Sanità: l’invito del Sindaco di Eboli Cariello, “Tutti insieme per l’ospedale”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Massimo_Cariello“Ripartiamo da ciò che funziona, recuperiamo le nostre eccellenze, in modo da garantire agli utenti ed ai cittadini un avamposto di assistenza sanitaria di primo livello. Solo in questo modo potremo assicurare il massimo supporto possibile al nostro ospedale, coinvolto suo malgrado nella crisi finanziaria che in tutte le regione d’Italia si sta abbattendo su molti servizi, anche su quelli sanitari”. E’ l’invito del Sindaco di Eboli Massimo Cariello.

“Per me sarebbe fin troppo facile ricordare chi e quali forze politiche abbiano provocato l’incredibile buco finanziario nella sanità campana, ma ritengo che non sia il momento per fare polemiche. Piuttosto, è il momento di mettere da parte personalismi e guerre di bandiera, per trovare la forza, tutti insieme, di sostenere lo sforzo degli operatori sanitari che quotidianamente fanno il massimo per garantire livelli accettabili di assistenza nell’ospedale di Eboli. Non aiutano le notizie relative alla chiusura della cucina ed al sequestro lampo del sistema di scarichi nelle fogne”.

“Lo dico chiaramente ed in maniera decisa – continua il primo cittadino – se vi sono delle responsabilità, queste vadano fatte emergere, anche con indicazione di eventuali responsabili. Oggi, però, ripartiamo nella difesa della sanità e dell’ospedale senza divisioni che servono solo ad alimentare polemiche e perdere di vista gli obiettivi primari. Non abbiamo bisogno di chi punta a dividere la comunità, a sparpagliare le forze, ad indebolire Eboli ed i suo ospedale. Abbiamo bisogno invece di chi ha in animo di contribuire a proporre soluzioni o sollecitare interventi”.

“Lo dobbiamo fare tutti insieme, puntando su quanto di buono abbiamo nel nostro nosocomio, che anche per il prossimo anno è stato indicato quale polo didattico dall’Università Federico II di Napoli. Lo dobbiamo fare insieme con gli operatori e con le forze sindacali che stanno portando avanti importanti battaglie per interessi collettivi e per gli utenti dell’ospedale. Fin da adesso posso dire che nessuno avrà sconti dall’amministrazione comunale di Eboli, il cui unico obiettivo è contribuire a rilancio dell’ospedale ed al mantenimento dei livelli di assistenza per tutti”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.