Piero De Luca: “Sviluppo territorio Vallo di Diano non può prescindere dal suo patrimonio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
piero_de_luca_vallo_di_dianoPiero De Luca, partendo dall’analisi delle potenzialità endogene del Vallo di Diano, ha precisato che lo sviluppo di questo territorio non può prescindere dal suo patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale.

De Luca si è anche soffermato sui temi della mobilità, della sanità, dell’agricoltura e del turismo e sulle relative criticità e potenzialità inespresse, proponendo delle possibili soluzioni che, di concerto con gli amministratori locali, si concretizzeranno in proposte da sottoporre al neo insediato Governo Regionale che ha già avuto modo di mostrare sensibilità ed attenzione alle problematiche di questa zona.

Tra le proposte avanzate da De Luca quelle di intervenire sulla classificazione operata dalla Regione Campania con il nuovo PSR 2014/2020, reinserendo i comuni del territorio del Vallo di Diano nella Macroarea con problemi complessi di sviluppo (macroarea D).

Questo tema, sottovalutato dalla precedente amministrazione regionale, potrà portare evidenti benefici per il territorio derivanti dalle opportunità finanziarie previste dal nuovo PSR Campania 2014/2020.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. La malerba non secca mai, Esposito pure tu a vuò finì co stu Piero De Luca?

  2. sei un falso ma ricorda la vita punisce i pavidi e i senza palle.

  3. quando non si vuol far sapere la verità è facile denigrare e offendere, è inutile nascondere ciò che è pubblico!
    x 11.52 e 13.25, siete veramente due poveretti.

  4. ma ha risolto i suoi problemi giudiziari???. Questi censurano i commenti che è’ oggettiva cronaca giornalistica e lo propongono in tutte le salse pensando che la gente si dimentica che risulta ancora indagato per bancarotta fraudolenta.

  5. QUESTO FARA’ CARRIERA: SONO VENTI ANNI CHE LO SCERIFFO SENZA STELLA CI STA IMPARANDO…….. IL MESTIERE ! INDAGATO PER BANCAROTTA ? TIENE GIA IL BIGLIETTO DA VISITA

  6. Al di là di chi fa questi convegni e di chi vi partecipa, poniamoci il problema se servono a qualche cosa, ………… Secondo le ultime stime il mezzogiorno sta morendo ed occorrono, una massa di investimenti pari ad 84 miliardi di euro VI RENDETE CONTO……….per cui ….. dubito che il sud possa mai decollare oltretutto non vi è una politica del turismo, una politica dei trasporti, una politica sui rifiuti, una politica sull’agricoltura, una politica sullo sviluppo industriale e così via

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.