Simone e Gerardo, il dolore su facebook per due vite spezzate troppo presto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
simone_rocco_gerardo_farellaDue giovani sono morti, e un terzo si trova in gravi condizioni, per un incidente stradale avvenuto stamane sulla Statale 18, in via Pio XII, nel territorio di Bellizzi. A perdere la vita Simone Rocco (21 anni) e Gerardo Farella (19 anni). S. P. (20 anni) è in gravi condizioni all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, a Salerno.

Su facebook in tanti ricordano i due ragazzi. Il primo a farlo il sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe che scrive: “A causa del grave lutto che ha investito la comunita’ di Bellizzi, stroncando la vita a due giovani ragazzi, Simone Rocco e Gerardo Farella, un terzo che combatte tra la vita e la morte S. P.; Bravi Ragazzi ventenni, dai sani principi, che tutti conoscevamo, riconoscendo anche lo straordinario affetto dei loro genitori, dei loro familiari e degli amici. Tutte le manifestazioni in programma per questa sera sono sospese per il rispetto dei familiari e per stringersi intorno al dolore dei genitori”.

gerado_farellaI MESSAGGI SU FACEBOOK. Gli amici di Gerardo scrivono sul profilo facebook del ragazzo che non c’è più: “Cumbarò fai il bravo e non ti dimenticare di me. Ti voglio bene!”

Gerardo scrive: “O visto amici andarsene prima del tempo e sei sicuro che dall alto ti proteggono (j-ax) addio Gerry…”
Paolo aggiunge: “Ogni lacrima sarà accompagnata da un sorriso, ripensando a tutte le cazzate fatte, le polemiche, le stronzate che volevamo fare da grandi, il fatto che non riuscivi mai a passarmi un benedetto compito di matematica, la tua barba e il cappellino che ti facevano assomigliare a Chris Kyle, la tua fissazione per One Piece e J-Ax, al tuo sorriso perennemente stampato sul volto.
Si perchè, come dicevi tu, meglio ridere che piangere.
Ripensando a ciò che eravamo, a ciò che eri, a ciò che saremo..
Ciao Gerry”

Francesco: “Questo non è un’addio ma un’arrivederci”
Marco: Non ho più parole ne lacrime

simone_roccoRoberto: ragazzi forti e con la voglia di vivere sempre con noi
Alfonso: Bhe forse sono l’unico che di voi puo dire poco per quel poco tempo passato con voi. Ma mi ricordo le serate che passavamo a casa mia a fare poker o a fre tornei a fifa,mi ricordo le serate passate al bar a giocre a calcetto e a 500 i compleanni passati insieme le mille partite a pallone e a basket, le giornate a mare la passione per la musica house e quella pazza voglia di andare in belgio al tomorrowland. Ancora non ci credo da quella telefonata stamattina sono rimasto male molto male ancora non credo a quello che e successo. Un giorno ci rincontreremo la su e faremo tutto quello che non abbiamo fatto. A te compagno di una vita compagno di giochi di scuola ho passato 19 anni della lia vita insieme a te le mille cazzate a scuola per strada le mille cose passate insieme a casa mia quella foto dell’asilo del primo giorno che tu stavi con il grembiule rosa, poi ti ho ritrovato alle scuole elementari tra mille note e cazzate poi ritrovato alle medie tra le mille cazzate fatte insieme bhe ho tanti ricordi che potrei elencare ma ci vuole piu di un libro per fare questo. Amico mio svegliati presto. Ti aspetto fuori da li. Riposate in pace.
Questo non e un addio ma un arrivederci ci vedremo la su.

Giovanni: sembra ieri che ci salutavamo alla fermata, sempre con quel sorriso stampato sul volto … te ne sei andato troppo presto ciao gerardo

Peppe: Io non ci credo…ciao filosofo mio, domani ti verrò a salutare come ogni mattina
Giovanni: Gerry e assurdo …. se ne vanno sempre i migliori!!

