Scongiurato, per ora, l’intervento a Nalini. Rischia comunque di rimanere fuori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Lamezia_41_NaliniPer ora, il rischio intervento sembra scongiurato ma, nonostante questo, molto probabilmente Andrea Nalini non sarà inserito nella lista dei giocatori che affronteranno il prossimo campionato di Serie B. Nei giorni scorsi l’esterno veneto s’è recato a Roma per un consulto col dottor Lovati (chirurgo di fiducia della Lazio di Lotito) per comprendere se fosse necessaria un’operazione per risolvere definitivamente il problema al ginocchio con cui Nalini fa i conti dallo scorso mese di marzo. La terapia “conservativa” a cui s’era sottoposto, con cure specifiche svolte a casa, non ha sortito gli effetti sperati: appena ha iniziato ad allenarsi sul campo, svolgendo anche qualche esercizio più impegnativo coi preparatori Scarpellino ed Angelicchio, Nalini ha avvertito dolore e il ginocchio s’è gonfiato. E forse tutto quel tempo trascorso nella sua Verona si poteva impiegare in maniera diversa, ma è inutile piangere sul latte versato.

Ad ogni modo, lo staff sanitario lo ha immediatamente bloccato ed è stato richiesto il consulto romano. In caso di operazione, Nalini sarebbe stato costretto a rimanere fermo 4-5 mesi, tra terapia e ritorno alla normalità. Il dottor Lovati, però, a quanto pare avrebbe stabilito col ragazzo di provare nuovamente una strada alternativa, per cui dopo un periodo di riposo Nalini inizierà un percorso specifico (cure farmacologiche e progressivamente esercizi di potenziamento) che nel giro di due-tre mesi dovrebbe consentirgli di mettersi alle spalle infiammazione e dolore e di poter tornare alla normale attività.

Nalini, dunque, potrebbe iniziare ad allenarsi coi compagni tra metà settembre e inizio ottobre. Ma a quel punto non potrebbe giocare gare ufficiali. E già, perché nel frattempo l’esterno veneto (che tra l’altro arriva a scadenza di contratto a giugno 2016 ed attende notizie sul rinnovo) quasi certamente non sarà inserito in lista (sarebbe un rischio enorme inserire il nome di un giocatore sulle cui condizioni non ci sono certezze) e, dunque, dovrà aspettare la finestra invernale per dimostrare a Torrente di essere guarito del tutto e di poter essere inserito nell’elenco dei giocatori che affronteranno il rush finale del campionato. Ginocchio (e sfortuna) permettendo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.