Consigliere Gambino presenta proposta di legge a tutela delle Luci d’Artista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Luci_Artista_2014_35Il Consigliere Regionale Alberico Gambino e capogruppo di Fratelli d’Italia ha presentato una proposta di legge di interesse regionale per chiedere il riconoscimento e la tutela dell’evento natalizio “Luci d’Artista” che da anni ormai si svolge nella città di Salerno chiedendo inoltre di trasferirlo anche nei vicini comuni di Cava de’Tirreni, Nocera Inferiore, Pagani, Sarno, e nelle città di Napoli e Caserta. La proposta di legge è stata  inviata al Presidente della Giunta Regionale l’On. Rosetta D’Amelio:

LA RELAZIONE. “Luci d’Artista è una manifestazione culturale avviata dal comune di Torino nel 1998  e consiste, in occasione delle festività natalizie, nel far si chè quasi tutte le piazze e vie delle città si vestono di luci, che vanno oltre le consuete luminarie di fine anno: sono, infatti, opere concepite da artisti contemporanei, che si qualificano per l’alto valore scenografico, per il loro valore fortemente simbolico e concettuale, per il loro descrivere scene fiabesche di incomparabile significato fattuale.

Dall’anno 2006 la stessa iniziativa è stata adottata anche nella città di Salerno che ha avuto l’indiscutibile merito di rielaborare e rivisitare l’iniziativa, anche a seguito del gemellaggio ideale tra le due città di Torino e Salerno, elevandola ad occasione consolidata di fortissima promozione turistica e culturale della città e del territorio circostante. Infatti l’evento ogni anno attira centinaia di migliaia di turisti, da ogni parte d’Italia, di Europa e del Mondo ed è diventato un evento di elevata importanza internazionale che aiuta il commercio e lo sviluppo del territorio cittadino e di quello relativo alla Costa di Amalfi, di Paestum e del Cilento in generale.

La presente proposta di legge si pone l’obiettivo di costruire, grazie all’evento “Luci d’Artista”, una rete sinergica finalizzata a promuovere e supportare la consolidata tradizione dei canti natalizi alfonsiniani e delle figure presepiali di San Gregorio Armeno in Napoli, in modo da costituire un tutt’uno destinato a promuovere l’immagine della Regione Campania come Regione del Natale. In tal senso nell’evento complessivo sono coinvolte le città di Napoli, Cava Dei Tirreni, Nocera Inferiore, Pagani e Sarno che in tal senso hanno una tradizione consolidata.

Nello specifico la legge ha come finalità tre obiettivi:

a) riconoscere l’importanza e il  valore culturale e turistico del progetto “LUCI D’ARTISTA”, per come istituzionalizzato dal Comune di Salerno, come evento di rilevante interesse regionale.

b) creare le condizioni economiche e regolamentari perché l’evento venga sempre più consolidato ed esteso, per come coordinato dal Comune di Salerno, tanto da diventare un occasione duratura per la promozione di gran parte del territorio regionale.

c) estendere l’evento anche ad altre zone del territorio regionale quali Agro Nocerino Sarnese  con le città di Cava dei Tirreni, Nocera Inferiore, Pagani e Sarno e la città di Napoli con San Gregorio Armeno.

In tal modo operandosi realizza un percorso ideale e più articolato che delinea una linea immaginaria di Regione del Natale che attraversa parte rilevante del territorio regionale. Infine, e non per ultimo, la presente legge ha lo scopo di avviare negli anni l’estensione dell’evento anche ad altri territori regionali”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Complimenti. Una proposta sensata…anche su posizioni diverse si può “collaborare” nell’interesse del territorio.

  2. …ma non stava in galera???? Come è possibile che ancora èninngiro a fare guai????

  3. E dove le mette le luci nell’agro nocerino sarnese ,nella monezza.
    E chi viene a vederle?i marocchini che avete nelle baracche.Ma fai il.serio una volta tanto

  4. Molti salernitani ,come me, preferiscono che sia ridotto l’immane spreco di luci d’artista e pagare meno tasse.

  5. un evento salernitano solo x i salernitani giusto? mettendo le barriere agli stranieri..cosi ci saranno solo salernitani che faranno girare l’economia..cosi i parcheggi saranno tutti liberi x voi..

  6. hanno boicottato e sabotati Salerno dal primo all’ultimo cameriere….e adesso provano a rimestare la …cioccolata!! Fascisti, opportunisti e inetti.

  7. Sono anni che il vecchio sistema comunista e statale sabota la libera iniziativa dei singoli privati.Comunisti,opportunisti e insetti

  8. come ….. per tutti questi anni non hanno speso una parola a favore delle luci d’artista di Salerno per far arrivare qualche contributo regionale e adesso vogliono tutelare l’evento ed addirittura estenderlo? che sfravecatura umana sta gente!!!!!

  9. di venire qua sopra a pontificare….gentaglia!! che fino a ieri l’altro entrava e usciva dalle porte girevoli….disgraziati, ignoranti peggio delle capre.

  10. Sono convinto che sei un vecchio trombato comunista statale e al tramonto.Preferiscp le Capre del Cilento,producono di più,sono preziose e molto più pulite di te.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.