Capaccio: Raccolta differenziata, al via i controlli della polizia locale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
raccolta_differenziataDa tempo l’amministrazione di Capaccio ha predisposto un capillare programma di controlli sulla raccolta differenziata ed il conferimento dei rifiuti: ieri ha preso il via la fase più serrata dei controlli, che interesseranno tutto il territorio comunale, dalla costa alla collina. La Polizia Locale ha effettuato anche controlli in borghese per verificare il corretto conferimento dei rifiuti, elevando in località Torre di Paestum i primi verbali con relativa sanzione grazie a questa modalità d’intervento.

«Con notevoli sforzi e la collaborazione dei cittadini abbiamo raggiunto ottimi risultati nella raccolta differenziata dei rifiuti, tanto da avere ottenuto il primo posto in categoria per la provincia di Salerno nella speciale classifica dei Comuni Ricicloni. – afferma il sindaco Italo Voza – Purtroppo, come avviene un  in tutte le località turistiche, le percentuali di raccolta differenziata scendono d’estate, invece noi puntiamo a mantenerle più alte possibile».

«Il nuovo sistema di raccolta differenziata e la nuova impostazione ci ha portato a passare in due anni dal 52% al 63%, fino al 68% dei primi sei mesi del 2015.  – precisa l’assessore alle Politiche Ambientali, Eustachio Voza – Si tratta di un ottimo risultato, ben oltre le previsioni di breve periodo, raggiunto grazie alla sensibilità della cittadinanza di Capaccio Paestum e delle imprese del territorio».

I controlli e le verifiche proseguiranno per tutta l’estate e in tutte le fasce orarie ed interesseranno sia privati cittadini che strutture ricettive, per assicurarsi che tutti effettuino in modo corretto raccolta e conferimento, differenziando i rifiuti nel rispetto del vigente regolamento, secondo tipologia e giorni ed orari prestabiliti.

«Sin dal primo momento abbiamo abbandonato la strada più punitiva a favore delle multe “progressive”, che partono da 150 euro per arrivare a 300 e a 500 euro solo alla seconda e alla terza violazione. Anche l’azione della polizia municipale sotto il comando del capitano Natale Carotenuto è solo un aspetto del complesso sistema di educazione e prevenzione che, grazie alla collaborazione di tutti, sta dando un risultato che speriamo ci consenta di puntare a breve al 70%» conclude l’Assessore Voza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.