Avellino-Salernitana è già derby! [VIDEO]

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
59
Stampa
tifosi_avellinoIl Campionato di Calcio di Serie B non è ancora iniziato, anzi addirittura posticipato eppure ad Avellino già si respira il clima derby. La promozione della Salernitana in cadetteria ha riacceso le ostilità tra due tifoserie che non si incontrano da circa 6 anni. L’ultima volta fu all’Arechi con la formazione granata che superò il “Lupo” grazie ad un gol di Ganci. In occasione della presentazione dell’Avellino i supporters biancoverdi hanno lanciato diversi cori e sfottò verso i “rivali” granata. Di seguito vi proponiamo un video tratto da youtube degli sfotto dei cugini irpini.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

59 COMMENTI

  1. Visto il successo di Olimpia,lotito raddoppia .Dice che a ogni partita in casa farà tuffare un cavalluccio marino da un elicottero dentro a un buccaccio pieno d’acqua di mare.Tropp bell!!Sai che invidia a Napoli,Avellino etc….

  2. La tifoseria irpina in gran parte è Troglodita. Peccato perché speravo di respirare la stessa aria pulita delle partite contro il Benevento e le altre squadre campane (tolta la Casertana) l’anno scorso.
    .

  3. Dimenticavo…apriamo un tele voto perché il nome del cavalluccio marino?Io propongo “Salerniello a papà ” v piac??

  4. Per la Nocerina cosa facciamo lanciamo na pummarola marcia dallo Spazio e arriverà sulla terra direttamente nel Pentola sai che Ragù. Giggino nocerino tifoso del Napoli della Nocerina e gemellato con le pecore Irpine, trovati na femminaaaa.

  5. Quest’oggi, nell’usuale cornice del “Country House”dell’Hotel Elite di Cascia (è il campo dove i granata svolgono gli allenamenti), alle ore 18 la Salernitana affronterà il Cascia, compagine della Prima Categoria Umbra. E’ il primo test stagionale per la truppa capitanata da Vincenzo Torrente. L’allenatore cetarese schiererà i suoi uomini con il 4-3-3. Negli scorsi giorni, l’ex trainer di Bari e Gubbio ha puntato fortemente su un blocco di calciatori. Strakosha è favorito su Liverani tra i pali; in difesa Bocchetti strappa la maglia da titolare ed affiancherà Lanzaro (l’ex Paganese è stato provato sia ieri che oggi nella squadra “titolare”), sulle fasce agiranno Colombo e Franco. A centrocampo agirà il terzetto composto da Davide Moro, Manolo Pestrin (in cabina di regia) e Andrea Bovo. In avanti il terminale offensivo è Umberto Eusepi mentre sulle corsie esterne, con il compito di attaccare la profondità e fare qualche goal, saranno titolari Giampietro Perrulli e Caetano Calil. Tanta attesa, quindi, per la coppia Calil-Eusepi. Poco probabile che Trevisan e Gabionetta, appena arrivati in ritiro, possano giocare qualche scampolo di match.

  6. Salernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passione
    Salernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passioneSalernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passioneSalernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passioneSalernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passione

  7. PER LA FASCIA PIACE SIQUEIRA
    Roberto Mancini lo ha detto chiaramente: “Perso Zukanovic, che ci serviva, abbiamo bisogno di un esterno mancino. Il solo Dimarco non basta”. Ecco allora i possibili nomi: Siqueira dell’Atletico Madrid e Filipe Luis del Chelsea. Uno tra Nagatomo e Santon è destinato a partire.
    SHAQIRI-PERISIC, OGGI PUO’ ESSERE IL GIORNO
    Oggi è previsto un incontro importante a Milano tra Inter e Schalke per Shaqiri. Lo svizzero, forse complice la tribuna nell’amichevole contro il Carpi, si è deciso di lasciare l’Italia dopo solo sei mesi e tornare in Bundesliga. Entro domenica l’affare dovrebbe andare in porto. Lo stesso intermediario atteso in Italia parlerà anche di Perisic. Anche per l’esterno sono momenti decisivi.

  8. ROMA – Racimolare un pò di sterline a Londra così da poterle reinvestire subito a Manchester. È il piano del ds della Roma, Walter Sabatini, sbarcato nuovamente in Inghilterra per cercare di piazzare qualche colpo in uscita e, possibilmente, un paio in entrata.
    SALAH E DZEKO – Il ds ha parlato col Chelsea di Mohamed Salah, escluso da Mourinho per la tournée che i Blues hanno appena cominciato in Nord America. In Australia, proprio come la Roma, si trova invece Edin Dzeko, attaccante del Manchester City che Sabatini ha intenzione di regalare a Rudi Garcia per puntare allo scudetto. Ecco perché il dirigente, che dovrebbe restare Oltremanica anche domani, potrebbe aggiornarsi nuovamente con la dirigenza dei Citizens dopo l’incontro dei giorni scorsi.

