Calcioscommesse: nel mirino anche Salernitana – Barletta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
39
Stampa
Salernitana_Barletta_festa_promozione_14La Polizia di Stato di Catanzaro sta eseguendo dei decreti di perquisizione, con contestuali avvisi di garanzia, a caricodi 9 persone, tra cui calciatori e dirigenti di società sportive. I provvedimenti rientrano nell’ambito nell’inchiesta condotta della Dda di Catanzaro denominata ‘Dirty Soccer’ contro due organizzazioni accusate di alterare i risultati di partite di calcio – nel caso specifico sono quattro – di Lega Pro e Lega Dilettanti. I destinatari degli avvisi di garanzia sono ritenuti responsabili di aver partecipato all’alterazione dei risultati delle partite Martina-Paganese, Vigor Lamezia-Casertana, Salernitana-Barletta e Pistoiese-L’Aquila, tutte del campionato di Lega Pro – Gironi B e C, del campionato 2014/2015.

Con riferimento all’incontro del 25 aprile 2015 tra la Salernitana ed il Barletta dalle indagini è emerso che un gruppo di soggetti già indagati nelle precedenti tranches dell’operazione, senza il concorso di soggetti legati alla Salernitana, hanno proposto al massimo dirigente del Barletta di perdere la partita dietro pagamento di un lauto compenso.

Alcune delle persone indagate in questo nuovo filone dell’inchiesta avevano già ricevuto avvisi di garanzia nello scorso mese di maggio. Ai nuovi soggetti sottoposti a indagine è stata contestata la frode in competizioni sportive aggravata dall’essere oggetto di concorsi pronostici e scommesse. L’alterazione del risultato delle partite, infatti, aveva come fine l’illecito guadagno conseguente alle scommesse effettuate.

Ulteriori combine rispetto a quelle scoperte nelle scorse settimane nell’ambito della prima parte dell’inchiesta condotta dalla Dda di Catanzaro sono emerse dalle attività investigative condotte dalla Squadra mobile del capoluogo, insieme allo Sco, in relazione all’inchiesta “Dirty Soccer” sulle partite truccate di Lega Pro e Lega Dilettanti

Le nove persone destinatarie degli avvisi di garanzia, con decreti di perquisizione, notificati oggi sono Giuseppe Perpignano, ex presidente del Barletta; l’allora consulente marketing della Vigor Lamezia Felice Bellini; l’ex presidente della Vigor Lamezia Claudio Arpaia; Cosimo D’Eboli, ex direttore generale della Paganese; Adriano Favia, ex vicepresidente dell’As Martina 1947; il procuratore Eugenio Ascari; Giuseppe Cianciolo, già direttore sportivo dell’Us Poggibonsi, ed i calciatori Davide Matteini, già in forza al San Paolo Padova, e Alessandro Romeo, ex Pistoiese.

In particolare, sono state passate al setaccio le partite del campionato di Lega Pro 2014-2015 Vigor Lamezia-Casertana e Salernitana-Barletta, disputatesi il 24 aprile scorso, e Pistoiese-L’Aquila, del 12 aprile, e Martina-Paganese, del 20 dicembre 2014, dei Gironi B e C. Sono stati accertati contatti tra gli indagati per determinare l’alterazione dei risultati tramite il pagamento di somme di denaro. Nel corso delle perquisizioni eseguite oggi è stato sequestrato materiale informatico rivelatosi utile per il prosieguo delle indagini.

Fonte ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

39 COMMENTI

  1. Rischiamo al max qualche punto di penalizzazione (da 1 a 3 punti) per aver tratto vantaggio dalla situazione …. anche se noi non centriamo nulla ma abbiamo avuto un vantaggio.

  2. E dai che ci divertiamo…!!! Prima Lotito, ora spuntano casualmente anche le partite truccate…e avete anche il coraggio di parlare degli altri…??? Altro che radiare la Nocerina…dovrebbero radiare voi e il vostro padrone !!! VERGOGNATEVI

  3. e che glie l’abbiamo chiesto noi l’aiuto? Avremmo vinto anche senza il loro aiuto!!!!!!! cose da pazzi…

  4. finalmente ripartirete dal calcio dilettantistico!
    Ci rivediamo all’arechi! SOLO CAVESE 1919
    Noi Senza Provincia!

  5. “…da 1 a 3 punti” ma per che cosa? Non ho capito, senza avvisi di garanzia, senza uno straccio di prova, così…qualche punto di penalizzazione “a schiovr…?”

  6. Noi vogliamo sapere, solo se ci saranno, chi sono i personaggi che infangano il nome di Salerno,speriamo tutti che sia una bufala, altrimenti non è un vanto riprenderci il cavalluccio ,ma una vergogna,speriamo bene.

  7. Rischio ZERO paga chi ha fatto i Baba’ non chi ha schiattato il campionato con merito sul campo.
    verona-mandorlini SALERNO NON DIMENTICA.

