Eboli: sopralluogo del Sindaco nel cantiere dei parcheggi di via Adinolfi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Eboli_sopralluogo_parcheggiLe strutture in cemento armato saranno pronte già alla fine di settembre e consegnate. Si tratta dei due blocchi box per auto in via Fratelli Adinolfi, la cui ultimazione e consegna permetterà anche la riattivazione completa del traffico in via XXIV Maggio e, soprattutto, la riapertura di via Sisto. In mattinata il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, insieme con l’assessore comunale alle opere pubbliche, Matilde Saja e con il responsabile dell’ufficio tecnico comunale, Rosario La Corte, ha effettuato un sopralluogo nel cantiere di via Fratelli Adinolfi per prendere visione dei lavori e sollecitare soluzioni a breve che possano cancellare il disagio al centro della città.

L’ultimazione dell’opera complessiva, cioè i blocchi box auto, i parcheggi a raso e la sistemazione completa della piazza è prevista per l’estate del prossimo anno, nonostante i termini indichino novembre 2016, poiché i tecnici ipotizzano un’accelerazione nei lavori, con tempi più rapidi nella consegna definitiva. In ogni caso, la consegna dei blocchi box auto non dovrebbe subire alcun rallentamento, perché in realtà la sistemazione della piazza al livello superiore ed i lavori in via Carlo Rosselli non interferiranno sulla realizzazione dei 138 box interrati.

Ai tecnici ed ai rappresentanti del cantiere, il primo cittadino Massimo Cariello ha fatto una richiesta precisa: consentire subito la riapertura della strada che costeggia l’istituto scolastico Vincenzo Giudice. «Ho chiesto ai tecnici che la realizzazione della piazza al di sopra dei blocchi box auto venga avviata nella parte a ridosso della scuola Vincenzo Giudice. Questa circostanza sulla quale abbiamo ottenuto l’impegno della società che sta realizzando l’opera, ci permetterà di dare risposte certe alle tante famiglie dei bambini che frequentano la scuola e che chiedono maggiore sicurezza, anche attraverso la possibilità di avere una strada vicina alle scuole che permetta l’accesso agli edifici scolastici in maniera sicura. Guardiamo dunque alla sicurezza dei cittadini, ma anche alla realizzazione, finalmente, dell’opera, che riusciremo a portare a compimento senza polemiche ulteriori e guardando al bene comune».

L’assessore alle opere pubbliche, Matilde Saja, che da settimane sta seguendo la vicenda in maniera diretta, sottolinea: «Stiamo rispettando i tempi sui quali ci siamo soffermati da quando abbiamo assunto la responsabilità amministrativa. Allo stesso modo la società sta rispettando gli impegni assunti con i promissari, garantendo i loro diritti e sostenendoli nel pur difficile percorso dopo le note vicende relative al fallimento della ditta che aveva avviato la vendita dei box auto».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.