L’assassino di madre e sorella: “Le ho uccise come nei film”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
san-severino-duplice-omicidioLe ha soffocate per non farle soffrire, lo ha fatto come aveva visto in tv: stringendo la testa contro il braccio, per bloccare il flusso sanguigno. Giovanni De Vivo, probabilmente, più volte aveva pensato di uccidere la madre e la sorella, spesso sentiva delle voci che gli dicevano di farlo. Ieri, riascoltato dal gip, Giovanna Pacifico, con chiarezza ha raccontato quanto successo nell’appartamento di via Cacciatori a Mercato San Severino, dove martedì mattina sono state trovate prive di vita la mamma Antonietta De Santis e la sorella di 29 anni.

Non ha precisato l’ora del duplice omicidio, ma agli inquirenti ha spiegato come le ha ammazzate, ha illustrato la situazione economica della famiglia, ha parlato di dissidi con alcune persone ed ha raccontato del padre «vedo la data della sua morte sul cellulare» ha detto.

Inoltre ha ribadito che le ha uccise «per liberarle dal diavolo, per salvarle» ammettendo di avere dopo provato a farla finita, prima lanciandosi dal balcone dell’appartamento al primo piano, poi soffocandosi con un filo elettrico e poi tagliandosi le vene.

Un soggetto pericoloso per sé e per gli altri, secondo il gip, «senza nessuna capacità di autocontrollo». Il 32enne resta ricoverato nel reparto detenuti dell’ospedale Ruggi. Il suo difensore Gianluca D’Ambrosi ha chiesto una perizia psichiatrica.

Fonte LIRATV.COM

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Noooooooo per lo sconto di pena così può espiare le proprie colpe attraverso la rieducazione sociale perché devi capire che alla popolazione italiana garantista ed assistenzialisTa non interessa un duplice omicidio ma il benessere di chi è in vita ergo avvocati schifosi e popolazione ipocrita

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.