Caldoro contro De Luca:  “La stabilizzazione dei precari? Una truffa mediatica”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa

Conferenza_Caldoro“La stabilizzazione dei precari? Una truffa mediatica. Ho firmato io l’avvio delle procedure, De Luca invia una circolare per invitare gli uffici a proseguire nel lavoro da noi avviato. Ci vuole serietà e trasparenza. Con questo spirito si può collaborare ma se si alimentano truffe mediatiche diventa tutto più difficile. Basta leggere le carte”. E’ quanto dichiara in una nota l’ex Governatore della Campania Stefano Caldoro ora tra i banchi dell’opposizione. “Abbiamo avviato la stabilizzazione e le prime assunzioni. De Luca acceleri sulle assunzioni oggi possibili, sono 1118. Sulla disabilità ed il sociale noi avevamo messo 17,5 milioni di euro, stabili ogni anno. De Luca ha messo di meno ed i tagli, sia chiaro, sono tutti del Governo. Oggi – continua Caldoro – dopo le critiche che abbiamo subito, la proposta della attuale Giunta non è di mettere i 100 milioni che avevano promesso ma 15 milioni, neanche certi. Una idea ridicola. Meno di quanto avevamo messo noi. Questo è veramente gravissimo, una offesa a chi ha più bisogno ed una cifra iniqua. Non si può agire cosi”.


Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. non abbiamo letto ancora nessuna replica sull’infrazione decisa dalla UE sull’inattività della giunta Caldoro sulle ecoballe. La lasciamo scivolare nel dimenticatoio?
    I cittadini campani ringraziano per l’eredità lasciata

  2. Caldoro ancora schiuma rabbia, ora fa il consigliere regionale, si sieda e si goda lo spettacolo!

  3. Caro Arturo, evidentemente la multa presa da caldorino e i suoi compari (che pagheremo noi) non è materia dei CINQUE STALLE. Del resto, con un candidato eletto con 15mila voti (arrestato, condannato e ancora inquisito) non hanno detto nulla come possono parlare di questa multa contro Caldoro? Prova invece a immaginare se la multa fosse stata presa da De Luca!

    Perciò devono scomparire, fanno opposizione a senso unico

  4. per arturo, perché non scrive dell’eredità lasciata da Bassolino a Caldoro e come la sua giunta ha cercato di sanare i dissesti economici e i gravi problemi dei rifiuti creati da Bassolino.
    Sia obiettivo.

  5. non ho ancora avuto il piacere di sentire una proposta costruttiva dall’opposizione. Il popolo campano non si nutre di esposti e ricorsi, vuole strategie di crescita. La polita urlata e nichilista del tempo peggio tanto meglio..oppure distruggiamo per ricostruire non è sposata dachi ha figli e vuole solo il loro bene. Per cui proponete modi di sviluppo e confrontatevi su temi.

  6. Caldoro e quando fu trattata la metropolitana di Salerno è fatto l’accordo con la precedente giunta ,perchè annullasti tutto ,tu e il tuo portaborsa Vetrella con il quale hai fatto danni ingenti sui trasporti,mo ti vieni a rivendicare il tuo accordo,mo lo sai che devi fare per 5 anni parlare il meno possibile,non sei credibile,vuoi solo rifarti una dignità che hai perso.

  7. copio e incollo…..
    Su disabili e stabilizzazione precari: due falsi di Stefano Caldoro”. Lo dice il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. ”Disabili. Primo falso. Riceviamo dalla dott.sa Rosanna Romano Direttore delle Politiche Sociali della Regione Campania la seguente comunicazione. “Per il 2015 Il Fondo Nazionale Politiche Sociali è di 28 milioni; il Fondo Nazionale non Autosufficienza è di 33 milioni; quello regionale, ad oggi, ammonta a 15 milioni 800mila euro derivanti dalla sovratassa automobilistica”.

    Inoltre il Decreto 108 del 10 ottobre 2014 aveva drasticamente tagliato l’assistenza a 1600 disabili con patologie intellettive. Grazie alla decisione del Presidente Vincenzo De Luca – è scritto in un comunicato – attraverso una variazione di bilancio, si recuperano altri 15 milioni di euro, raddoppiando il fondo esistente ed allineandolo ai capitoli nazionali”. ”Stabilizzazione Precari. Secondo falso Non è agli atti della Regione Campania che una lettera prot. 868 del 11.05.2015 nella quale si legge che ” appare evidente la necessità.. di procedere alla proroga dei contratti a tempo determinato fino al 31.12.2018″”. Viene così divulgato il documento integrale ”affinché ognuno si renda conto che siamo di fronte a parole e non a fatti concreti”, conclude la nota.

  8. ”Prezzemolo ogni minestra” non manca mai, oramai è fuori controllo e anche il caldo fa la sua parte. Discetta su tutto, è formidabile! è enciclipedica. Rita..gli di follia!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.