Immigrati devastano hotel in Campania: “Dateci soldi e condizioni migliori”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
immigratiEnnesimo caso di protesta in Campania da parte di un nutrito numero di immigrati che sono alloggiati presso un Hotel sul litorale Domiziano. Circa trecento extracomunitari hanno devastato l’albergo Di Francia, dove sono ospitati, lamentando condizioni di vita disumane, dalle scarpe consunte ai servizi igienici inservibili, e il mancato pagamento da parte del Prefetto del ticket money (del valore di circa 2,50 euro al giorno).

I manifestanti hanno gettato in strada materassi e mobili, madando in tilt il traffico sostenuto delle partenze per l’esodo estivo. L’intervento della polizia di Giugliano ha sedato il clima che stava iniziando a divenire esplosivo il clima di minuto in minuto più teso. A fine giugno anche in provincia di Salerno a Capaccio un gruppo di immigrati avevano lamentato l’accoglienza presso un resort, suscitando le ire di molti.

Fonte e foto www.Leggo.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Ci meritiamo anche questo , dopo averli recuperati in mezzo al mare, rifocillati e ospitati. Penso che dobbiamo molto di piu’ ai nostri connazionali che versano nel bisogno. Se vogliono questo bene….nessuno li ha invitati altrimenti se vadano.
    Io sto con Salvini.
    Prima gli Italiani. Fuori dalle balle chi non si comporta in modo educato e principalmente CIVILE.

  2. Chiedo di essere trattato come un “immigrato”.
    Grazie e scusate se sono “solo” ITALIANO

  3. Tutti bravi a criticare i poveri immigrati,alcuni di loro in attesa dello status di rifugiato,provenienti da guerre o dalla fame,vorrei vedervi al posto loro in un paese incivile come l’Italia……………mesi,anni d’attesa in strutture fatiscenti senza igiene e sfruttati dalle organizzazioni falsamente caritatevoli che l’ospitano in attesa di un permesso che non arriva mai,nemmeno € 2,5 al giorno in tasca che gli toccherebbero gli danno…..e secondo voi è anormale che si arrabbino per tutto ciò?A differenza degli italiani che subiscono in silenzio le angherie dei nostri politici malfattori e ladroni, loro si ribellano e perciò sono da ammirare non da condannare. Il fatto che non si pensa prima alle necessità degli italiani,dipende dagli immigrati o dalla cattiva politica nostrana?Riflettete tutti prima di scrivere da strapazzo sulle vostre tastiere da leoni………..pecore nella vita reale!

  4. Portateli a casa tua..in quanto a leoni da tastiera e pecore nella vita reale guardati prima allo specchio,eventualmente sputa,e poi puoi giudicare gli altri…

  5. Caro massimo,
    Qui il problema non è il razzismo, il problema è che se perdi il lavoro resti senza una lira altro che 2,5 euro al giorno….
    Se perdi il lavoro e non puoi pagare più le bollette altro che servizi fatiscenti, resti al buio…
    Se perdi il lavoro e non puoi pagare l’affitto altro che albergo sul mare, vai a dormire alla stazione…
    Il problema non è il razzismo, qui al sud la disoccupazione è il doppio delle Grecia, questo significa che la situazione d’indigenza che gli extracomunitari lamentano è un dato di fatto per centinaia di migliaia di famiglie italiane, senza giustizia sociale può crescere solo il caos e lil malessere.

  6. x massimo,amico mio il punto e’ che gli italiani purtroppo in italia ci sono nati ,questi ci sono venuti senza essere invitati ,a buon intenditore…….

  7. Io non voteró mai Salvini, non voteró mai i leghisti, non saró mai razzista e sempre solidale, ma se io ti salvo ti accolgo ti do una casa sicura ( lontana dalle tue guerre), non puoi permetterti di lamentarti del cibo della mancanza di internet e dei 2,50 euro, a questo punto se mi fai casini e pretendi diritti che gli italiani non hanno(gli indigenti la Caritas), allora prendo e ti rispedisco da dove sei venuto, non meriti accoglienza!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.