Filippo: Ciao Gerry, la vita è strana, sempre i migliori se ne vanno

Edoardo: Hey sei sempre stato il migliore avevi sempre il sorriso sulle labbra e non mi scorderò delle tue lezioni di fisica nel bagno,mi ricordo tutte le risate fatte insieme ,sei sempre stato un tipo generoso aiutavi sempre gli altri e forse per questo eri felice rimarrai sempre nel cuore

Paolo: Spero che sia solo un brutto incubo

Davide: “Faré tu sei strano” – ” Meglio della normalità Zamma”..era uno dei tuoi motti questo. Non dimenticherò mai il tuo modo di vedere le cose. Purtroppo ho imparato a conoscerti solo in quest’ultimo anno…avrei voluto più tempo…meritavate molto più tempo! Ho conosciuto la tua bontà, la tua serietà..la tua costante disponibilità..e la tua sorprendente intelligenza, la simpatia. Non ti dimenticherò mai Farellò, sei stato un grande compagno…lo sarai per sempre!

Alessandro: ma com eè possibilee fariuuussss. io ancora non ci credo.. anche se resterai per sempre il milgior genio del reg. margheita

Nania: Ciao Marco, si hai proprio ragione: vite spezzate…..le sto vedendo praticamente tutte sfuggire via…..spero tanto che i ragazzi si rendano un poco conto di quanto siano fortunati ad essere vivi….La vita è un dono, che tutti abbiamo il dovere di proteggere.

Marco: Cosa sta succedendo?sembra un’estate maledetta…vite spezzate tutti i giorni…non si comprende la fragilità della vita fin quando non ci succede qualcosa…tre vite spezzate…tre vite appena cominciate ci hanno lasciato…Gerardo Farella ti ho visto crescere maturare…quante volte in palestra ci siamo fatte risate e come dimenticare il tuo sorriso…sempre presente…Simone Rocco con te invece è stata sempre un conoscersi di passaggio…la vita non ci ha dato la possibilità di conoscerci al meglio…la pallacanestro ci ha fatto incontrare…adesso il mio cuore come qll delle vostre famiglie piange…riposate in pace angeli…e con Simone l’altro vostro amico vegliate sulle vostre famiglie…questo nn è un addio…ricalcheremo insieme i parquet del paradiso un giorno…ciao

Giovanni: É difficile trovare persone che condividono il tuo modo di pensare e di vedere le cose , con le quali si può parlare delle proprie passioni , senza doversi preoccupare di un giudizio … io e te ne avevamo molte in comune ed eravamo molto simili ,nei nostri ragionamenti da ultimo banco …forse un anno é stato troppo poco per conoscerci al meglio , ma sono stato contento di aver stretto un bel legame con te . Sempre i migliori se ne vanno e io ti voglio salutare con una delle nostre passioni …ciao wella

GerardoWaju..questo no non me lo dovevate fare. Quante giornate al campetto passate insieme..ti ricordi simo ? L’appuntamento era alle 3 sotto casa tua e tu se non erano le 3:30 non scendevi e io ti bestemmiavo addosso..po finalmente scendevi e con quel tuo sorriso contagioso e quella tua faccia di cazzo che sempre dicevi di avere mi dicevi “scusa ma non mi sono svegliato..la prossima volta faccio presto” e iniziavi a ridere..giocavamo giocavamo giocavamo..ma quanti 1 vs 1 abbiamo fatto ? Quante fissazioni avevamo su come tirare..su chi sarebbe diventato prima il piu forte..e soprattutto su chi saltava piu in alto e chi schiacciava meglio ahahah ti ricordi quando schiacciai a due mani e tu mi dicesti “che figlio di puttana io ti uccido” e mi rincorresti per poi prendermi a schiaffi..
Ridevi a ogni mia cazzata..mi bastava dirti “ciao” e tu scoppiavi a ridere..nottate intere passate a ridere e a parlare..tante finals insieme ahaha aspe simô tu non te le vedevi perche ti addormentavi ogni volta..su 2 ora di partita non ti vedevi manco 10 min 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.