Pallanuoto: Tgroup Arechi, bilancio positivo per l’under 17

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Pallanuoto_Piscine_VitaleSi chiude con un bilancio positivo l’avventura alle Finali Nazionali dell’under 17 della Tgroup Arechi. Gli scudocrociati guidati da Walter Fasano si sono classificati al sesto posto migliorando così il risultato dello scorso anno . «La gara per il quinto posto tra Bogliasco e Arechi doveva essere senza dubbio la finale – commenta il tecnico – purtroppo paghiamo la pessima prestazione col Recco e la formula del torneo che andrebbe rivista, ma per vincere il titolo italiano è necessario battere tutti e noi abbiamo pagato a caro prezzo una sola partita». «Usciamo dalla competizione con la miglior difesa, ma questa è una magra consolazione – continua Fasano – ringrazio chi mi ha dato questa possibilità di seguire i ragazzi, in primis il mio amico e presidente Gianluca De Rosa e poi i miei atleti dal 2005 al più “vecchio” della prima squadra».

«E’ stato un anno bello e intenso in cui con piacere ho seguito davvero tutte le categorie, a malincuore saluto l’Arechi e la mia bella e dannata Salerno» – conclude l’allenatore. Il presidente della Tgroup Arechi Gianluca De Rosa tira le somme della stagione dell’under 17 e delle Finali di Civitavecchia: «Sono molto contento del sesto posto, i ragazzi hanno fatto una bella esperienza e quest’anno con mister Fasano abbiamo migliorato l’ottava posizione dello scorso anno».

«Il risultato è ottimo, considerando che i ragazzi si sono allenati per oltre un mese fuori città, tra Cava de’ Tirreni e Pagani, in una vasca da 25, perchè la “Vitale”, unica piscina da 33, è rimasta chiusa».

«Abbiamo ritrovato un grande Busà, a mio avviso il miglior portiere del torneo, che è ormai pronto per l’A2- aggiunge il patron -; vorrei inoltre ringraziare Michele Baviera per il grande aiuto che ci ha dato in questi anni». «Un ringraziamento particolare anche al mio amico mister Fasano per il buon lavoro svolto quest’anno – conclude De Rosa- a lui va il mio “in bocca al lupo” per la nuova avventura in A2 a Verona».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. E il formato della competizione non è buono, e non ci siamo allenati a Salerno, e l’acqua era troppo bagnata… quale sarà la prossima scusa? E’ stata persa un’altra occasione storica per la pallanuoto giovanile salernitana, la causa è sempre la stessa, l’incompetenza… Nelle qualificazioni i neo Campioni d’Italia della Canottieri Napoli erano stati nettamente battuti dallla RN Arechi. Cosa sarà cambiato nel frattempo????

  2. Arechi sicuramente sfortunato. Busa’ migliore dei suoi mentre Del Basso irritante. Fasano ha fatto il suo dovere anche se a tratti in maniera troppo folcloristica. La cosa peggiore le dichiarazioni di De Rosa. Ancora che cerca di sminuire il lavoro fatto negli anni da Citro. Dire migliorato l’ottavo posto dello scorso anno cosa significa? Solo un incompetente può dire questo. La stessa squadra due anni fa alle finali nazionali under 15 arrivò terza. Era lecito aspettarsi quanto meno lo stesso piazzamento. Come giustamente ha detto Fasano la finale doveva essere Arechi-Bogliasco. Quindi si è peggiorato non migliorato, Ennesima figuraccia fatta solo per mostrare ancora una volta astio e irriconoscenza verso Citro il tecnico che ha portato la sua squadra dalla serie C alla serie A2. Poi perché non ha confermato Fasano ? Eppure lui voleva restare a tutti i costi allenando under 13 e under 15 e glielo avete negato offrendogli addirittura uno stipendio inferiore allo scorso anno. Fasano un altra vittima del sistema Arechi. Dopo Tonino Luongo, Matteo Citro, Carmelita Lamberti è arrivato il turno di Walter Fasano. In bocca al lupo pure a te.

  3. I ragazzi sono delusissimi consapevoli del fallimento ed il Presidente invece è contento. L’obiettivo dichiarato era almeno il terzo posto come alle finali Under 15 di due anni fa ed il Presidente invece è soddisfatto del sesto posto. Bah…

  4. POTEVA ANDARE SICURAMENTE MEGLIO. PERDERE TRE PARTITE PER UN GOL DI SCARTO VUOL DIRE COMUNQUE ESSERSELA GIOCATA. E’ MANCATA LA FORTUNA NON IL CORAGGIO. PURE IO NON CAPISCO LE DICHIARAZIONI DI DE ROSA SOPRATTUTTO QUANTO SI DEFINISCE GRANDE AMICO DI FASANO. E’ VERO CHE FASANO VOLEVA RESTARE A TUTTI I COSTI. LO SAPPIAMO NOI GENITORI ED I RAGAZZI. AVEVA CHIESTO LA RICONFERMA COME ALLENATORE DEL SUO GRUPPO UNDER 13 ED UNDER 15 ED UN RITOCCO SULL’INGAGGIO ADEGUANDOLO A QUANTO DATO AD ALTRI ALLENATORI APPENA ARRIVATI ALL’ARECHI. GLI E’ STATO NEGATO OFFRENDOGLI SOLO LA PANCHINA UNDER 13 ED UNO STIPENDIO PIU’ BASSO. E ALLORA CHE DICHIARAZIONI SONO QUESTE ? COSA VUOL DIRE DE ROSA CHE A FAR FUORI FASANO E’ STATO QUALCHE ALTRO DIRIGENTE? FACCIA IL NOME.

  5. E’ over che Fasano in curva sud strillava “Lotito portaci a Verona” ma mo addirittura De Rosa ce lo vuole mandare lui. Presidè ma che scrivi ?

  6. A leggere fra le riga del comunicato sembra che anche Michele Baviera stia lasciando l’Arechi. Qualcosa allora in questa società non va. Nel tempo se sono andati via tutti i dirigenti storici, gli allenatori e gli istruttori ed i giocatori più bravi. Ci spiegate i motivi?

  7. Fasano a Verona ? A fa che ? E meno male che il Presidente è un amico e non sa nemmeno che vai a Padova e no a Verona. A Salerno ti doveva far restare se era veramente un amico.

  8. È vero un comunicato pieno di fesserie. Ha ragione come al solito ndiduccio colui che da sempre butta la pietra e nasconde la mano. Chi vuole capire capisce.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.