Trenitalia: obbligo di prenotazione del posto, la rabbia dei pendolari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Frecciarossa_salernoDal primo luglio 2015 Trenitalia ha inserito l’obbligo di prenotazione del posto anche per gli abbonati. Questo diventa sicuramente un ulteriore disagio per gli abbonati pendolari che quotidianamente usufruiscono del servizio di trasporto su rotaia che dal salernitano devono raggiungere Roma per lavoro.

Di seguito in una lettera riportiamo i motivi:

«In primis, la mattina, il primo treno da Salerno per arrivare in orario di ufficio a Roma è quello in partenza alle 6.12. Ciò significa che in alcuni giorni, soprattutto nei post festivi, non troviamo posto e non possiamo salire, quindi non possiamo recarci a lavoro. E’ possibile salire senza la prenotazione, in questo caso saremo regolarizzati a bordo treno pagando una penale di 8 euro e con l’obbligo di scendere alla prima stazione quindi a Napoli.

Il ritorno ancora peggio: per chi esce dall’ufficio alle ore 15:00 o alle ore 16:00, per poter rientrare deve aspettare il primo treno da Roma per Salerno che è quello delle 17.30. Se questo è pieno, si deve aspettare quello dopo che parte alle 18.45, un treno che normalmente anche che sia nei giorni festivi o post festivi è sempre pieno. Quindi per risolvere il problema o si rimane a Roma oppure: salire con la multa con l’obbligo di scendere a Napoli. Tutto questo è assurdo, perché ci costerà molto di più viaggiare – ci manifesta un pendolare -.  

Il costo dell’abbonamento è di euro 386,00 e si vocifera che ci sarà anche un aumento. In sostanza chiediamo o il ritiro dell’obbligo di prenotazione, oppure l’aumento del numero di treni da e per Salerno/Roma. Per chi deve stare in ufficio alle ore 08:00, oggi partono da Salerno con l’intercity delle 05:29, poi fare cambio a Napoli con treni in partenza alle ore 06:10 e alle 06:40 Da mercoledì 1 luglio 2015 tutto ciò non è più possibile. Perché chi è di Salerno può prenotare solo sulla tratta di competenza ossia i treni AV da Salerno per Roma.

Stessa cosa al ritorno: da Roma per Napoli ci sono tanti treni che noi di Salerno non possiamo prendere perché muoiono a Napoli, quindi non è possibile prenotare. Come me, tantissimi altri pendolari sono avviliti di tutto ciò. L’unica cosa che ci ha concesso Trenitalia per i primi 15 giorni di luglio: autorizzato a salire senza penale».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. … senza portare il sedile a casa però.
    Non mi sembra molto difficile. Si presume che un abbonato viaggi sempre.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.