Caso Maniero: inutile perdere la testa per il mancato arrivo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Maniero_Bari_SalernoSi dice sempre che per vincere è necessario che ogni componente faccia la sua parte e non è un luogo comune, una leggenda metropolitana o un banale modo di dire. Già ha i suoi bei problemi Torrente, nel cercare di creare un gruppo coeso con tanti giocatori di spessore con le stimmate da leader e qualche vuoto in organico ancora da colmare. Il tecnico ci sta provando, la causa comune si chiama almeno in partenza salvezza tranquilla con di fondo gioco e spettacolo e con la segreta speranza di cambiare obiettivo in corso d’opera. Ovviamente, l’unità di intenti all’interno della squadra da sola non può bastare: serve la spalla forte dell’ambiente e quindi anche del pubblico.

Pubblico che ha da subito risposto in modo positivo alla chiamata al sostegno nel giorno del debutto in Coppa Italia con il Pisa. In queste ore, però, il mancato arrivo di Maniero alla corte di Torrente ha fatto scendere e di parecchio l’indice di gradimento nei confronti della società. Sui forum dei vari siti web e sui social non mancano velenose frecciate alla dirigenza per essersi fatta scappare il bomber del Catania. A gettare ulteriore benzina sul fuoco le parole di Maniero quasi come se fosse stato sedotto e abbandonato dalla Salernitana. Maniero è sicuramente un buon giocatore ma se non ha potuto aspettare 48 ore, praticamente dopo ferragosto evidentemente la Salernitana e la maglia granata a cui diceva di voler ambire non erano così importanti.

Farsi prendere dallo sconforto per il mancato arrivo di Maniero sarebbe un grave errore perché la Salernitana ha al momento un organico incompleto ma comunque competitivo. Maniero non è Di Napoli che vinceva le partite da solo. Quella, inoltre era un’altra serie B rispetto a questa dove i tanti giovani e di qualità fanno la differenza più dei vecchi bucanieri. Vince chi indovina i giovani giusti in serie B un campionato lungo e difficile e dove alcune piazze amplificano emozioni e pressioni. La Salernitana ha bisogno dei suoi tifosi ha bisogno della passione e del sostegno di tutti. Maniero è un gran giocatore ma non è solo con Maniero che si possono raggiungere i traguardi importanti. Ecco perché non vale la pena rovinare questo clima di festa e di entusiasmo per una trattativa di mercato non andata a buon fine.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Per tutti quelli che commentano.
    Sit sul na mass e nzellaperet.
    Con tutti il rispetto, sia chiaro, ma semb nzellaperet rimanit.
    Maniero è andato in doppia cifra in B solo nelle ultime due stagioni (13 goale e 18 rispettivamente)…lo sapevate, nzellapereti?
    E sapevate che nelle 3 annate precedenti in due squadre ha fatto la bellezza di 9 (nove, per quelli nzellapereti che non sapeno leggere i numeri) in 60 partite scarze?
    E poi, cari nzellapereti, avete mai visto UNA partita del Catania o del Pescara dello scorso anno per dire che Maniero è forte?
    Magari lo è pure, non lo so, io non parlo se non vedo.
    Voi nzellapereti tenit sul a cap pe spartere e recchie.
    Saluti.

  2. Salerno dimmi che si sente..a guardare in faccia la realtà..tuo padre ti portava sempre a vedere il lupo in serie a..calvaresi ti segnò, kutuzov ti purgo’ e cadde il gelo sulla curva nord..portate il pallottoliere che finisce come l’ultima volta 4-0

  3. Credo sia l articolo meglio scritto da 2 anni a questa parte !!! Predica buona e razzola pure ! Come scritto al suo interno unità d intenti !! Forza granata….
    E a te caro avellinese sopra… l ultima volta non fini proprio cosi… quella che dici tu è stata 30 anni fa… sempre curiosità immensa per il vostro comportamento.. anni di A ed una storia del club piu che rispettabile, eppure siete sempre stati complessati verso di noi…
    Mi sa mi sa… che farete la stessa fine del benevento contro di noi… vi eliminiamo uno alla volta…

  4. Per legalon ! Scarse si scrive con la s e non con la z! Ma da quale fogna vieni per parlare in questo modo? Ma vai a zappare tu e quel montanaro di lupo assatanato che vive di ricordi e non ha capito che noi gli avellinesi non li cachiamo proprio.

  5. per maniero non e finita.per il zappatore sopra,tu invece venivi a lavarti nel nostro mare,ma chi lo vedeva l’avellinu?e allora negli ultimi 20 anni voi siete venuti sempre a SALERNO visto che siete stati sempre dove meritate cioe in serie c.

  6. A Salerno la parola avellino è sempre associata a puzza di pecora cafoni di montagna x dire che una persona puzza basta dire sei una persona di aveillino

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.