    IN USCITA – I nomi sulla lista dei cedibili sono ormai noti, e tutti sono riguardano il reparto avanzato: Destro, Doumbia, Gervinho. Al trio potrebbe aggiungersi anche Ljajic, sempre che la richiesta di informazioni avanzata dall’Aston Villa non resti fine a se stessa. Stesso discorso per il West Ham, sulle tracce di Destro (che però preferirebbe restare in Italia, e per questo aspetta una chiamata dalla Fiorentina) e Gervinho, e per il Watford di Gino Pozzo, che avrebbe fatto un sondaggio per Doumbia. Diverso il caso Romagnoli, che la Roma ha intenzione di cedere solo davanti a un’offerta da 30 milioni di euro (secondo indiscrezioni nel mirino di Sabatini ci sarebbe il giovane centrale tedesco Kehrer, svincolatosi dallo Schalke 04 e già accostato all’Inter). Il Milan, per bocca di Galliani, ha fatto sapere che non andrà oltre i 25 già messi sul piatto, ma a Londra Sabatini ha ascoltato anche l’Arsenal, che tramite intermediari aveva fatto sapere di voler discutere del difensore.

  9. Se non commentassimo queste insulse notizie dimostreremmo la nostra superiorità a bassezze giornalistiche e rozza antisportività.
    NOI GRANATA SIAMO SUPERIORI!

  10. Se Denìlson Gabionetta ha raggiunto Cascia un motivo ci sarà, in particolare ci sarà la volontà di sedersi a un tavolo per discutere l’eventuale permanenza nella Salernitana. Il calciatore intanto ieri si è allenato per la prima volta anche se solo in maniera differenziata per riuscire a tornare in pochi giorni al passo con gli altri compagni, quindi prima di suggellare la riconferma si farà trovare pronto. Da parte sua è stata espressa grande volontà di ripartire, ma quando sarà al meglio della condizione, dove verrà collocato da Torrente?

    C’è chi ricorda che l’anno scorso Gabionetta fu preso per espressa richiesta di Mario Somma, allenatore che aveva l’abitudine di schierare i due tornanti con i piedi invertiti (quindi i mancini a destra e i destri a sinistra) e che pertanto avrebbe puntato molto sull’imprevedibilità e sull’estro del brasiliano: la particolare capacità di dribblare e di creare superiorità numerica portò l’ex mister a schierarlo in alcune partite a destra, lui che è mancino naturale, in modo che potesse poi entrare tra le linee; poi nella gestione Menichini il calciatore giocò molto spesso sulla destra, e talvolta anche centrale dietro alla punta, una situazione in cui è stato egli stesso a farsi trovare libero dentro l’area avversaria sui cross. Tuttavia è chiaro che in un modulo 4-3-3, partendo da punta esterna, il brasiliano dovrebbe sacrificarsi molto anche in copertura per dare modo alla squadra di ricostruire un centrocampo più munito, magari rientrare per poter partire come è anche nelle sue caratteristiche. Altrimenti, dovrebbe essere qualcun altro a retrocedere e lui cercherebbe di stare più avanzato. Staremo a vedere, quando i tempi saranno maturi per un suo impiego, in quale posizione verrà collocato il Gabio.

  11. Una poltrona, anzi, una porta per due. Si preannuncia infuocato il ritiro di Thomas Strakosha e Luca Liverani. I due estremi difensori, arrivati in questo avvio di sessione estiva, hanno rivoluzionato il pacchetto di portieri a disposizione di Vincenzo Torrente per la stagione del ritorno in serie B. Due scelte importanti, per provare a colmare il vuoto lasciato da Ghigo Gori, all’unisono miglior portiere della scorsa Lega Pro e ritornato a Benevento per provare a riconquistare una B persa proprio sul più bello. Con Gori ha salutato anche Russo, numero dodici in prestito dal Parma e prossimo guardiano dei pali della Juve Stabia. Ora la decisione sulle gerarchie spetterà a Vincenzo Torrente. Il tecnico di Cetara, in fondo, l’altro giorno in conferenza stampa è stato chiarissimo: “Questo ritiro sarà fondamentale per quanto riguarda i portieri. Credo che qui scioglieremo tutti i dubbi sulle gerarchie tra i pali. Credo che la Salernitana si sia rinforzata con gli innesti di Strakosha e Liverani, poi toccherà al campo stabilire se la società ci ha rimesso cedendo Gori al Benevento”.

  12. Dietro i monti c’è un paese,là ci trovi l’avellinese ma se guardi da più vicino,tu ti accorgi che è un contadinoooo.A Salerno questo si sà,avellinese non ci pensà,la natura questo ti dà,tu la terra devi zappà!

