Pellezzano: Statale 88 troppo pericolosa, residenti di Via Wenner protestano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
via_wenner_fratte_traffico_pellezzanoPetizione dei residenti e commercianti di via Wenner a Pellezzano per la pericolosità del tratto di appartenenza al Comune di Pellezzano  (prosecuzione della Strada Statale 88) strada diventata molto rischiosa per chi lì ci abita e ci lavora .
Il disordine nel parcheggiare e nel transitare spesso a forte velocità è sotto gli occhi di tutti pertanto in questa petizione che abbiamo inviato al comune di Pellezzano, ai Vigili Urbani di Pellezzano e per conoscenza di Salerno, ovviamente al Questore ed alla Procura di Salerno, in cui si chiede l’installazione di dissuasori di velocità e la creazione di corsie guidate oltre che di strisce pedonali visibili, insomma una segnaletica orizzontale e verticale più evidente, ciò per scongiurare pericolose tragedie prevedibili, non si risolve la questione, da noi già presentata personalmente in Comune a Pellezzano, con la pattuglia municipale che effettua le foto per gli eccessi di velocità, questo può andar bene per le casse dell’amministrazione!  bensì con una programmazione attenta della segnaletica orizzontale e verticale della strada importante nodo di congiunzione tra i due comuni, che si svolgono le azioni di prevenzione in tema sicurezza stradale , offrendo agli utenti della strada un ordinato transito dettato da percorsi obbligati. L’iniziativa è nata dall’Associazione Strade Sicure

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. A mio avviso il doppio senso di circolazione su questa srtada è molto pericoloso e poco utile. Le vetture che provengono da piazza galdi dovrebbero continuare per la strada statale aggirare la rotatoria e immettersi su questa strada , piuttosto che passare per il ponte (via nicola fiore). Questo renderebbe più facile l’installazione della segnaletica su strada su via wenner. Le vetture che devono andare a piazza galdi dovrebbero stare sulla corsia di sinistra quelle che vanno al centro su quella di destra, ora non è possibile perchè la corsia di sinistra è occuppata dalle vetture che circolano in senso opposto. Così a mio avviso si eviterebbe l’imbuto all’alltezza di via nicola volpe

  2. Che l iniziativa sia partita dall associazione strade sicure forse andava citato……cosa ne pensate in redazione? Grazie!

  3. la soluzione sarebbe vietare la svolta a sx su via nicola fiore per una strada su cui transitano dalle prime ore della mattina circa tremila auto all’ora….; ma il vero problema, sono le auto in dopppia e tripla fila, i piloti di f1 della domenica, che iniziano a sorpassare dal ponte della ferrovia, e l’assoluta incivilta’ e assoggettamento alle regole comuni di questi ultimi; rammento, che in poco tempo, sono gia’ stati numerosi gli episodi di incidenti, per fortuna senza danni evidenti, e di investimenti di persone, per fortuna anche qui, senza che ci sia scappato il morto….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.