Salerno: Annamaria Vicinanza vince il premio al Festival “Stella per una Notte”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Premio_VicinanzaTanti ragazzi sul palco, vince la musica, trionfano le canzoni, prevalgono i talenti alla presenza di una piazza gremita di gente per l’evento piu’ atteso dell’estate salernitana. Nel giorno del gran galà si è conclusa al Parco del Mercatello di Salerno,  con l’assegnazione dei premi e l’accesso alle opportunità discografiche messe a disposizione dagli organizzatori, tra gli applausi del pubblico,  la VII edizione del Festival Stella per Una notte, organizzato dall’Associazione Culturale Cassiopea di Salerno,  presieduta da Antonio Della Monica, con il patrocinio del Comune di Salerno.

E’ la giovane salernitana Annamaria Vicinanza 33 anni,  la vincitrice di  “Stella per una notte 2015”, il Festival  della canzone nato allo scopo di scoprire nuovi talenti nell’ambito musicale e di promuovere il canto tra i giovani, scritto e diretto da Massimo Galdi. Sul palcoscenico del Parco del Mercatello di Salerno dopo un’entusiasmante sfida a suon di note musicali, un’esibizione dal vivo con un’orchestra, un’occasione rara in Italia,  tra i dodici semifinalisti in gara per la categoria “Stelle”, Annamaria Vicinanza interpretando “Lady Marmalade”,  la famosissima canzone del trio Labelle ha conquistato il titolo di miglior voce dell’anno. Qualità della voce, musicalità e timbrica gli elementi presi ad esame dalla giuria di esperti impreziosita dalla presenza di Ricky Portera, il mito della chitarra padrino della VII edizione del Festival Stella per Una notte.

Vincitrice assoluto del premio, una produzione discografica con la DarKuba Record,  studio di registrazione e produzioni musicali di Luigi Donadio e la successiva pubblicazione sugli store dedicati, Annamaria Vicinanza per la presenza scenica ha ottenuto anche il Premio per il Look. Ad aggiudicarsi il secondo posto della categoria “Stelle” è stata Simona Marrandino,  36 anni di Giffoni Vallepiana  che ha interpretato “One Moment In Time”, la canzone della cantante statunitense Whitney Houston. La giuria tecnica ha assegnato il terzo premio alle piacentine Carlotta Savella e Carmen Maisto, alias Le Pupe, che hanno duettato  la canzone “Tell Him” di  Barbra Streisand e Céline Dion.

Creatività del testo , musicalità e ritmica  gli elementi che hanno fatto trionfare sul palco tra i si semifinalisti  per la categoria degli inediti “Nuove Stelle“Pasquale Iannone,  24 anni di Fisciano che ha scritto testo e musica del brano “Gli ultimi”, una canzone paragonabile ad una chiara preghiera a sostegno degli invisibili. In premio per  Iannone,che ha conquistato il primo posto della categoria,  la pubblicazione sugli store musicali più importanti del mondo del brano di partecipazione al festival Stella per una Notte.   La giuria tecnica,  presieduta da Ricky Portera ha riconosciuto il secondo premio a Valeria Granozio,  25 anni di Cava de’ Tirreni con la canzone La nuova me”,  testi e musica di Federica Stanzione – arrangiamento di Mario Tortoriello, un  testo autobiografico. Il terzo premio è invece andato a Krizia e Greta delle “Celano Sisters” di Santi Cosma e Damiano (Latina) con il brano “If you want” , se tu vuoi (If You want) puoi, una canzone arrangiata dalle due giovani che rappresenta un invito a non mollare, a cercare sempre di raggiungere il traguardo, senza mai arrendersi.

A spuntarla tra i concorrenti in gara conquistando l’attenzione della giuria di giornalisti presieduta da Ersilia Gillio di Radio Alfa,  per l’originalità del testo, della musica e la padronanza vocale nell’interpretazione è stato Fabrizio Marcello, detto Ruhm,  27 anni di Napoli che ha cantato per la sezione degli inediti Il bar sopra il mare”  vincendo il Premio della Critica. Il Premio dell’Orchestra, assegnato dai 24 elementi dell’orchestra dal vivo, diretti dal maestro Maurizio Maiorino è stato vinto da Maria Di Domenico,  24 anni di Battipaglia, che si è esibita con una ballata tratta dal Musical Les Miserables “I dreamed a dream”. 

Cinque giorni di competizioni che hanno visto brillare sul palcoscenico del Parco del Mercatello di Salerno tanti giovani ugole d’oro, cantautori, interpreti di bandi editi e inediti, facendo emergere i talenti del Festival Stella per una Notte che anno dopo anno sigilla importanti riconoscimenti. Ricky Portera, conosciuto dai più come il chitarrista di Lucio Dalla, fondatore degli Stadio, ospite d’eccezione, padrino della VII edizione del Festival Stella per Una Notte oltre a presiedere la giuria ha reso magica la serata con una sua esibizione portando con sè sulla scena i “Quarto Stadio”, in tour con Dio salvi il made in Italy” .

Gli organizzatori del Festival diretto da Massimo Galdi, creatore del format ed instancabile promotore di Stella per una Notte, insieme ad Antonio Della Monica, Angelo Ferrara,  Enzo Sabatino ed Aurelio Dente hanno invece assegnato il Premio Voce dell’Anno 2015 alla cantante salernitana Luna Palumbo, salita alla ribalta nella seconda edizione di The Voice of Italy, che lo scorso mese di aprile ha debuttato con il singolo “Persi”, tornando ufficialmente sulle scene musicali. “Ma se un’edizione si è chiusa,  un’altra è già pronta per essere programmata e pianificata con obiettivi ancora più ambiziosi”. Lo ha detto a margine del festival il direttore artisticoMassimo Galdi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.