Comunità Montana Picentini: attivata prevenzione e la lotta contro gli incendi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
 Incendio_Monte_TubennaÉ ormai  da oltre un decennio che  la Comunità Montana dei Picentini ha attivato in maniera egregia ed esemplare il servizio A.I.B., impegnando in ogni modo e con ogni sforzo possibile uomini e mezzi, per combattere gli incendi boschivi, migliorando, anno dopo anno, un servizio di fondamentale importanza per l’ambiente ed il territorio, a prevalente vocazione rurale.

La Comunità Montana Monti Picentini, anche quest’anno ha redatto il Piano per i lavori di “Prevenzione e lotta agli incendi boschivi”, che avrà inizio lunedì 3 agosto e terminerà a Settembre. Durante il periodo di massimo rischio incendi, l’Ente montano opererà di concerto con la Regione Campania (Dipartimento della salute e delle Risorse Naturali)  ed i C.S.F. competenti per il territorio.

<<Il servizio antincendio- dichiara il presidente dell’Ente, Carmine Calore– che interessa i nove comuni della Comunità montana Monti Picentini, ha l’intendo di salvaguardare i boschi e preservare la natura boschiva. Anche quest’anno- continua Calore- il progetto antincendio prevede il sistema di sorveglianza e prevenzione degli incendi del territorio boschivo. Mi preme sottolineare che, da un indagine statistica fatta, gli interventi nel territorio picentino si sono ridotti e questo in virtù dell’opera di prevenzione messo in  campo dall’Ente, con la creazione della manutenzione del sottobosco, con un’opera assidua di sorveglianza ed intervento preventivo>>.

Da lunedì il N.O.E.D ( Nucleo operativo Enti Delegati), composto da sette  squadre, sarà attivo su tutto il territorio Picentino, dichiara l’Assessore alla Forestazione, Salvatore De Nicola:<<Il  N.O.E.D sarà così dislocato: A) San Cipriano Picentino; B) Giffoni Valle Piana; C) Montecorvino Rovella e D) Acerno.

Oggi, la Comunità montana – continua De Nicola- è dotata di attrezzature all’avanguardia, di un sistema di rilevazione satellitare che permette, a          distanza di circa venti chilometri dall’incendio, di avere un margine di errore di un metro o due, rispetto alle zone nelle quali  vengono segnalati gli  incendi medesimi. Con la presenza del N.O.E.D. sul territorio, è possibile avere un monitoraggio continuo, efficace e continuo.   L’invito che faccio ai cittadini del comprensorio Picentino – conclude l’assessore alla Forestazione, De Nicola –  è quello che se dovessero avvistare un incendio o un principio di incendio (anche nei giorni festivi), sono pregati di segnalarlo, dalle ore 7.30 alle 20.30 al numero telefonico 089. 866160 o inviare un fax al numero 089.866729. Inoltre, si può chiamare al numero per l’emergenza Ambientale 1515; oppure al numero 089 335060 (Sala Radio Servizio Foreste di Salerno)>>.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.