Filiera bianco/verde, ecco le “Eccellenze Battipagliesi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

L’associazione Comunità Storia e Futuro ha programmato per il 29 e 30 agosto un evento che mette in vetrine tutte le “Eccellenze Battipaglesi” della filiera bianco/verde. La mozzarella e la IV gamma, i due pilastri dell’economia e del lavoro della Piana del Sele, le due perle di una città che ha capacità enormi in termini di lavoro di occupazione, di crescita e quindi di buon vivere.

“Evidenziare e far conoscere il buono ed il bello, l’operosità, la laboriosità e la creatività di uomini e donne, caratteristiche che rendono le produzioni battipagliesi del bianco e del verde uniche, è l’obiettivo di questa due giorni – spiega Pietro Ciotti, Presidente dell’associazione –  Conoscere ciò che c’è, valorizzarlo, far riscoprire quel senso di comunità che è nella storia della città e nel futuro di tutte le generazioni è il filo conduttore di questo evento. L’associazione, sin dalla sua costituzione, due anni fa, ha avuto quale obiettivo la valorizzazione di quel senso di appartenenza, di comunità che poco è stato curato. Ma anche la realizzazione di azioni positive per la città, di costruzione di nuove opportunità. E questa due giorni vuole presentare una parte importante di città ai cittadini”.

L’associazione, all’interno della villa comunale di via Domodossola creerà uno spazio espositivo con le aziende di Battipaglia che producono mozzarella e IV gamma, ovviamente con assaggi. E’ la campagna nella città, la campagna che va in città, nel cuore della city, per far conoscere sè stessa a chi non la vive in prima persona.

E nell’area adiacente la villa ci saranno i trattori, con una bella sfilata che, sabato 29, si terrà lungo le vie del centro. E poi la “cagliata”, perché piccoli e grandi possano sapere come una mozzarella viene realizzata, come nasce un formaggio. Quindi due iniziative convegnistiche sui due settori, il sabato 29 con la “Filiera sicura della VI gamma” e domenica 30 agosto sulla “Filiera sicura del bianco, dal latte alla mozzarella” (ore 18,30 – villa comunale). Quindi assaggi e musica per tutti. Convivialità e scoperta delle radici, ma anche un focus sull’economia della Piana del Sele, l’associazione Comunità Storia e futuro, attraverso il suo presidente, Pietro Ciotti,  ha voluto un programma intenso, concreto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.