  8. avillino club Salerno…. Verament’ e dove è ubicata la vs sede… In qlc sottoscala…. Ma fammi il piacere vat’ a fa un gir’ a lungomare!
    caaiuoli, nocellin’ pur e pollici tenen’ a tosse!
    Forza Salernitana

  9. ma ancora dietro a ste str….. te????? poveri illusi….. tirare in ballo la salernitana, fa vendere piu’ copie ai giornalai…. lo capite o no????? p.s. imparate a leggere,

  10. Servi di Ciriaco giivaneeeee Ciriaco daiiii CATANIA-AVELLINO……. su suuuuuu Presto Fate Prstooooo si muove la Terra…..Gnolè Irpino Club…..in caso di terremoto se ne devono cadare tutti i palazzi di via Velia…dicono che in Via Velia ci siano dei cafoni irpini e sono pure chiancarelli..No censura

  11. Tranquilli che Avellino è la prima città del centrosud nello scandalo scommesse, a cominciare dagli anni 80 e oggi Catania-Avellino….w Avellin Pecorini Fans Club

  12. Azz esiste il club Avellino? L’ultimo era di un pezzente irpino che venne ad abitare in città a Salerno e si mise a fare un lavoro da evasore ò Barbiere….a mugliera puzzava dr Sena e si spostarono in una lia via….gnolè senza G sei sempre, quanto te la fai la crescina per i capelli…sei più calvo di Ciriaco a 30 anni

  13. “Con riferimento all’incontro del 25 aprile 2015 tra la Salernitana ed il Barletta dalle indagini è emerso che un gruppo di soggetti già indagati nelle precedenti tranches dell’operazione, senza il concorso di soggetti legati alla Salernitana, hanno proposto al massimo dirigente del Barletta di perdere la partita dietro pagamento di un lauto compenso.”
    Cari nocellini, cavesi ed irpini, anche questa volta vi è andata male, ma sempre nel solito posto 🙂 dai che il Napoli ve la darà qualche soddisfazione, su!

  14. Ma iatvenn o’ mare che è meglio. State tutti pronti a parlare. Salernitano doc vat cocc che è meglio. Sarai mi sente e qualche paese.Forza salernitana.

  15. Rilassatevi provincia 081, servi dei partenopei e presunti piecori irpini…….l’anno prossimo è serie A…….l’invidia è una brutta cosa me ne rendo conto……….quando uno è nato o vive in una fantastica città ed altri sfigati possono solo sognare di viverci….quando uno stadio porta in Lega Pro 25.000 persone ed altri posti sfigati 25.000 persone non li fanno nemmeno come abitanti…..chiamasi manifesta superiorità, fatevene una ragione!!!

  16. Capisco l’avellinese che e’ felice di venire a Salerno per godersi lo spettacolo di una delle curve piu’ belle dItalia ma proprio non capisco franc u cavaiuol …nun tnit manc luocch p chiagn e pensate sempre a noi…..CAVAIU’ se avellino e’ inferiore da sempre TU NU STAI PROPRIO A NUMERO anzi ti do un consiglio VIENI ALL’ARECHI C’E’ UN POSTO ANCHE PER TE…..gentilmente prima di entrare AMUCHINA A GO GO!!!
    avellino club SALERNO………CAMBIA VINO U GRECO I TUFO E’ TROPPO PESANTE,
    verona-mandorlini SALERNO NON DIMENTICA.

  17. Mamma e quanto rosicano . A Cava mi risulta che hanno consumato tanto Malox con la promozione della Mitica . Mi fanno quasi tenerezza.

  18. Ao ma sapete legge??? “un gruppo di soggetti già indagati nelle precedenti tranches dell’operazione, SENZA IL CONCORSO DI SOGGETTI LEGATI ALLA SALERNITANA, hanno proposto al massimo dirigente del Barletta di perdere la partita dietro pagamento di un lauto compenso”
    ma quali punti di penalizzazione…
    il risultato ormai è omologato e non c’è responsabilità diretta nè indiretta della Salernitana..
    MAGNATEVE STU GRANDISSIMO LIMONE

  19. x Cava: sarete senza provincia quando queste saranno abolite fino ad allora siete sempre in provincia di Salerno e quindi inferiori per natura.
    x Avellino: dopo Caserta e Benevento adesso tocca a voi……….

  20. gli avellinesi amano salerno: guardano e scrivono sui ns siti, riempiono le ns spiagge e la città ed hanno anche votato de luca…..

  21. Scusateci stiamo impazzendo, l’unico modo per farci notare è questo, conosciamo la realtà ma non la vogliamo accetta, non ci resta che rosica!

  22. Nel piccolo centro vicino al capoluogo, la forte ondata di calore ha provocato disturbi mentali diffusi, urge un corridoio umanitario per portare i c.d cavaiuoli al refrigerio vicino al mare, necessitano grosse quantità di fissan per medicare la problematica diffusa inerenti alle infiammazioni del tratto A…le

  23. Ma fammi capire com’è che con tutta questa manifesta superiorità sono 50 anni che galleggi in serie C?

  24. Quanti topi escono dalle fogne. Su Sky sport è apparsa la notizia che solo il Barletta è l’arte in causa nell’inchiesta, quindi come al solito è’ andata male anche questa volta ai sudditi di Salerno. Chi dice Salerno non è la ns. provincia dice: chi se ne frega. Aggregatevi alla provincia di Napoli e non rompete più

  25. Noi da sempre abbiamo dimostrato vera mentalità!
    Pisciaiuoli al Lamberti mai pervenuti!

    Non vi resta che sperare in LOtito che vi faccia comprare le partite altrimenti avreste fatto la fine della Nocerina!
    CAMPITIELLO RI…PORTAC1 ALL’ARECHI ! N.d.C.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.