Salerno, spiaggia Santa Teresa nel degrado, la denuncia di Celano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
spiaggia_salerno_santa_teresa“In piena estate, la spiaggia storica di Santa Teresa e le altre spiagge “libere” della città appaiono abbandonate e versano in una condizione di imbarazzante degrado. Non è possibile che l’Amministrazione, che propaganda l’identità turistica della città, non si accorga che la spiaggia ed il mare sono le risorse più importanti da valorizzare per incentivare i flussi turistici”. Lo scrive in una nota il consigliere comunale Roberto Celano. “L’immagine offerta della città, anche nel periodo in cui dovrebbe essere più attrattiva, è invece imbarazzante. L’Amministrazione – prosegue Celano – impegni le risorse per assicurare i servizi essenziali tenendo ben presente quelle che, per qualsivoglia governo serio di una città, rappresenterebbero priorità amministrative”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. D’accordissimo…è la città più degradata e peggio amministrata d’Italia…l’ex sindaci in venti anni è riuscito nell’impresa di peggiorare sotto alcuni aspetti aspetti la qualità di vita della città!….uno che lo ha sempre votato!!!

  2. È colpa di De Luca, è lui l’attuale sindaco di Salerno non il socialista Enzo Napoli…buuuu…w le Chiancarelle viva i Pentastellati w il Maalox

  3. No Daniela , nn è difficile. Ma tu hai idea di cosa sia il Campano ” medio” . Scusami , ma è roba da Africa nera. Io , ho visto nello scorso mese di maggio ripulire tutto l’arenile, ed il giorno successivo ritrovare, bottiglie bicchieri una rete con materasso annesso. Questa è una regione dove si mettono i cani morti nelle valige, si butta la “monnezza” dai balconi, si lascia la busta dell’inditfferenziate sulle piazzole di autostrade e di emergenza. Lo diciamo si o no, che buona parte del mezzogiorno è costituito da cafoni!!! È così. Prendiamone atto. È politically no correct? Nn fa niente. Diciamolo. Ogni crescita inizia dalla consapevolezza dei propri limiti. I nostri , socialmente e civilmente intesi, sono enormi. I nostri ragazzi , ” armati ” di motorini e coltelli, degni rappresentanti delle periferie di Caracas. Si offendono , se glie lo diciamo?? ( anche i genitori..)) Ffa niente. Sentite a me… Io ho capito perfettamente lo sfogo di Torquato o di De Luca a Salerno, quando hanno arringato i propri concittadini. Ma dove sta scritto che si deve dire che qui si è buoni e civili. Noooooo …. Diciamolo.. Non è vero. C’è da lavorare. Per almeno tre generazioni.

  4. Premiato dai salernitani alla Regione, ma De Luca ha fallito miserabilmente a Salerno. Fallito anche nel vero senso della parola, milioni e milioni di debiti del Comune per arricchire pochi fortunati e indebitare i salernitani. Il culmine della pazzia è stato lo scorso Capodanno, soldi per quella specie di cantante e diretta da tv di Napoli non di Salerno come da tradizione per fare campagna elettorale! Ma la vogliamo finire con questo De Luca a Salerno? Quando vi scetate?!!

  5. Celano ogni tanto per farti ricordare che esisti metti in giro stronzate,se per te che fai parte dell’amministrazione le spaggie sono sporche,che poi non è vero,una bella mattina tu e i tuoi amici date l’esempio e le pulisci,poi se il giorno dopo sono sporche di nuovo sarò io a dire che nun si buono,quindi fai poche chiacchere propagandistiche,tanto sei carta conosciuta ,piu di questo non puoi fare, e non hai capito che usando questi stupidi atteggiamenti prendi sempre i cupptiell aret,con la felicità di tantissimi salernitani,oltre a fare un danno all’immagine del tuo club,quindi stai sereno,vai a mare e metti la testa nell’acqua il sole fa male…..

  6. concordo con Docluigi.La cafonaggine,l’arroganza e il malcostume purtroppo caratterizza il nostro sud ed in particolare la Campania per cui chi amministra non è diverso da questa marmaglia.

  7. Ringraziamo gli amici della Regione 2010-2015 per non aver dato un solo Euro di Fondi Europei a Salerno……..ringraziamo De Mita che con la scusa del Terromoto a quei pochi cafoncelli che avevano la casetta rotta e l’azienda sull’orlo del fallimento ha rubato quanti più fondi possibile per i suoi conterranei e conterroni, compresi i soldi da noi Salernitani…….87 anni e stamm aspettan

  8. Il signor Celano lo sa che la spiaggia di Santa Teresa fa parte di “Aree portuali”? Lo sa il signor Celano che a Santa Teresa è vietata la balneazione? Perchè non denuncia le persone che si fanno il bagno senza rispettare i regolamenti? Personalmente non ho mai visto Celano farsi un bagno sulle spiagge Salernitane, è a livello di Gasmann che predica dall’Uruguay di ripulire Roma, solo che Gasmann è attore, l’altro è un dipendente pubblico pagato dai cittadini salernitani per dire sciocchezze. Perchè non racconta che tutte le sere e non solo nei weekend si vendono sempre più turisti Inglesi, Francesi, Tedeschi, Russi seduti ai tavoli dei ristoranti del Centro Storico, via Roma e Corso?? Le cose positive non vanno raccontate?

  9. Il Sig. Celano è stato per alcuni anni presidente della EcoAmbienteSalerno SpA , società impegnata nel ciclo dei rifiuti nell’intera provincia di Salerno . Durante la Sua presidenza e soprattutto dopo le sue dimissioni non abbiamo registrato alcuna variazione nel ciclo dei rifiuti in Salerno e provincia (peraltro trattasi di un settore ancora gestito saldamente da esponenti del centrodestra). Il suo intervento politico nel delicato settore dei rifiuti è stato vergognosamente NULLO!
    Ma allora perchè continua a parlare di rifiuti ? Stia zitto e cambi argomento !

  10. In caĺabria la raccolta di spazzatura fa schifo eppure le spiagge sono sempre pulite. Forse perché i tedeschi che hanno lí le case non sono cafoni?

  11. Salerno è una vera fogna a cielo aperto, l’evidenza parla da sola, avallando i fatti e quanto denunciato quì sopra…

  12. Altro grande errore è quel pavimento in legno sopraelevato,ad una prima impressione completato potrebbe essere piacevole alla vista,certamente sarà un altro ricettacolo di spazzatura e topi.Saremmo rimasti più stupiti da qualcosa di semplice ad esempio pulizia dell’arenile e conseguente movimentazione della sabbia ora sembra una lastra di marmo.

  13. Ma ve ne accorgete che nessuno ha il coraggio di dire che purtroppo a Salerno ci stà anche tanta gente i merda,che se ne fregano e poi vogliono fare i moralisti,volete un esempio,ieri sera in un viale alla periferia nei pressi di una chiesa, non tanto trafficato,non parlo di lungomare,almeno una decina di persone mangiavano e bevevono su un paio di panchine,stamani ho trovato una sporcizia,bottiglie di birra ,cartoni di pizza,e roba varia,tenete presente che a 2 metri ci sono i contenitori strdali per i rifiuti, poi si scoprono le blatte o i topi e infanghiamo la nostra città e forse gli stessi che hanno bivaccato parlano a sproposito contro tutti,facendo felice il consigliere di turno o qualche lettore,tipo Rita a fare i quaquaraquà,per me questa e munnezza e le blatte o i topi sono i migliori amici con cui possono convivere,inutile fare i moralisti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.