Salerno: furto a Rete Solidale, sradicano cancello e rubano furgoni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
polizia_stazione_salernoFurto con scasso la notte scorse all’interno del parcheggio di Via Farina a Sala Abbagnano dove sostano i mezzi di Rete Solidale Salerno. Ignoti, grazie presumibilmente all’utilizzo di un autocarro o forse di un carroattrezzi hanno praticamente divelto il cancello automatico riuscendo a rubare due furgoni dell’Associazione. Il forte trambusto, intorno alle 5 del mattino, ha svegliato alcuni residenti che hanno allertato le forze dell’ordine.

L’azione di scasso del cancello ha provocato anche il danneggiamento di alcune auto parcheggiate in zona. Non è la prima volta che Rete Solidale subisce il furto di alcuni mezzi. Sull’episodio stanno adesso indagando le forze dell’ordine che stanno vagliando l’ipotesi di visionare le immagini da alcune telecamere presenti nella zona. Amarezza fra gli operatori dell’associazione  che dai social lanciano un messaggio di condanna per quanto accaduto: «E’ un vero e proprio atto terroristico».

LA SOLIDARIETA’. Il Capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio Regionale Alberico Gambino in una nota esprime solidarietà e vicinanza all’Associazione Rete Solidale.  “Desidero esprimere la mia profonda solidarietà all’Associazione “Rete Solidale” ed al Suo Presidente Carmen Guarino per il vile e vergognoso atto subito. Un gesto del genere, perpetrato ai danni di un movimento che, da anni, garantisce aiuto e sostegno alle fasce svantaggiate del territorio salernitano, è un attentato alla democrazia, alla solidarietà, all’impegno civile, ai valori del volontariato e della coesione sociale. Da Consigliere Regionale e da uomo delle istituzioni, colgo l’occasione per ribadire, a nome mio e del Gruppo Fratelli d’Italia, la mia totale ed incondizionata vicinanza a chi, come la Dottoressa Guarino ed i volontari della Sua Associazione, ogni giorno, con passione e dedizione, operano nel “sociale” , contribuendo alla crescita del nostro territorio.  Ci auguriamo che le Forze dell’Ordine facciano ben presto chiarezza sull’accaduto, assicurando alla giustizia chi ha compiuto tale scempio. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.