Salerno: nuovo caso di accumulo compulsivo di felini, la denuncia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
accumulo-di-gatti-a-salernoDa mesi i residenti di Traversa De Pace, nei pressi del Lungomare Colombo di Salerno segnalavano la presenza di gatti costretti a vivere fuori al balcone di una palazzina, tra rifiuti e senz’acqua. Fatiscente l’intera struttura al cui interno tre anziane vivono con una decina di gatte e intere cucciolate.

I cittadini, esasperati dagli odori nauseabondi provenienti dal giardino e dagli strazianti lamenti dei gatti sofferenti, hanno presentato numerosi esposti ad asl e vigili, affiggendone copia davanti all’ingresso dello stabile, senza ottenere alcun risultato.

Giovedì sera l’intervento decisivo dell’On. Paolo BERNINI M5S e del fondatore dell EITAL Antonio Colonna, coadiuvati dalla sede locale Eital di Michela Pisapia e Alfredo Riccio e dai volontari dell’associazione Venganch’io Cavese ha posto fine a questa situazione inaccettabile e illegale.

“Insieme a noi sono giunti sul posto: due volanti dei carabinieri, i vigili urbani, i veterinari della Asl- e i condomini esasperati sono scesi in strada per esprimere la loro indignazione. Le forze di polizia non sono potute intervenire fino alla mattina successiva – quando sul posto sono giunti anche gli assistenti sociali- ed hanno verificato le condizioni estreme che configurano il reato di maltrattamento animale ai sensi dell’articolo 544 ter del codice penale.” -dichiara EITAL che prosegue:

“Il nostro obiettivo è quello di perseguire i reati in danno agli animali in considerazione del fatto che la vita di un animale non vale meno di quella di una persona. Come si puó restare immobili davanti ad un animale agonizzante sotto il cocente sole di questi giorni e lasciato senza acqua, tra residui di cibo e spazzatura?

Non ci si deve voltare dall’altra parte anzi è opportuno agire affinchè gli enti responsabili secondo la normativa vigente compiano il loro dovere. Tra l’altro a Salerno esiste anche un dettagliatissimo regolamento comunale tutela animali che prescrive  le modalità di detenzione degli animali domestici. Come mai in questi casi non viene fatto applicare? Se venissero emesse sanzioni, a giovarne sarebbero gli animali, ma anche le casse comunali. Rinnoviamo il nostro invito ai cittadini a denunciare simili condotte a danno degli animali”

“Ora dovrebbe procedere il Settore Ambiente del Comune di Salerno con apposita ordinanza di sgombero, proprio come successo qualche mese fa in Via Guarna. Noi procederemo con regolare denuncia sperando di salvare quanti più gatti possibile” conclude l’Eital di Salerno, che, sin da subito, suggerì alle Forze dell’Ordine intervenute, l’ingresso nella proprietà all’interno della quale si era certi di rinvenire una notevole quantità di gatti detenuti in condizioni incompatibili con le esigenze socio etologiche e in evidente condizione di maltrattamento”.

 

Ufficio Stampa EITAL ONLUS- Ente Italiano Tutela Animali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Grande on. Bernina e tutto il m5 stelle salerno, i particolare Angelo tofalo e Silvia Giordano

  2. Anni fa (per lo meno venti) un amico mi portò in una sua casa al pian terreno dalle parti del vecchio sottopassaggio del trincerone (oggi fermata arechi), non avevo mai visto niente di simile, non sapevo si chiamasse “accumulo compulsivo”, c’erano decine di gatti in pochi metri, una cosa mai vista e il mio amico li accumulava senza che il padre lo sapesse (era una loro casa vuota)

  3. conoscendo le signore e conoscendo chi ci lavora per prestarne le cure, posso assicurarle che non vi dormono extracomunitari in quella casa! si informi prima di diffamare la gente!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.