Frammenti di viaggio tra melodia classica e musica jazz a “La Balconata Furitana”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Pino_TafutoSi chiama “Frammenti di viaggio” l’opera prima di Pino Tafuto, uno dei musicisti campani più stimati e apprezzati degli ultimi tempi. Esordio discografico che arriva però dopo anni di esperienze lavorative di prestigio, sia come pianista/tastierista che come arrangiatore compositore. L’artista si esibirà sabato 8 agosto, alle 20,30, presso la chiesa di Santa Maria della Pietà a Furore, nell’ambito della rassegna di Balconata Furitana. Quello di Pino Tafuto è un percorso musicale, molto vasto, che lo ha portato negli ultimi anni in giro tra palchi e teatri di tutto il mondo, collaborando con artisti di calibro internazionale quali Gino Paoli, Nino Buonocore, Ornella Vanoni, Toquinho, Richard Galliano, Solis String Quartet,….

Pino usa il linguaggio universale della musica per tradurre in sensazioni tutte le esperienze artistiche vissute, dando vita ad un lavoro fortemente ispirato, passionale e al tempo stesso ricercato.  Undici tracce, tutte di sua composizione, con sonorità varie in cui si evince subito la profonda attenzione nei confronti della musica classica e il jazz.  Melodie e sviluppi tematici ispirati da Bach e Mozart, ritmiche e armonie che guardano all’Argentina di Astor Piazzolla, all’America del jazz e delle sue più recenti contaminazioni. Il pianoforte è la colonna portante dell’intero disco ma si lascia affiancare in maniera intelligente ora da una formazione prettamente jazzistica, ora da temi di violoncello, flauto traverso e oboe, con un pizzico di raffinato utilizzo dell’ elettronica.

Fortemente suggestivo ed elegante è il live di “Frammenti di viaggio” che Pino Tafuto porta in scena in diverse rassegne e festival affiancato ogni volta da musicisti tra i migliori del panorama musicale italiano. Il progetto Balconata Furitana, opera di Furoré, società di promozione e sviluppo del turismo culturale e dei beni culturali guidata da Simone Pedrelli Carpi, e dell’amministrazione comunale di Furore, retta dal sindaco Raffaele Ferraioli, unisce agli spettacoli e agli eventi anche la possibilità di visitare un Museo di Arte Sacra Contemporanea in Ceramica e la Galleria di Ceramica d’Arte oltre a un centro enogastronomico di particolare interesse.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.