Ultras granata stroncato da un infarto, malore fatale per Aldo Meroni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Aldo_MarianiMalore fatale per Aldo Meroni, operaio trentaseienne ultras della Salernitana stroncato da un infarto mentre era nei giardinetti a Sant’Eustacchio. Nonostante l’arrivo dei soccorsi per Meroni non c’è stato nulla da fare. Aldo era un volto noto della tifoseria della Salernitana era un esponente di spicco della Nuova Guardia uno dei gruppi storici della Curva Sud. La notizia del decesso di Aldo si è diffusa in città tra incredulità, stupore e sbigottimento da parte di chi fino a qualche ora prima aveva condiviso pensieri, emozioni e risate con l’ultras granata che ora farà il tifo per la sua Salernitana dal cielo.

Nessuno si sarebbe aspettato che quel ragazzone amico di tutti potesse andarsene così all’improvviso, ucciso a pochi metri dalla sua abitazione da un malore che non gli ha lasciato scampo. La Nuova Guardia gli ha dedicato uno striscione “Aldo Vive” in prossimità dell’uscita di Pastena della tangenziale. Sconvolti i ragazzi della Nuova Guardia, che assieme a lui avrebbero a breve celebrato il 25esimo anniversario dello storico gruppo ultras del quartiere Pastena, fondato nel 1990. I funerali si svolgeranno alle ore 16 di venerdì con amici e conoscenti che si daranno appuntamento dinanzi la casa del giovane in Via Salvo D’Acquisto. Poi è previsto un corteo che accompagnerà Aldo fino allo stadio Arechi, luogo che Aldo considerava come una sua seconda casa. I funerali alle 16.30 alla chiesa di Sant’Eustacchio

 

aldo_vive_striscione_nG

Aldo_ultras_granata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Ciao Aldo sei sempre stato un ragazzo con un cuore grandissimo amici di tutti sempre col sorriso sulle labra r.i.p

  2. Aldo sei sempre uno di noi i ricordi della Ciampa di cavallo non li cancellerà mai nessuno. Aldo vive

  3. Arrivederci fratello mio, non ti dimenticherò mai.
    Non dimenticherò mai le medie alla scuola
    Alfonso Gatto, in particolare le ore di educazione fisica
    quando ci divertiamo a giocare a calcio.
    Ciao fratello ci rivedremo un giorno, guida la tua famiglia e la Salernitana anche da lassù.

  4. vicino al dolore della famiglia e della n.g.
    questo e’ stato un anno terribile tanti ragazzi ci hanno lasciato.
    continueremo a lottare e cantare per voi.
    avanti curva sud siberiano.
    r.i.p. aldo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.