Salerno: paga il grattino ma viene minacciata da parcheggiatori abusivi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
polizia_notte_sportello_palettaProsegue con positivi risultati l’attività di prevenzione e repressione dei reati sul territorio del capoluogo nell’ambito dei servizi predisposti dal Questore di Salerno. I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, diretti dal Vice Questore Aggiunto dott.ssa Rossana Trimarco, hanno arrestato un cittadino marocchino di 34 anni e una cittadina slovacca di 47 anni, entrambi  pregiudicati e senza fissa dimora, perché ritenuti  responsabili  di  un’aggressione a scopo di estorsione ai danni di un’automobilista, nel parcheggio pubblico di Piazza Amendola.

Alle ore 21,00 circa di martedì sera, all’interno del parcheggio sito a pochi passi dalla Questura,  una signora salernitana che aveva appena pagato per la  sosta della propria auto,  utilizzando l’apposito parchimetro, è stata avvicinata da una coppia di individui: un uomo e una donna.  L’uomo, dopo aver dichiarato la propria attività di parcheggiatore abusivo, ha chiesto alla signora la corresponsione di un compenso per il parcheggio. Al rifiuto di questa, i due hanno minacciato di danneggiarle la vettura. Nella circostanza, la donna slovacca si è avventata con violenza sulla malcapitata cercando di strapparle la borsa senza, tuttavia, riuscirvi per la  tenace  resistenza oppostale. La  vittima poi, una volta sfuggita all’aggressione,  ha senza esitazione allertato le forze dell’ordine.

I poliziotti delle Volanti, tempestivamente giunti sul posto e preso atto dell’accaduto,  hanno in breve tempo intercettato i due malviventi che  cercavano di dileguarsi.   Entrambi, dopo gli adempimenti di rito, sono stati arrestati per i reati di concorso in tentata estorsione e tentata rapina e condotti presso la locale Casa Circondariale per restarvi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. SONO I NUOVI MIGRANTI, ECCOLA LA CITTA’ TURISTICA, VIVIBILE, A MISURA D’UOMO … L’OMBELICO DEL MONDO, LA SOCIETA’ MULTIRAZZIALE !!! SALERNO, VERGOGNA D’EUROPAAAA !!!

  2. gli stranieri in questo caso prendono esempio dagli italiani…in centro sono tutti salernitani doc (e votanti) i parcheggiatori…

  3. Caro Francesco noto un tuo astio nei confronti di Salerno e del sindaco De Luca, ma vorresti forse farmi credere che invece nel resto d’Italia queste cose non succedono??? E finiamola di prendercela sempre con lui e pensiamo a cosa era Salerno 20 anni fa!!! Poi puoi sempre cambiare città !

  4. caro e tenero michele, ti sembra giusto che tuo padre che fa l’operaio guadagna 1050 euro al mese(ammesso che non sia in cassaintegrazione) e i due tipini al forte la carnale, guadagnano il triplo di tuo padre, solo in dieci giorni *lavorativi* senza pagare tasse, dimmi tu michele e voi istituzioni, cosa fate per cambiare questo misero stato delle cose, datemi una risposta, grazie.

  5. sono d accordo con derrick e Michele ma chi deve far rispettare le leggi
    non fa un BEL NIENTE !!!!!

  6. Con tutto il rispetto….stiamo parlando di un parcheggio che sta difronte alla “questura”…ma comm’ s’ fà

  7. salerno i divide in due fazioni,quelli che hanno avuto il “posto” da de luca e quelli che non lo vogliono in regalo perché hanno una dignità,sono facilmente riconoscibili…

  8. Ecco la testimonianza che quando il cittadino collabora le forze dell’ ordine assicurano prontamente i malfattori alla giustizia (certo poi non spetta a loro garantire pene adeguate ).
    Se invece ognuno pensa per se il malcostume e la cafonaggine dilagano

  9. gigi
    5 agosto 2015 at 15:16

    Ecco la testimonianza che quando il cittadino collabora….collabora?!? ma quella poveretta è stata aggredita!!!! SVEGLIA!! ps ma andranno in galera o solito foglio di via per pulirsi il ****?!?

  10. Tra un paio di giorni saranno di nuovo al loro posto a minacciare i cittadini, ovviamente con il foglio di via, come è prassi in questi casi! Ma metterli su un aereo e riaccompagnarli nei rispettivi paesi col divieto di far ritorno in Italia per sempre non è possibile? L’Italia è invasa da questa feccia grazie al finto buonismo della sinistra e di quelli come la Boldrini (tanto chi se ne frega dei cittadini che si trovano di fronte questi delinquenti).

  11. La penso come il cittadino salernitano è proprio feccia che non ha neanche la volontà di andare a coglietre gli ortaggi nella piana.Bloccare alla fonte i treni del mattino che portano gratis a SALERNO la FECCIA,è talmente difficile?

  12. io x aver avvertito che dei tipi avevano i soldi falsi, mi sono trovato la milizia sotto casa per esporre denuncia.vi rendete conto se vado a fare una causa di sicuro lo stato non mi tutela.e quindi la prossima volta faccio i fatti miei, che nei guai non ci vado.lo stato non ti aiuta.

  13. Con tutto il rispetto stiamo parlando di parcheggiatori abusivi, sono una piaga e vanno eliminati (qualsiasi giunta sia al comando).
    Da sottolineare che questi due erano a due metri dalla prefettura, a 20 metri (tra 089 e provincia) ci sta un altro delinquente, ma nessuno gli dice niente!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.