Processione San Matteo: gruppo fedeli scrive ai Portatori, la lettera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

letteraapertaportatorisanmatteoUna lettera aperta ai portatori di San Matteo da un Gruppo di Devoti di San Matteo delle Comunità del Volto Santo e Gesù Redentore della zona orientale di Salerno. Di seguito il contenuto della lettera: “Cari “Portatori” della Processione di San Matteo, nostro e vostro Patrono, siamo un gruppo di fedeli fortemente devoti, come voi, del gabelliere che Gesù chiamò al suo seguito e di cui Salerno è fiera di conservare il corpo e di venerarlo come Protettore. Inutile dirvi che ogni anno aspettiamo con ansia il 21 Settembre per festeggiare e vivere un momento forte e bello come è quello di vedere una comunità unita e stretta intorno al suo Santo. Quel giorno tutto è bello: l’aria di festa, il Duomo adornato come per le grandi occasioni, le Sante Messe e, infine, la Solenne Precessione che vede migliaia e migliaia di persone, anche venute da fuori Città, che si uniscono al giubilo dei Salernitani: uno spettacolo stupendo lo dicono tutti. Tra queste cose belle ci siete anche Voi, Portatori.

Lo sapete, inutile dirlo, la gente nutre simpatia verso di voi, ammira la passione che, trasmessa di padre in figlio, vi spinge a prestare questo servizio, loda la serietà e l’impegno faticoso che profondete. Suscitano anche un apprezzamento un po’ divertito e divertente, alcuni vostri comportamenti (qualche giravolta, la corsetta finale con qualche “allucco” …) sono cose che provocano l’applauso dei presenti che ben comprendono che è il vostro popolare di esprimere il legame forte che avete con San Matteo. Purtroppo lo scorso anno, per delle spiacevoli incomprensioni dovute ad errori di comunicazione e di intesa tra i Responsabili della Festa e il vostro Gruppo, la Festa è stata un po’ “rovinata” da qualche incidente. Non facciamo processi a nessuno. San Matteo ci chiede di metterci sopra la classica pietra e di guardare al futuro.

Che nessuno debba, a livello locale e nazionale, ridere di noi, della Città, della Fede. E che nessuno, Vescovo, sacerdoti, fedeli, portatori, debba soffrire per spettacoli non prorpio edificanti. Ve lo chiediamo come vostri amici, fratelli e Concittadini. Per amore di San Matteo, di Salerno, della Chiesa, nessuno quel giorno deve umiliare nessuno, nessuno deve sentirsi offeso e ferito. Cancelliamo la brutta pagina dell’anno scorso. Che torni il sorriso, la fierezza di essere Comunità unita intorno al suo Santo e a Chi è investito della Missione di guidare il popolo sui sentieri del Bene, della Verità e della Fraternità. Solo così San Matteo ci benedirà.. Contiamo molto sulla vostra collaborazione. Un Gruppo di devoti di San Matteo delle Comunità di Volto Santo e Gesù Redentore”.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Bel testo e bella iniziativa quella di voler coinvongere il portatore nella morale perchè tra urla e ciò che è stato combinato l’anno scorso alla festa patronale di Salerno, a volte si può anche scordare che dietro un portatore c’è una morale. Speriamo bene che quest’anno ubbidiscano al nostro Vescovo, senza aizzare posizioni anti-festa. Bastano già le piaghe che sentiamo tutti nei notiziari. Ciau.

  2. Tutta monnezza! che c’entra quello che è sacro e spirituale con questa melma pagana! E’ ora di ”finiamola”. I fedeli? ma fedeli di che? E basta! avete fatto ridere i polli di mezzo mondo! e il bello e che non ve ne rendete conto! La spiritualità che per definizione è qualcosa di intimo e profondo è una cosa, e la superstizione che scambiate per religiosità è tutta un’ altra cosa.

  3. Ma questa storia ha veramente stancato. Pertanto, per dargli un taglio, suggerirei il 21 settembre di andare a fare una gita fuori Salerno e ritirarsi a casa dopo le 22.00.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.