizzati sistemi di trasmissione video ad altissima definizione e di ultima generazione.

L’utilizzo di queste apparecchiature, tecnologicamente molto avanzate, consente di magnificare le immagini chirurgiche e di amplificare i dettagli anatomici, consentendo di procedere ad una chirurgia demolitivaragionata, che cerchi di minimizzarne gli effetti collaterali negativi.

“L’evoluzione della Chirurgia mininvasiva video guidata – ha spiegato Sanseverino –  è indirizzata al mantenimento dei risultati ottenuti con la Chirurgia tradizionale, ma con una maggiore attenzione al risparmio delle strutture anatomiche circostanti che si traduce in minori effetti collaterali ed in una migliore qualità di vita dopo il trattamento. Questo è particolarmente vero in Chirurgia oncologica, dove il continuo miglioramento delle cure garantisce sopravvivenze sempre più lunghe dei pazienti, che spesso devono però convivere con gli effetti invalidanti delle cure stesse”.

Il Corso vedrà quindi in veste di relatori esperti del calibro del professoreMichele Gallucci, presidente dell’Associazione Urologi Italiani e direttore della UO di Urologia dell’Ospedale “Regina Elena” di Roma, nonché del professore Giario Conti, a sua volta presidente della Società Italiana di Urologia Oncologica e direttore della UO di Urologia dell’Ospedale “Sant’Anna” di Como e del professore Franco Gaboardi, direttore della UO di Urologia dell’Ospedale “San Raffaele Ville Turro” di Milano e pioniere in Italia della Chirurgia Laparoscopica.

Dove: Ospedale Umberto I, Viale S. Francesco n. 2 , Nocera Inferiore (SA)

Quando: Domani e martedì, dalle 8.30 alle 19.30

Info: EP Congressi 081 – 0320634

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.