  13. Dopo Dybala e Khedira la Juve presenta ufficialmente anche Mario Mandzukic, uno dei grandi colpi di mercato della Vecchia Signora. “Ho scelto la Juve perché è un grande club, il migliore in Serie A – ha spiegato la punta -. I bianconeri mi stanno simpatici da anni”. “Non sento alcuna pressione dopo la partenza di Tevez – ha aggiunto il croato -. Buffon è il mio idolo”. Poi una battuta su Goetze: “Può giocare in qualsiasi squadra”.

  14. Da Foggia rimbalza una notizia che riguarda Calil nel giorno del poker dell’attaccante ai dilettanti del Cascia nella prima uscita ufficiale dei granata di Torrente.

    I pugliessi hanno perso Iemmello classe 92 sedici reti la scorsa stagione e tra i protagonisti del reparto offensivo rossonero.

    Il Foggia sarebbe pronto a fare una super offerta a Calil ed alla Salernitana. Offerta irrinunciabile fanno sapere dal capoluogo dauno. Calil a Salerno guadagna circa 110 mila euro a stagione.

    Il brasiliano vuol restare a Salerno ma da Foggia fanno sapere che tutti hanno un prezzo e la partenza di Iemmello tornato allo Spezia ma corteggiatissimo anche da altri club ha aperto una voragine in attacco.

    Se la Salernitana dovesse cedere alle lusinghe del Foggia non è escluso che Fabiani possa rimpiazzare Calil proprio con l’ex rossonero Iemmello che segnò alla Salernitana sia all’andata che al ritorno.

  15. Dopo l’assoluzione di Luciano Moggi dall’accusa di aver diffamato Giacinto Facchetti in una trasmissione televisiva, la famiglia dell’ex presidente dell’Inter ha voluto diffondere un comunicato per precisare come la sentenza non abbia alcun legame con Calciopoli. Per i familiari della storica bandiera nerazzurra è inaccettabile “il tentativo da parte di certi organi di informazione di far passare questa causa per diffamazione come una riedizione in toni minori del processo di Calciopoli: una tale operazione è puro sciacallaggio, manomissione della memoria!”.
    Si legge nella nota: “La famiglia di Giacinto Facchetti prende atto della sentenza che assolve in primo grado Luciano Moggi per diffamazione nei confronti del proprio congiunto”, ma per i familiari del Cipe è inaccettabile “il tentativo da parte di certi organi di informazione di far passare questa causa per diffamazione come una riedizione in toni minori del processo di Calciopoli. Una tale operazione è puro sciacallaggio, manomissione della memoria. Il processo di Napoli, che ha avuto i suoi protagonisti condannati in via definitiva, non ha mai riguardato nella maniera più assoluta la persona di Giacinto Facchetti. Giusto per non dimenticare, per amore di verità e giustizia: il resto è un’altra storia, con buona pace dei revisionisti prezzolati e da bar”.

  16. Notizia shock per la Paganese: il Consiglio Federale ha ufficialmente escluso il club dal prossimo campionato di Lega Pro. Il Consiglio non ha ritenuto valido il ricorso della società, dando esito negativo alla documentazione presentata.

    Ora la Paganese presenterà un nuovo ricorso al Collegio di Garanzia del Coni, ultima ancora di salvezza per il club azzurro-stellato. Tra dieci giorni il verdetto definitivo.

  17. Salernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passione
    Salernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passioneSalernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passioneSalernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passioneSalernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passione

  18. Salernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passione
    Salernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passioneSalernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passioneSalernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passioneSalernitana alè, lo lo lo lo lololo lo lo, bisogna vincere, e tutti insieme vincerem!

    Il nostro grido d’amore, parla soltanto di tee, granata è il nostro colore, Salerno la nostra passione

  19. MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!
    MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!
    MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!
    MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!
    MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!

  20. Attenti al lupo!!!
    Questi non scappano ….
    Vanno a Bari e caricano
    Vengono a Salerno e ci mettono in fuga….
    Salerno trema i venditori di lupini stanno arrivando!

  21. egregio giornalaio di parrocchia come mai lei i messaggi offensivi dei pseudi tifosi della salernella li pubblica mentre altri messaggi con contenuti simili, non vengono pubblicati……..mi facci il piacere cambi mestiere che e’ meglio e se si ritiene una persona perbene certamente non incita la gente a scrivere determinate cose,questi slogan salernitana avellino e’ gia’ derby se lo tenga per lei.

