Mette figlio disabile nella lavatrice e posta foto su Facebook. Nei guai mamma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Molestie-facebookAlla follia non c’è mai limite. Sarà per esibizionismo o per creare stupore, ma ormai all’orrore non ci sono più freni. Mette il figlio down di pochi giorni in lavatrice e posta la foto su Facebook, così una giovane madre di 21 anni è stata interrogata dalla polizia dopo una denuncia scattata proprio dal social network. 

Courtney Stewart, donna inglese è finita sotto accusa per presunti abusi e violenza su un bambino con disabilità. La mamma ha però tenuto a specificare che non si è trattato di nessun atto di violenza: «Ama la lavatrice, lo abbiamo messo dentro il tempo della foto, per farci una risata», ha raccontato la ragazza al Mirror, «poi lo abbiamo levato subito ovviamente». La foto però non è rimasta indifferente ai contatti della ragazza, in poco tempo ha fatto il giro della città al punto che la polizia ha chiesto un colloquio con la giovane madre. A seguito dell’incontro con gli agenti la ragazza ha ricondiviso il post aggiungendo: «Chi ha segnalato questa foto alla polizia dicendo che mio figlio veniva abusato? Chi lo conosce sa che ama le lavatrici, quindi pensate agli affari vostri». Non ci sono state conseguenze legali per Courtney, visto che di fatto non ci sono stati segni evidenti di violenza, ma la giovane mamma ha subito e subisce anche ad oggi continue lamentele e accuse da tutta la rete.
Fonte Leggo.it
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. sottotitolo: come indurre la gente a pensare qualcosa!

    quella foto non è di un bambino messo nella lavatrice, ma di un bambino ripreso mentre sta giocando in casa, è un momento! può essere un momento di vita domestica normale con bambini!! chiunque abbia figli ricorda di cose del genere, strane, anche divertenti.. ma in questo caso, qualcuno nel mondo ha deciso di sperimentare queste tecniche di deformazione di massa del pensiero.

    In breve, genitori in casa, figlio che gioca infilandosi nella lavatrice davanti alla madre, la madre scatta la foto come qualunque altra foto che può fare una madre ad un figlio, la posta su facebook come qualunque altra foto.. e qui il mondo si scatena (viene indotto a scatenarsi) e denuncia. La polizia ovviamente a seguito di denuncia indaga.

    La prova di quanto dico?? la polizia non ha fatto assolutamente nulla e non ha affatto incriminato la donna! .. pensate prima di condividere sciocchezze e farvi opinioni su questi treni che viaggiano sui social.

    Rendetevi conto che siete plagiati (donne soprattutto, su questi temi).

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.