I fatti del giorno: domenica 19 luglio 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRENZI ANNUNCIA, DAL 2016 VIA LE TASSE SULLA PRIMA CASA
ENTRO L’ANNO LE UNIONI CIVILI. CEI, URGENZA VERA E’ FAMIGLIA

Via dal 2016 la tassa sulla prima casa. Lo ha annunciato ieri
Matteo Renzi all’assemblea del Pd all’Expo di Milano. Il premier
ha illustrato un ambizioso programma di riduzioni delle tasse:
nel 2017 tagli a Ires e Irap, nel 2018 all’Irpef. Per Renzi sarà
“una rivoluzione copernicana del fisco… Il Pd non sarà mai più
il partito delle tasse”. Poi il premier ha indicato i nemici del
suo partito: “il populismo di Grillo, la sinistra radicale
improbabile, la destra becera della Lega”. Renzi ha anche
annunciato di voler far approvare entro l’anno la legge sulle
unioni civili. Soddisfatte le associazioni dei gay, per la Cei
l’urgenza vera è il sostegno alla famiglia.
—.

GIOIELLIERE UCCISO A ROMA, FERMATO UN SOSPETTO A LATINA
32ENNE NAPOLETANO CON 2 PISTOLE, RECUPERATA REFURTIVA

I carabinieri di Roma hanno fermato ieri sera a Latina un
pregiudicato 32enne napoletano, sospettato di essere l’autore
dell’omicidio a Roma del gioielliere Giancarlo Nocchia, in via
dei Gracchi nel quartiere Prati. Il sospettato, Ludovico
Caiazza, è stato fermato su un treno partito da Caserta e
diretto a Roma. Aveva con sé due pistole e i gioielli bottino
della rapina. E’ stato individuato grazie a impronte biologiche
e celle telefoniche. Secondo i carabinieri voleva prendere
un’auto nella capitale e poi sparire.
—.

VIA D’AMELIO: CROCETTA ASSENTE, MANFREDI BORSELLINO ATTACCA
“CALVARIO PER MIA SORELLA”. CROCETTA, NON L’HO LASCIATA SOLA

Mancava Rosario Crocetta ieri a Palermo alla celebrazione del
23/o anniversario dell’uccisione di Paolo Borsellino, dopo le
polemiche sulla presunta telefonata in cui il suo medico avrebbe
detto che l’assessore Lucia Borsellino, figlia del magistrato,
doveva essere fatta fuori come il padre. Manfredi Borsellino,
figlio di Paolo, davanti al capo dello stato e ai ministri
dell’Interno e della Giustizia ha detto che la sorella è stata
“costretta a subire umiliazioni e offese e a vivere lo stesso
calvario del padre”. “Non ho mai lasciato sola Lucia Borsellino
– ha risposto a distanza il governatore -. Se vogliono la mia
vita per una colpa che non ho commesso, io la darò”.
—.

GIURA NUOVO GOVERNO TSIPRAS. VAROUFAKIS ATTACCA, FALLIMENTO
LUNEDI’ RIAPRONO BANCHE, MA CON TETTO A PRELIEVI

Il nuovo governo di Alexis Tsipras ha giurato ieri davanti al
presidente. Il premier ha cacciato i ministri dissidenti della
sinistra radicale e li ha sostituti con suoi fedelissimi. Per
l’ex ministro Yanis Varoufakis le riforme imposte dall’Eurozona
“saranno un fallimento”. Lunedì in Grecia riapriranno le banche,
con un tetto settimanale ai prelievi di 420 euro. I sondaggi
intanto danno a Syriza la maggioranza assoluta.
—.

BIMBA DIABETICA MORTA SUL BARCONE, ARRESTATI GLI SCAFISTI
MA FURONO COMPLICI IN EGITTO A GETTARE IN MARE L’INSULINA

Sono stati identificati e arrestati gli scafisti del barcone
dove è morta una bambina siriana diabetica, andata in coma
durante la traversata fra l’Egitto e la Sicilia. Lo zaino con la
sua insulina era stato gettato in mare dai trafficanti, per
alleggerire il barcone sovraccarico. Gli arrestati sono tre
egiziani, ai quali è stato contestato il favoreggiamento
dell’immigrazione clandestina, non l’omicidio. Secondo il padre
della bimba, a gettare in mare lo zaino non sarebbero stati i
tre scafisti, ma i loro complici in Egitto.
—.

ISIS FA STRAGE AL MERCATO IN IRAQ, OLTRE 115 I MORTI
SANGUE SULLA FESTA PER LA FINE DEL RAMADAN

Strage dell’Isis venerdì sera in Iraq alla festa di fine
Ramadan, in una cittadina sciita nel centro del paese, Khan Bani
Saad. Un camion bomba guidato da un kamikaze è esploso in un
mercato affollato per la celebrazione della fine del mese del
digiuno. Oltre 115 i morti. Su Twitter è apparsa subito la
rivendicazione dell’Isis, che ha detto di aver colpito gli
eretici sciiti.
—.

GIOVANE VIOLENTATA IN TRENO, UN ARRESTATO GRAZIE AI VIDEO
E’ UN VENTENNE EXTRACOMUNITARIO, IMMIGRATO REGOLARE

Un ventenne extracomunitario è stato arrestato dalla polizia per
aver violentato una coetanea italiana su un treno fra Livorno e
Pisa, lo scorso 11 luglio. A incastrarlo sono state le riprese
di una telecamera sul treno. Il giovane, immigrato regolare,
aveva puntato la ragazza nel vagone vuoto e aveva cominciato a
molestarla. Lei aveva cercato di fuggire, ma lui l’aveva
bloccata e stuprata. La vittima aveva subito denunciato il fatto
al capotreno, e l’aggressore era stato ritrovato dalla polizia
nascosto in una toilette.
—.

OPERATO A FEMORE SBAGLIATO, ANZIANO MUORE DOPO 20 GIORNI
MALASANITA’ NEL NAPOLETANO. SANITARI ERANO STATI SOSPESI

E’ morto ieri sera Tomaso Stara, l’86 enne di Torre
Annunziata operato per errore al femore sbagliato il 29 giugno
scorso nell’ospedale Sant’Anna e Madonna della Neve di
Boscotrecase, in provincia di Napoli. A ucciderlo, con ogni
probabilità, le due anestesie subite nel giro di poche ore.
Stara era stato operato due volte. La prima per errore alla
gamba destra, la seconda alla gamba sinistra fratturata, quando
i famigliari si erano accorti dell’errore e lo avevano fatto
presente ai medici. La procura e la Asl hanno aperto due
inchieste. Sospesi i sanitari coinvolti. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.