  22. Dopo l’assoluzione di Luciano Moggi dall’accusa di aver diffamato Giacinto Facchetti in una trasmissione televisiva, la famiglia dell’ex presidente dell’Inter ha voluto diffondere un comunicato per precisare come la sentenza non abbia alcun legame con Calciopoli. Per i familiari della storica bandiera nerazzurra è inaccettabile “il tentativo da parte di certi organi di informazione di far passare questa causa per diffamazione come una riedizione in toni minori del processo di Calciopoli: una tale operazione è puro sciacallaggio, manomissione della memoria!”.
    Si legge nella nota: “La famiglia di Giacinto Facchetti prende atto della sentenza che assolve in primo grado Luciano Moggi per diffamazione nei confronti del proprio congiunto”, ma per i familiari del Cipe è inaccettabile “il tentativo da parte di certi organi di informazione di far passare questa causa per diffamazione come una riedizione in toni minori del processo di Calciopoli. Una tale operazione è puro sciacallaggio, manomissione della memoria. Il processo di Napoli, che ha avuto i suoi protagonisti condannati in via definitiva, non ha mai riguardato nella maniera più assoluta la persona di Giacinto Facchetti. Giusto per non dimenticare, per amore di verità e giustizia: il resto è un’altra storia, con buona pace dei revisionisti prezzolati e da bar”.

  23. MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!
    MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!
    MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!
    MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!
    MI SONO INNAMORATO
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!

  24. Prima Draxler e poi Goetze: la Juve parla tedesco. Il trequartista e il fantasista potrebbe arrivare insieme a Torino. Marotta vuole chiudere prima con lo Schalke per il classe 1993, poi andrà all’assalto del Bayern Monaco per il man of the match del Mondiale. Una scommessa importante e un grande colpo da regalare ad Allegri e ai tifosi.
    ASSALTO AD ALEX SANDRO
    Il tempo stringe e la Juve ha fretta di chiudere per Alex Sandro per battere la concorrenza dell’Atletico Madrid. Così Marotta sta studiando l’affare e nelle prossime ore potrebbe partire per Oporto per chiudere.
    DRAXLER SORPASSA GOETZE: E’ LUI IL PRIMO OBIETTIVO
    La Juventus punta ora decisamente su Draxler. Viste le difficoltà per Mario Goetze, è pronta l’offerta per il classe 1993 dello Schalke 04. A inizio settimana l’incontro con i dirigenti del club tedesco: la volontà è quella di aquistare il giocatore a titolo definitivo.

  25. OTTIMISMO PER ROMAGNOLI
    La Roma è impegnata su due fronti: Dzeko e Salah. I giallorossi, però, devono spendere oltre 50 milioni di euro per i due giocatori. Così devono anche pensare alle cessioni. Il Milan per Romagnoli non va oltre i 25 milioni, ma da via Aldo Rossi sembra esserci un cauto ottimismo perché il giocatore ha già scelto i rossoneri e in questi casi la volontà dei calciatori è spesso determinante.
    PER ALEX SPUNTA IL BESIKTAS
    Alex è sempre in uscita. Sul brasiliano c’è anche il Besiktas. I turchi devono vincere la concorrenza dell’Antalyaspor e del Santos. Il club brasiliano per il difensore rossonero si era già mosso alcune settimane fa.
    IBRA, SPESA DA 50 MILIONI
    Dopo il primo agosto, giorno della finale di Supercoppa francese a Montreal, Ibrahimovic incontrerà il Psg e, senza il rinnovo del contratto in scadenza nel 2016, pretenderà di essere ceduto. Per il Milan, conti alla mano, tra ingaggio, costo del cartellino e commissione a Mino Raiola, il procuratore dello svedese, l’investimento sarà di circa 50 milioni: 42 milioni lordi per lo stipendio, 6 il costo del cartellino e qualcosa all’agente.
    CESENA SU ALBERTAZZI
    Oltre all’Empoli, adesso su Albertazzi c’è anche il Cesena. I romagnoli lo hanno richiesto in prestito, ma il difensore rossonero preferirebbe rimanere in serie A.
    SUSO, NIANG E CERCI NON PARTIRANNO
    Cerci, Niang e Suso da diversi giorni sono protagonisti delle voci di mercato in uscita del Milan. Secondo MilanNews, però, nessuno dei tre è destinato a partire e faranno parte della rosa a disposizione di Mihajlovic.
    BACCA: “IBRA? CI AIUTEREBBE”
    Appena sbarcato a Milano, Carlos Bacca ha lanciato un messaggio forte e chiaro. “E’ un giocatore che ha segnato tantissimi gol, non lo so cosa succederà, ma se venisse ci aiuterebbe”, ha detto.
    NIANG: “HO RINNOVATO E RESTO QUA”
    Dopo il suo agente, anche M’baye Niang ha confermato che il suo futuro è al Milan. “Futuro? Nessuno mi ha chiesto di andare via, ho prolungato fino al 2019 e il mio futuro sarà al Milan”, ha detto l’attaccante francese.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.