Parte la campagna informativa di FS e Polfer: “Stai attento! Fai la differenza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Polizia_ferroviaria_PolferRiconoscere, prevenire ed evitare gli stratagemmi utilizzati con più frequenza nelle stazioni e sui treni più affollati da ladri di bagagli, ma anche venditori abusivi, truffatori e borseggiatori, soprattutto quando è maggiore la disattenzione del viaggiatore. È l’obiettivo principale della campagna informativa STAI ATTENTO! FAI LA DIFFERENZA, sostenuta dal Gruppo FS Italiane e dalla Polizia Ferroviaria. Giunta alla seconda edizione, l’iniziativa parte oggi e prosegue fino al 15 settembre. Visto il successo dell’edizione 2014 anche quest’anno, nelle principali stazioni ferroviarie italiane e a bordo dei convogli Trenitalia, i passeggeri troveranno volantini in italiano, inglese, francese, tedesco, russo, spagnolo, cinese e giapponese, dalla grafica immediata e di facile comprensione e una specifica cartellonistica.

Al fine di fornire preziosi consigli su come prevenire sgradevoli episodi in partenza, in arrivo e durante il viaggio. Soprattutto nell’anno di Expo Milano 2015. Molte le stazioni interessate dall’iniziativa: tutte quelle del network Alta Velocità, inclusa Rho Fiera Expo Milano 2015 a cui si aggiungono le stazioni delle Cinque Terre e quelle di Bari, Genova, Venezia, Verona, Brescia, Bolzano, Udine, Vicenza, Trieste, Padova, Piacenza, Rimini, Ancona, Pescara, Foggia, Lecce, oltre a Taranto, Reggio Calabria, Malpensa, Fiumicino, Pisa Aeroporto, Palermo, Villa San Giovanni, La Spezia e Lamezia Terme. Saranno distribuiti anche adesivi con i messaggi della campagna mentre saranno proiettate alcune animazioni video sui monitor dei grandi scali ferroviari, sugli schermi delle emettitrici self service, a bordo delle Frecce e dei treni pendolari, nelle biglietterie e nei 15 FrecciaClub Trenitalia

STAI ATTENTO! FAI LA DIFFERENZA sarà seguita da tutti i media di FS Italiane: Twitter, La Freccia, La Freccia Expo, LaFrecciaTV, FSNewsRadio e FsNews.

Seguire i consigli contenuti nella campagna STAI ATTENTO! FAI LA DIFFERENZA aiuterà i milioni di viaggiatori a non essere vittime di furti e truffe soprattutto nel periodo estivo. Dall’inizio dell’anno sono stati 1.130 i furti a bordo treno, 1.957 quelli in stazione. Complessivamente sono più di 700 le persone arrestate dalla Polizia Ferroviaria ed oltre 6.000 quelle denunciate all’Autorità Giudiziaria. Più di 91.000 i servizi di vigilanza nelle stazioni e 24.000 le pattuglie sui treni, con oltre 52.000 treni scortati dalla Polizia Ferroviaria.

Con la campagna STAI ATTENTO! FAI LA DIFFERENZAspiega Franco Fiumara, Direttore Centrale Protezione Aziendale del Gruppo FS Italianevogliamo informare i nostri clienti sui comportamenti tipici delle persone che intendono approfittarsi delle loro distrazioni. La sicurezza e la protezione personale, durante il viaggio in treno e nelle stazioni, incomincia, infatti, anche da piccoli ma significativi accorgimenti. Grazie a questa campagna informativa, soprattutto nell’anno di Expo Milano 2015 di cui siamo Official Global Rail Carrier, ci proponiamo di sensibilizzare i viaggiatori a una maggiore cura degli effetti personali oltre che a un’attenzione più consapevole verso le persone che con stratagemmi cercano di avvicinarli. Attenzioni che, anche grazie all’intenso lavoro degli operatori della Protezione Aziendale del Gruppo FS Italiane e degli agenti di Polizia Ferroviaria, garantiscono un viaggio più tranquillo, sereno e sicuro”.

Con questa iniziativaafferma Armando Nanei, Direttore del Servizio Polizia Ferroviaria– intendiamo proporre un modello di security in cui il cittadino non sia spettatore o vittima ma diventi protagonista della sicurezza. Un viaggiatore informato, consapevole ed attento è meno “aggredibile” e può aiutarci a rendere la vita più difficile ai malintenzionati. La Polizia Ferroviaria è ogni giorno in prima linea per tutelare la sicurezza delle persone che si muovono in treno o che, in genere, frequentano le stazioni, ma sul fronte della prevenzione senz’altro il cittadino può essere ed è il nostro primo alleato”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.