Fed.API: gli uffici di Salerno accanto alle aziende produttrici di capi d’abbigliamento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
vivone_fed_api«Le esportazioni sono una componente di primaria importanza per la crescita dell’economia locale e nazionale, perciò l’opportunità concessa dall’iniziativa Naples meets the World va sfruttata al meglio».

Così Pietro Vivone, presidente nazionale di Fed.A.P.I., la Federazione di Artigiani e Piccoli Imprenditori, saluta l’evento promosso dall’Unione Industriale di Napoli e realizzato dall’ICE (Agenzia per l’internazionalizzazione delle imprese italiane nell’ambito del Piano Export Sud a sostegno delle Regioni della Convergenza).

E mette a disposizione gli uffici di Salerno di Fed.A.P.I. per dare una mano a quelle imprese della provincia e dell’intera Campania che vogliono partecipare all’iniziativa finalizzata a valorizzare e promuovere le eccellenze della moda di Napoli e dintorni nei confronti di un selezionato numero di giornalisti e buyers internazionali della fashion industry.

«Con il nostro supporto – spiega Vivone – può essere il momento giusto per le aziende del territorio che realizzano capi d’abbigliamento di mettersi in contatto con aziende estere, e in questo modo provare a crescere e svilupparsi attraverso l’incremento delle proprie vendite». Per partecipare all’iniziativa, gli interessati dovranno presentare la domanda entro e non oltre il 31 luglio 2015.

E per questo motivo, Fed.A.P.I. propone la sua assistenza gratuita per offrire una serie di servizi, a partire dalla predisposizione delle proposte di adesione al bando. Non solo: consapevole dell’importanza che nella comunicazione e nella promozione rivestono i social network, la Federazione A.P.I. aiuterà a creare e ad avviare una pagina facebook per quelle aziende che ancora non ne posseggono una propria. Infine, Fed.A.P.I. fornirà un servizio di interpretariato gratuito durante l’evento che si terrà a Napoli dal 21 al 23 ottobre prossimo.

«Fed.A.P.I. non deve fare solo battaglie per garantire diritti – conclude Vivone – ma deve anche adoperarsi per tracciare la via maestra da far seguire alle imprese, stando loro vicino e offendo loro il supporto necessario, per un cammino di crescita e prosperità che può fare bene non solo alle aziende direttamente interessate, ma a tutto il Sud e al Made in Italy in generale».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.